Sintomi Malattia di Paget del capezzolo
Ultima modifica 27.11.2018

Articoli correlati: Malattia di Paget del capezzolo

Definizione

La malattia di Paget del capezzolo è una rara forma di tumore maligno, che origina dalla proliferazione in senso neoplastico delle cellule dei dotti galattofori per poi diffondere progressivamente al capezzolo e all'areola. Di solito, la patologia colpisce una sola mammella ed è spesso associata al carcinoma mammario duttale in situ o di tipo invasivo.

I fattori di rischio che ne predispongono l'insorgenza sono gli stessi che rendono suscettibili allo sviluppo di altri tipi di tumore al seno.

La malattia di Paget si può manifestare anche in altre sedi in cui sono presenti ghiandole apocrine, per lo più a livello inguinale o nella regione perineale (malattia di Paget extra-mammaria).

Il morbo di Paget del seno produce cambiamenti visibili nella pelle del complesso areola-capezzolo, conferendole un aspetto simile ad una placca psoriasica o ad un eczema: la cute appare arrossata, secca, irritata o squamosa.

Altri segni e sintomi frequenti sono le secrezioni di colore paglierino (sierose o purulente), il prurito e la sensazione di bruciore attorno al capezzolo e all'areola mammaria.

In circa la metà di tutti i casi di malattia di Paget, alla palpazione si può riscontrare un nodulo al seno sottostante. Inoltre, possono manifestarsi edema, introflessione del capezzolo e lesioni ulcerative-erosive con formazione di croste.

La malattia di Paget del capezzolo può essere diagnosticata mediante biopsia. Considerata la possibile associazione con un tumore al seno di base, possono essere eseguite altre indagini mediche, quali mammografia, risonanza magnetica ed esame bioptico del linfonodo sentinella.

Se la malattia viene rilevata e trattata nelle sue fasi iniziali, c'è una buona possibilità di recupero. Pertanto, durante l'autoesame del seno, può essere utile controllare regolarmente il capezzolo e l'areola di entrambe le mammelle, in modo da percepire un'eventuale lesione associata alla malattia di Paget.

Il trattamento prevede la rimozione chirurgica dei tumori diagnosticati (conservativa o radicale, con eventuale linfadenectomia ascellare). A seconda dei casi, può anche essere raccomandato un trattamento adiuvante con farmaci chemioterapici, radioterapia o terapia ormonale, allo scopo di prevenire le recidive di cancro al seno e distruggere eventuali cellule tumorali residue.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del disturbo Malattia di Paget del capezzolo

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.