Miclast - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Ciclopirox olamina

MICLAST 1% crema
MICLAST 1% emulsione cutanea
MICLAST 1% polvere cutanea
MICLAST 1% soluzione cutanea

I foglietti illustrativi di Miclast sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Miclast? A cosa serve?

MICLAST contiene il principio attivo ciclopirox olamina.

MICLAST appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati "antimicotici".

MICLAST viene utilizzato per alcune infezioni da funghi della pelle (micosi cutanee sostenute da funghi sensibili).

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Miclast

Non usi MICLAST

  • se è allergico alla ciclopirox olamina o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale;
  • su ferite nel caso di MICLAST polvere cutanea.

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Miclast

Si rivolga al medico o al farmacista prima di usare MICLAST.

Eviti il contatto con gli occhi.

Usi MICLAST con cautela e sotto il diretto controllo del medico:

L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso locale può causare reazioni allergiche (sensibilizzazione). In questo caso interrompa il trattamento e si rivolga al medico.

Nel corso del trattamento osservi con attenzione le misure igieniche consigliate dal medico e/o dal farmacista. Nel caso in cui abbia un'infezione da Candida non usi un sapone acido, perché esso può favorirne la proliferazione.

Crema:

Eviti il contatto con le mucose.

Non applichi su ferite.

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Miclast

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

Non sono note interazioni con altri medicinali.

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Gravidanza e allattamento

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico o al farmacista prima di usare questo medicinale.

Crema, emulsione cutanea, soluzione cutanea

Gravidanza

Come misura precauzionale, è preferibile evitare l'uso di MICLAST 1% crema, emulsione cutanea, soluzione cutanea durante la gravidanza, in quanto non ci sono dati sufficienti sull'uso di ciclopirox olamina in donne in gravidanza.

Allattamento

MICLAST 1% crema, emulsione cutanea, soluzione cutanea non deve essere usata durante l'allattamento con latte materno, in quanto non ci sono informazioni sufficienti sull'escrezione di ciclopirox olamina e dei suoi potenziali metaboliti nel latte materno. Quindi non si può escludere un rischio per neonati e lattanti.

Polvere cutanea

MICLAST polvere cutanea può essere utilizzata in gravidanza o durante l'allattamento.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

MICLAST non altera la capacità di guidare veicoli e di utilizzare macchinari.

MICLAST crema contiene alcol stearilico e alcol cetilico

MICLAST crema contiene alcol stearilico e alcol cetilico, che possono causare reazioni locali della pelle (es. dermatite da contatto).

MICLAST emulsione cutanea contiene acido benzoico e butilidrossianisolo

MICLAST emulsione cutanea contiene acido benzoico e butilidrossianisolo che possono causare reazioni locali della pelle (es. dermatite da contatto) o risultare lievemente irritanti per la pelle, gli occhi e le mucose.

Dose, Modo e Tempo di SomministrazioneCome usare Miclast: Posologia

Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto riportato in questo foglio o le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

Le diverse preparazioni consentono di adottare, a giudizio del medico e/o del farmacista, quella più idonea al singolo caso.

Salvo diversa indicazione del medico, la dose raccomandata è:

Crema:

Applichi 2 o 3 volte al giorno sulle lesioni cutanee e lasci asciugare il preparato.

Ripeta il trattamento fino alla scomparsa delle lesioni cutanee che si verifica generalmente in 2 settimane; per evitare recidive prosegua con il trattamento per 1-2 settimane dopo la scomparsa delle lesioni.

La crema è particolarmente indicata per zone senza peli e di limitata grandezza.

Emulsione cutanea:

Agiti bene il flacone prima dell'uso. Applichi 2 o 3 volte al giorno sulle lesioni cutanee e lasci asciugare il preparato.

Ripeta il trattamento fino alla scomparsa delle lesioni cutanee che si verifica generalmente in 2 settimane; per evitare recidive prosegua con il trattamento per 1-2 settimane dopo la scomparsa delle lesioni.

L'emulsione cutanea è indicata per zone cutanee estese e per zone con crescita di peli (aree pilifere).

Polvere cutanea:

Sparga sulle zone interessate 1-2 volte al giorno e ripeta il trattamento fino alla scomparsa delle lesioni cutanee; per evitare recidive prosegua con il trattamento per 1-2 settimane dopo la scomparsa delle lesioni. Usi la polvere a scopo profilattico e per la disinfezione delle calze e delle scarpe.

