Datscan - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Ioflupane

DaTSCAN 74 MBq/ml soluzione iniettabile

I foglietti illustrativi di Datscan sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Datscan? A cosa serve?

DaTSCAN contiene il principio attivo ioflupane (123I), che è usato per aiutare a identificare (diagnosticare) malattie del cervello. Fa parte di un gruppo di medicinali denominati "radiofarmaci", che contengono una piccola quantità di radioattività.

  • Quando un radiofarmaco viene iniettato, si accumula per un breve periodo in un organo o in una parte del corpo.
  • Dal momento che contiene una piccola quantità di radioattività, la sua presenza può essere rilevata dall'esterno del corpo utilizzando speciali macchine fotografiche.
  • Queste possono fornire un'immagine chiamata scansione. La scansione mostrerà esattamente dove si trova la radioattività all'interno dell'organo e del corpo. Tutto ciò darà al medico informazioni preziose sul funzionamento di tale organo.

Quando DaTSCAN viene iniettato in un adulto, viene trasportato dal sangue per tutto il corpo e si accumula in una piccola area del cervello. In quest'area del cervello si verificano delle alterazioni nel caso di:

La scansione permette al medico di ottenere informazioni sui cambiamenti avvenuti in quest'area del cervello. Le informazioni ottenute grazie alla scansione possono aiutare il medico a diagnosticare la malattia e a decidere il possibile trattamento.

Durante l'uso di DaTSCAN si viene esposti a una piccola quantità di radioattività. Questa esposizione è inferiore a quella prevista per alcuni tipi di radiografie. Il suo medico e lo specialista di medicina nucleare hanno valutato che il beneficio clinico di questo esame eseguito con un radiofarmaco è superiore al rischio creato dall'esposizione a queste piccole quantità di radiazioni.

Questo medicinale è solo per uso diagnostico, viene cioè utilizzato solo per identificare le malattie.

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Datscan

Non usi DaTSCAN

  • se è allergico allo ioflupane o ad uno qualsiasi degli eccipienti di questo farmaco (elencati nella sezione 6)
  • se è in stato di gravidanza

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Datscan

Si rivolga allo specialista di medicina nucleare prima che le venga somministrato DaTSCAN se soffre di problemi moderati o gravi al fegato o ai reni.

Bambini e adolescenti

DaTSCAN non è raccomandato per bambini di età compresa tra 0 e 18 anni.

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Datscan

Informi lo specialista di medicina nucleare se sta assumendo o se ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale. Alcuni farmaci e sostanze possono influire sulla modalità di funzionamento di DaTSCAN, tra questi:

  • buproprione (usato per il trattamento della depressione (tristezza)
  • benzatropina (usata per il trattamento del morbo di Parkinson)
  • mazindolo (riduce l'appetito, usato nel trattamento dell'obesità)
  • sertralina (usata per il trattamento della depressione (tristezza)
  • metilfenidato (usato per il trattamento dell'iperattività nei bambini e della narcolessia (sonnolenza eccessiva)
  • fentermina (riduce l'appetito, usata nel trattamento dell'obesità)
  • anfetamina (usato per il trattamento dell'iperattività nei bambini e della narcolessia (sonnolenza eccessiva); è anche uno stupefacente)
  • cocaina (a volte usata come anestetico per interventi chirurgici nasali; è anche uno stupefacente)

Alcuni medicinali possono ridurre la qualità dell'immagine ottenuta. Il medico potrà chiederle di sospenderne l'assunzione per un breve periodo, prima della somministrazione di DaTSCAN.

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Gravidanza e allattamento

Non usi DaTSCAN se è incinta o se esiste la possibilità che sia incinta, perché il bambino potrebbe ricevere dosi di radioattività. Informi lo specialista di medicina nucleare di questa eventualità. Si deve sempre considerare l'opportunità di utilizzo di tecniche alternative che non impiegano radioattività.

Se sta allattando al seno, il suo medico potrà ritardare l'uso di DaTSCAN o chiederle di interrompere l'allattamento. Non è noto se lo ioflupane (123I) passi nel latte materno.

  • Non deve allattare al seno il bambino per 3 giorni dopo la somministrazione di DaTSCAN.
  • Sostituisca l'allattamento al seno con il latte artificiale. Il latte materno deve essere prelevato a intervalli regolari e gettato via.
  • Dovrà continuare a seguire questa procedura per 3 giorni, fino a quando la radioattività non sarà più presente nel corpo.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

DaTSCAN non ha alcuna influenza accertata sulla capacità di guidare veicoli e di usare macchinari.

DaTSCAN contiene alcool (etanolo) 5% in volume. Ogni dose contiene fino a 197 mg di alcool, pari a circa 5 ml di birra o 2 ml di vino. Questo è dannoso per chi soffre di alcolismo e deve essere tenuto in considerazione nelle donne in gravidanza o in allattamento, nei bambini e nei gruppi ad alto rischio, come i pazienti con malattie del fegato o epilessia. Informi il medico se rientra in uno di questi casi.

Dosi e Modo d'usoCome usare Datscan: Posologia

Esistono leggi severe riguardo all'uso, alla manipolazione e allo smaltimento di materiale radioattivo.

DaTSCAN deve sempre essere usato in ospedale o in un luogo simile. Deve essere manipolato e somministrato solo da personale preparato e qualificato, in grado di usarlo in condizioni di sicurezza.

Il personale le darà tutte le istruzioni da seguire per un uso sicuro di questo medicinale. Lo specialista di medicina nucleare deciderà la dose migliore per lei.

Prima di ricevere DaTSCAN, il medico le chiederà di prendere alcune compresse o liquidi che contengono iodio, per impedire l'accumulo di radioattività nella tiroide. È importante che lei assuma le compresse o il liquido seguendo attentamente le istruzioni del medico.

