Sintomi Nevo di Spitz
Ultima modifica 06.11.2017

Definizione

Il nevo di Spitz è un tumore benigno della pelle, che si sviluppa prevalentemente durante l'infanzia. Questa lesione acquisita è dovuta alla proliferazione di melanociti epitelioidi e fusati, in molti casi atipici.

Il nevo di Spitz è un tumore melanocitico caratterizzato da un decorso clinico benigno (la trasformazione in senso maligno è rarissima). Questa lesione si manifesta soprattutto a livello del volto, del tronco o degli arti inferiori, presentandosi come una macula rosa o rosso-brunastra, cupoliforme o nodulare, uniformemente pigmentata.

Inizialmente, il nevo di Spitz cresce piuttosto rapidamente, poi le dimensioni diventano stabili nel tempo: di solito, la lesione è simmetrica, ben circoscritta, con diametro inferiore ad un centimetro.


Nevo di Spitz

Vedi Altre Foto Nevo di Spitz


Il nevo di Spitz può presentare un aspetto istologico simile a quello del melanoma, rispetto al quale deve essere posta la diagnosi differenziale. In corso di accertamento dermatologico, inoltre, la lesione deve essere distinta da nevi comuni, mollusco contagioso, granuloma piogenico, verruca volgare e dermatofibroma. A tale scopo, quando il nevo di Spitz con caratteristiche atipiche raggiunge un diametro superiore a un centimetro e presenta asimmetria o ulcerazione, deve essere sottoposto a biopsia e, talvolta, può essere escisso completamente.

Se il paziente presenta piccole lesioni stabili, invece, è indicata una valutazione medica periodica, in modo da poter monitorare eventuali cambiamenti.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del disturbo Nevo di Spitz

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.