Soluzione cutanea:

Applichi 2-3 volte al giorno, frizionando leggermente e ripeta il trattamento fino alla scomparsa delle lesioni cutanee che si verifica generalmente in 2 settimane; per evitare recidive prosegua con il trattamento per 1-2 settimane dopo la scomparsa delle lesioni.

SovradosaggioCosa fare se avete preso una dose eccessiva di Miclast

Non sono noti effetti da sovradosaggio.

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Miclast

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Con l'utilizzo di MICLAST si possono manifestare i seguenti effetti indesiderati:

Crema, emulsione cutanea e soluzione cutanea

Effetti indesiderati comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10)

Peggioramento dei sintomi nella zona di applicazione:

  • sensazione di bruciore;
  • arrossamento;
  • prurito.

Tali effetti indesiderati si verificano durante le prime applicazioni e sono temporanei. Non è necessario interrompere il trattamento.

Effetti indesiderati non comuni (possono interessare fino a 1 persona su 100)

  • reazioni allergiche generali (ipersensibilità);
  • vescicole nella zona di applicazione. Interrompa il trattamento e consulti il medico il prima possibile, se si dovessero verificare tali effetti indesiderati.

Effetti indesiderati con frequenza non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili)

  • infiammazioni locali della pelle, come eczema e dermatite da contatto.

Non sono noti effetti indesiderati che possano interessare l'intero organismo. Questa eventualitá non puó però essere esclusa in pazienti sottoposti a trattamento prolungato su vaste superfici, su ferite, su mucose o nel caso di utilizzo di fasciature che non permettano la dispersione del medicinale (bendaggio occlusivo).

Polvere cutanea

Effetti indesiderati con frequenza non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili)

  • infiammazioni della pelle, come eczema e dermatite da contatto;
  • reazioni allergiche locali della pelle, comepizzicore, irritazione, arrossamento, eritema, prurito e/o intorpidimento nella zona di applicazione.

Il rispetto delle istruzioni contenute in questo foglio illustrativo, riduce il rischio di effetti indesiderati.

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Scadenza e Conservazione

Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione.

La data di scadenza si riferisce all'ultimo giorno di quel mese.

Non getti alcun medicinale nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici.

Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

Crema:

Non conservare a temperatura superiore a 30°C.

Emulsione cutanea:

Non è richiesta nessuna particolare condizione di conservazione.

Polvere cutanea:

Non conservare a temperatura superiore a 30°C.

Soluzione cutanea:

Non è richiesta nessuna particolare condizione di conservazione. Non usi il medicinale dopo 21 giorni dalla prima apertura.

Altre informazioni

Cosa contiene MICLAST

MICLAST 1% crema

MICLAST 1% emulsione cutanea

  • Il principio attivo è ciclopirox olamina. 1 g di emulsione cutanea contiene 10 mg di ciclopirox olamina.
  • Gli altri componenti sono: poliossietilenglicole palmito-stearato, gliceridi poliossietilenati di acidi grassi saturi, paraffina liquida, acido benzoico, butilidrossianisolo, acqua depurata.

MICLAST 1% polvere cutanea

  1. Il principio attivo è ciclopirox olamina. 1 g di polvere cutanea contiene 10 mg di ciclopirox olamina.
  2. Gli altri componenti sono: silice colloidale anidra, amido di mais pregelatinizzato.

MICLAST 1% soluzione cutanea

  • Il principio attivo è ciclopirox olamina. 1 ml di soluzione cutanea contiene 10 mg di ciclopirox olamina.
  • Gli altri componenti sono: macrogol 400, alcol isopropilico, acqua depurata.

Descrizione dell'aspetto di MICLAST e contenuto della confezione

MICLAST è disponibile nelle seguenti forme farmaceutiche:

  • Crema: tubo da 30 g di crema al 1%.

Crema omogenea, inodore, di colore biancastro

  • Emulsione cutanea: flacone da 30 g di emulsione cutanea al 1%.

Emulsione omogenea, di colore da bianco a bianco giallastro.

  • Polvere cutanea: flacone da 30 g di polvere cutanea al 1%.

Polvere fine, omogenea, praticamente bianca, fluida e priva di grumi

  • Soluzione cutanea: flacone da 30 ml di soluzione cutanea al 1%.

Liquido chiaro, incolore o leggeremente giallo.



Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.


Ulteriori informazioni su Miclast sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".


Ultima modifica dell'articolo: 13/06/2017