Betadine - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Iodopovidone

Betadine

BETADINE 0,2 g COMPRESSE VAGINALI

I foglietti illustrativi di Betadine sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Betadine? A cosa serve?

Categoria farmacoterapeutica

Disinfettante per uso ginecologico.

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Disinfezione della mucosa vaginale.

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Betadine

Betadine 10% soluzione vaginale non deve essere usato in caso di ipersensibilità al principio attivo, ad uno qualsiasi degli eccipienti e ai derivati dello iodio.

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Betadine

Impiegare in gravidanza e durante l'allattamento solo in caso di effettiva necessità sotto il diretto controllo del medico. Interrompere il trattamento almeno 10 giorni prima di una scintigrafia con iodio marcato. Il prodotto è solo per uso esterno.

L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso interrompere il trattamento e consultare il medico per istituire una idonea terapia.

In caso di impiego per periodi prolungati ed in pazienti con disordini tiroidei praticare tests di funzionalità tiroidea.

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Betadine

Evitare l'uso contemporaneo di altri antisettici e di detergenti. Non impiegare sulla parte trattata, contemporaneamente, saponi e pomate contenenti mercurio o composti del benzoino.

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Non usare per i trattamenti prolungati; dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico. L'ingestione o l'inalazione accidentale di alcuni disinfettanti può avere conseguenze gravi, talvolta fatali. In caso di ingestione accidentale consultare immediatamente un medico.

TENERE IL MEDICINALE FUORI DALLA PORTATA E DALLA VISTA DEI BAMBINI.

Dose, Modo e Tempo di SomministrazioneCome usare Betadine: Posologia

1 - 2 compresse al dì secondo prescrizione medica, preferibilmente la sera. Si consiglia di umettare la compressa con un po' d'acqua, di inserire profondamente e di rimanere in posizione supina per qualche minuto.

NON SUPERARE LE DOSI CONSIGLIATE.

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Betadine

In qualche caso bruciore o irritazione: in tal caso interrompere il trattamento. La reazione dello iodio con i tessuti lesi può ritardarne la cicatrizzazione. Può interferire con le prove di funzionalità tiroidea. In caso di comparsa di effetti indesiderati, diversi dai precedenti, comunicarlo al proprio medico o farmacista.

Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Conservare a temperatura non superiore a 30°C Non disperdere il contenitore nell'ambiente.

Composizione e forma farmaceutica

COMPOSIZIONE

1 compressa da 3 g contiene: Principio attivo: Iodopovidone (al 10% di iodio) g 0,2; Eccipiente: Polietilenglicole 1000.

COME SI PRESENTA

Compresse vaginali - Scatola contenente 10 compresse.


Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.


Ulteriori informazioni su Betadine sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".