DaTSCAN viene somministrato mediante iniezione, di solito in una vena del braccio. La dose di radioattività raccomandata somministrata per iniezione è compresa tra 111 e 185 MBq (185 MBq (megabecquerel o MBq è l'unità di misura della radioattività). Un'iniezione singola è sufficiente. Le immagini fotografiche vengono acquisite di solito tra 3 e 6 ore dopo l'iniezione di DaTSCAN.

SovradosaggioCosa fare se avete preso una dose eccessiva di Datscan

Poiché DaTSCAN viene somministrato da un medico, sotto stretto controllo, è improbabile ricevere un dosaggio eccessivo. Il medico le consiglierà di assumere una grande quantità di liquidi per aiutare il corpo a eliminare il medicinale. Dovrà fare particolare attenzione nell'urinare, il medico le darà precise istruzioni al riguardo. Si tratta di una procedura normale con medicinali come DaTSCAN.

Ogni residuo di ioflupane (123I) che rimane nell'organismo perde naturalmente la sua radioattività.

Se ha ulteriori dubbi sull'uso di questo medicinale, si rivolga allo specialista di medicina nucleare incaricato di svolgere l'esame.

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Datscan

Come tutti i medicinali, DaTSCAN può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino

. La frequenza degli effetti indesiderati è la seguente:

Comune: possono presentarsi in 1 persona su 10

Non comune: possono presentarsi in 1 persona su 100

Non nota: la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili.

La quantità di radioattività nel corpo derivante da DaTSCAN è molto piccola e sarà eliminata in pochi giorni, senza la necessità di adottare particolari precauzioni.

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga allo specialista di medicina nucleare. Può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato nell'allegato V*. Segnalando gli effetti indesiderati può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Scadenza e Conservazione

Lei non dovrà conservare questo medicinale. Questo medicinale è conservato sotto la responsabilità dello specialista e in locali appropriati. La conservazione di radiofarmaci avverrà in conformità alle normative nazionali in materia di prodotti radioattivi.

Le seguenti informazioni sono destinate esclusivamente allo specialista:

  • Tenere questo farmaco fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.
  • Non conservare a temperatura superiore ai 25 °C.
  • Non congelare.

Non usare questo farmaco dopo la data di scadenza che è riportata sul cartone e sul flaconcino dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all'ultimo giorno del mese indicato. Il personale ospedaliero si assicurerà che il prodotto sia conservato e gettato via correttamente e che non venga usato dopo la data di scadenza indicata sull'etichetta.

Altre informazioni

Cosa contiene DaTSCAN

  • Il principio attivo è ioflupane (123I). Ogni ml di soluzione contiene ioflupane (123I) 74 MBq alla data e ora di riferimento (da 0,07 a 0,13 μg/ml di ioflupane).
  • Gli eccipienti sono acido acetico, sodio acetato, etanolo e acqua per preparazioni iniettabili.

Descrizione dell'aspetto di DaTSCAN e contenuto della confezione

DaTSCAN è una soluzione iniettabile incolore da 2,5 o 5 ml ed è venduto in un singolo flaconcino di vetro incolore da 10 ml sigillato con una chiusura di gomma e cappuccio metallico.


Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.


Ulteriori informazioni su Datscan sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".


ARTICOLI CORRELATI

Morbo di Alzheimer Morbo di Alzheimer: 10 segni tipici della malattia Amnesia Anterograda Dieta per il morbo di Alzheimer Farmaci per la cura del Morbo di Alzheimer Morbo di Alzheimer - Cure e Trattamenti Alzheimer e falsi miti Attività Fisica ed Alzheimer Memac - Foglietto Illustrativo Morbo di Alzheimer - Diagnosi Nuovi Farmaci per il Morbo di Alzheimer Vaccini e Immunoterapia per la Malattia di Alzheimer Alzheimer - Morfologia, Patogenesi e Aspetti Neurochimici Alzheimer - Trattamenti per i Disturbi del Comportamento e Terapie Alternative Aricept - Foglietto Illustrativo Donepezil - Farmaco Generico - Foglietto Illustrativo Ebixa - Foglietto Illustrativo Exelon - Foglietto Illustrativo Morbo di Alzheimer - Erboristeria Nootropil - Foglietto Illustrativo Nuovi farmaci per il Morbo di Alzheimer e Ricerca - 2a Parte Sintomi Morbo di Alzheimer Axura - memantina cloridrato DaTSCAN - ioflupane Ebixa - memantina cloridrato EXELON - rivastigmina Marixino (Maruxa) - memantina cloridrato Memantine Accord - memantina Memantine LEK - memantina Memantine Merz - Memantina cloridrato Memantine Mylan - memantina Memantine ratiopharm - memantina cloridrato Neuraceq - florbetaben Nimvastid - rivastigmina Prometax - rivastigmina Rivastigmina Actavis Rivastigmina Teva Rivastigmine 1 A Pharma Rivastigmine Hexal Rivastigmine Sandoz Vizamyl - Flutemetamolo Nemdatine - Memantina Morbo di Alzheimer su Wikipedia italiano Alzheimer's disease su Wikipedia inglese Farmaci per la cura del Morbo di Parkinson Amantadina Artane - Foglietto Illustrativo Leganto - rotigotina Myrol - Foglietto Illustrativo Trattamento Farmacologico del morbo di Parkinson Akineton - Foglietto Illustrativo Azilect - Foglietto Illustrativo Madopar - Foglietto Illustrativo Morbo di Parkinson su Wikipedia italiano Parkinson's disease su Wikipedia inglese Malattia da corpi di Lewy su Wikipedia italiano Dementia with Lewy bodies su Wikipedia inglese PET su Wikipedia italiano Positron emission tomography su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 13/06/2017