Iponutrizione - Cause e Sintomi

Definizione

L'iponutrizione (o denutrizione) è uno stato fisico che si instaura quando, per lunghi periodi, l'apporto di nutrienti risulta insufficiente a soddisfare il fabbisogno quotidiano dell'organismo. Questa forma di malnutrizione è spesso espressione di disturbi che riducono l'appetito o compromettono la digestione, l'assorbimento o il metabolismo dei nutrienti (nota: la malnutrizione comprende anche l'ipernutrizione).

Il rischio di iponutrizione è maggiore in certi periodi della vita in cui il fabbisogno delle sostanze nutritive aumenta, ossia nell'infanzia, nell'adolescenza, in gravidanza, durante l'allattamento e nella vecchiaia. Alcuni soggetti sono particolarmente a rischio di malnutrizione, in quanto incapaci di alimentarsi da soli (nota: il paziente deve avere la possibilità di acquistare il cibo e cucinarlo, altrimenti è più corretto parlare di inedia).

I sintomi che rendono evidente l'iponutrizione sono variabili, ma possono comprendere: eruzioni cutanee, facilità alle ecchimosi, assottigliamento o perdita dei capelli, deficit della visione notturna, sangue dalle gengive, ipotrofia muscolare, fragilità ossea, intorpidimento e deficit sensoriali.

Possibili Cause* di Iponutrizione

* Il sintomo - Iponutrizione - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Iponutrizione può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.



Ultima modifica dell'articolo: 06/09/2018