Tilade - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Nedocromile (sodio nedocromile)

TILADE 2 mg/erogazione sospensione pressurizzata per inalazione

I foglietti illustrativi di Tilade sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Tilade? A cosa serve?

Antiasmatico, antiallergico.

Prevenzione delle recidive degli accessi di asma bronchiale, sia intrinseca che estrinseca, includendo anche la bronchite asmatica, asma ad insorgenza ritardata, asma indotta da esercizio fisico e broncospasmo provocato da vari fattori esterni quali aria fredda, allergeni inalati, inquinamento atmosferico ed altri fattori irritanti. Tilade è indicato per la profilassi ma non per il trattamento sintomatico. Nel trattamento dell'asma, Tilade migliora la funzionalità polmonare, riduce la frequenza e la gravità degli attacchi, il broncospasmo, la tosse e l'iperattività bronchiale. Tilade può essere somministrato in aggiunta a qualsiasi terapia già in corso con cui il paziente sia già in trattamento ed, in alcuni casi, può portare beneficio ulteriore. Una volta che l'effetto benefico di Tilade è stato verificato, è possibile ridurre gradualmente fino ad eliminare la terapia concomitante.

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Tilade

Tilade soluzione da nebulizzare è controindicato in pazienti con ipersensibilità nota ad uno qualsiasi dei costituenti della formulazione

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Tilade

Tilade non è un farmaco sintomatico e come tale non deve essere usato per risolvere un attacco asmatico acuto. Solo il suo uso continuato induce la remissione dei sintomi. Tilade può essere usato in concomitanza con i comuni farmaci antiasmatici.

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Tilade

Informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale.

Il sodio nedocromile è stato utilizzato, nell'uomo, in associazione con numerosi altri farmaci, compresi gli agonisti beta-adrenergici, per via orale od inalatoria, corticosteroidi per via orale od inalatoria, teofillina ed altri derivati delle metilxantine ed ipratropio bromuro. Non sono state osservate interazioni dannose sia nell'uomo che nell'animale

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Gravidanza e allattamento

Chiedere consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale.

Studi nell'animale, in gravidanza e durante l'allattamento, non hanno rivelato effetti dannosi con sodio nedocromile. Tuttavia, come per tutti i farmaci si consiglia di porre cautela durante la gravidanza (particolarmente nel primo trimestre) e durante l'allattamento.

Sulla base di studi nell'animale e delle caratteristiche chimico-fisiche del nedocromile, si ritiene che solo quantità minime passino nel latte materno umano. Non vi sono dati che suggeriscano che l'uso del sodio nedocromile da parte di donne che allattano possa avere effetti negativi sul bambino.

Effetti sulla capacità di guidare e sull'uso di macchine

Nessun effetto.

Dose, Modo e Tempo di SomministrazioneCome usare Tilade: Posologia

ADULTI, INCLUSI GLI ANZIANI ED I BAMBINI CON ETÀ SUPERIORE A 2 ANNI:

il dosaggio consigliato è di 2 spruzzi da 2 a 4 volte al giorno; il dosaggio può essere modificato entro tali limiti a seconda delle necessità del paziente. Il dosaggio di mantenimento usuale è di 2 spruzzi due volte al giorno, ma nei casi più gravi o per ottenere un iniziale controllo dei sintomi, possono essere necessari 2 spruzzi 4 volte al giorno. Non si deve superare una somministrazione totale pari a 8 spruzzi al giorno.

Istruzioni per l'uso

  1. Agitare bene la bomboletta e togliere il tappo blu.
  2. Aprire il distanziatore a 90 gradi fino a sentire un click.
  3. Emettere lentamente l'aria contenuta nei polmoni. Portare il flacone alla bocca serrando le labbra attorno al boccaglio sostenendo la bomboletta tra le dita.
  4. Iniziare ad inspirare lentamente ma profondamente attraverso il boccaglio indi schiacciare tra le dita la bomboletta con gesto fermo continuando ad inspirare.
  5. Allontanare il flacone dalla bocca cercando di trattenere il respiro per alcuni secondi prima di emettere l'aria dai polmoni.
  6. Ripetere nuovamente quanto descritto nei punti 3 e 4 una seconda volta e richiudere il distanziatore.
  7. È molto importante mantenere pulito il boccaglio di plastica per impedire l'accumulo di polvere in eccesso che poi può essere difficile da togliere e può provocare l'ostruzione del boccaglio.

Pulire e asciugare regolarmente il boccaglio di plastica almeno OGNI TRE GIORNI dall'inizio del suo impiego.

Dopo aver lavato il boccaglio di plastica, lasciarlo asciugare per una notte.

Seguire le istruzioni di pulizia di seguito riportate:

  1. Togliere il tappo antipolvere di plastica e la bomboletta metallica dal boccaglio di plastica prima di pulirlo
  2. Lavare per un minuto con acqua calda (a circa 45°C) il corpo del boccaglio di plastica da sopra.
  3. Lavare per un minuto con acqua calda (a circa 45°C) il boccaglio di plastica da sotto.
  4. Gettar via l'acqua in eccesso dall'interno del corpo del boccaglio di plastica, in cui si inserisce l'ugello della bomboletta metallica, battendolo su una superficie dura.
  5. Lasciar asciugare a fondo per una notte il corpo del boccaglio di plastica.

IMPORTANTE: Se l'inalatore dovesse bloccarsi, togliere il tappo antipolvere di plastica e la bomboletta metallica (come nel passaggio 1) e immergere il boccaglio di plastica in acqua calda per 20 minuti. Poi ripetere i passaggi da 2 a 5.

Accertarsi sempre che il boccaglio sia completamente asciutto prima di usarlo.

Non cercare mai di sbloccare il boccaglio con uno spillo, perché verrebbe danneggiato.

Non mettere la bomboletta metallica nell'acqua.

Il distanziatore è aperto nella parte superiore per facilitare il coordinamento dell'atto inspiratorio con l'erogazione del farmaco. Una non corretta manovra comporterà una fuoriuscita del farmaco dal distanziatore facilmente osservabile specialmente se ci si pone davanti ad uno specchio. In questo caso la dose non è stata inalata ed occorre ripetere quanto descritto nei punti sopra da 1 a 5. E' consigliabile, quando si usi il flacone la prima volta - o dopo un prolungato disuso (più di tre giorni di non utilizzo del prodotto) - verificare la corretta funzione della valvola spruzzando due volte in aria.

I bambini dovranno essere aiutati dai genitori - almeno inizialmente - per poter coordinare l'erogazione dello spray e l'atto inspiratorio.

SovradosaggioCosa fare se avete preso una dose eccessiva di Tilade

Studi su animali non hanno mostrato evidenza di effetti tossici significativi con il sodio nedocromile anche a dosi elevate, né gli studi a lungo termine con il sodio nedocromile nell'uomo hanno evidenziato alcun pericolo per la sicurezza con il farmaco.

Il sovradosaggio è quindi improbabile che causi problemi. Comunque in caso di un sospetto sovradosaggio, il trattamento deve essere di sostegno e diretto al controllo dei sintomi rilevanti.

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Tilade avvertite immediatamente il medico o rivolgetevi al più vicino ospedale.

Se si ha qualsiasi dubbio sull'uso di Tilade, rivolgersi al medico o al farmacista.

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Tilade

Come tutti i medicinali, Tilade può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestano.

La seguente scala di frequenza è stata utilizzata, quando applicabile:

Molto comune (≥1/10), comune (≥1/100, <1/10), non comune (≥1/1000, <1/100), raro (≥1/10000, <1/1000), molto raro (<1/10000), non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

In studi clinici condotti su pazienti in trattamento con sodio nedocromile inalatore pre-dosato i seguenti effetti indesiderati sono stati riportati alle corrispettive frequenze:

Patologie gastrointestinali

Molto comune: dolore addominale, vomito, nausea

Comune: dispepsia

Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche

Molto comune: tosse, broncospasmo

Patologie del sistema nervoso

Molto comune: cefalea

Comune: disgeusia

Sono stati anche riportati eruzione cutanea, prurito, vampate ed irritazione faringea. Alcuni pazienti hanno riferito una sensazione di gusto amaro.

Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati si aggrava, o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio illustrativo, informi il medico o il farmacista.

Scadenza e Conservazione

Non conservare al di sopra di 30°C. Non mettere in frigorifero. Proteggere dalla luce diretta del sole e dal calore. Non forare o bruciare la bomboletta anche se vuota.

Scadenza: vedere la data di scadenza riportata sulla confezione.

La data di scadenza indicata si riferisce al prodotto in confezionamento integro e correttamente conservato.

ATTENZIONE: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

I medicinali non devono essere gettati nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chiedere al farmacista come eliminare i medicinali che non si utilizzano più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

Tenere fuori della portata e della vista dei bambini.

Altre Informazioni

Composizione

Ogni spruzzo contiene:

Principio attivo: sodio nedocromile 2 mg.

Eccipienti: polivinilpirrolidone (povidone) K 30, polietilen glicole (PEG) 600, levomentolo, 1, 1, 1, 2, 3, 3, 3, eptafluoropropano (HFA 227).

FORMA FARMACEUTICA E CONTENUTO

Sospensione pressurizzata per inalazione- Contenitore sotto pressione da 112 spruzzi.



Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.


Ulteriori informazioni su Tilade sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".


ARTICOLI CORRELATI

Formoterolo Ipratropio Bromuro Omalizumab Salbutamolo Salmeterolo Teofillina contro l'Asma Airing - Foglietto Illustrativo Budexan - Foglietto Illustrativo Fluspiral - Foglietto Illustrativo Oxivent - Foglietto Illustrativo Theo-dur - Foglietto Illustrativo ALIFLUS ® Salmeterolo e Fluticasone Aliflus - Foglietto Illustrativo Almeida - Foglietto Illustrativo Aminofillina Aminomal - Foglietto Illustrativo Ansimar - Foglietto Illustrativo Asma bronchiale - Trattamento, Farmaci e Prevenzione dell'asma Asma, Terapia farmacologica Atem - Foglietto Illustrativo ATEM ® Ipratropio bromuro Bentelan - Foglietto Illustrativo BENTELAN ® Betametasone Biwind - Foglietto Illustrativo Breva - Foglietto Illustrativo Broncovaleas - Foglietto Illustrativo BRONCOVALEAS ® - Salbutamolo Farmaci antiasmatici Farmaci broncodilatatori Farmaci cromoni Farmaci glicocorticoidi come antiasmatici Farmaci inibitori dei leucotrieni Forbest - Foglietto Illustrativo FORBEST ® - Flunisolide Formodual - Foglietto Illustrativo Foster - Foglietto Illustrativo FOSTER ® - Beclometasone + Formoterolo Leucotrieni ed antileucotrienici Lunibron - Foglietto Illustrativo Monores - Foglietto Illustrativo MONORES ® - Clenbuterolo Montegen - Foglietto Illustrativo MONTEGEN ® - Montelukast Naos - Foglietto Illustrativo NAOS ® - Salbutamolo + Ipratropio bromuro Saslong - Foglietto Illustrativo Seretide - Foglietto Illustrativo SERETIDE ® - Salmeterolo e Fluticasone Singulair - Foglietto Illustrativo SINGULAIR ® - Montelukast Symbicort - Foglietto Illustrativo Farmaci antiasmatici su Wikipedia italiano
Ultima modifica dell'articolo: 13/06/2017