Benerva - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Tiamina (Vitamina B1)

Benerva

Benerva® (*) 300 mg compresse gastroresistenti
Benerva® (*) 100 mg/1 ml soluzione iniettabile per uso intramuscolare

I foglietti illustrativi di Benerva sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Benerva? A cosa serve?

Categoria farmacoterapeutica

Benerva appartiene alla categoria terapeutica dei vitaminici a base di vitamina B1 .

Indicazioni terapeutiche

Profilassi e terapia della carenza di vitamina B1 da aumentata richiesta o da ridotto assorbimento (beri-beri e sue diverse forme cliniche).

Polineuriti carenziali (etiliche).

Miocardiopatie degli etilisti.

A dosi elevate, terapia coadiuvante delle nevriti e polinevriti non carenziali.

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Benerva

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Benerva

Informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi medicinale anche quelli senza prescrizione medica.

I preparati a base di vitamina B1 o derivati, specie per via parenterale, possono provocare disturbi in soggetti che hanno avuto fenomeni di sensibilizzazione o manifestazioni morbose da allergopatie.

Il rischio di reazioni di ipersensibilità risulta aumentato con la somministrazione ripetuta per via intramuscolare. La somministrazione per via orale è pertanto preferibile, laddove possibile.

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Benerva

Informare il medico se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica.

Il tiosemicarbazone e il 5-fluorouracile inibiscono l'attività della tiamina

Interferenze con i test di laboratorio

  • la vitamina B1 può dare falsi positivi nella determinazione dell'urobilinogeno con il reagente di Ehrlich
  • alte dosi di vitamina B1 possono interferire con la determinazione spettrofotometrica della teofillina sierica.

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Gravidanza e allattamento

Chiedere consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale. Questo prodotto non è indicato per l'uso durante la gravidanza o l'allattamento.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Non sono segnalati, né sono previsti, effetti negativi del preparato su tali attività. Tuttavia, è opportuno che i pazienti osservino le loro reazioni al farmaco prima di guidare o azionare macchinari.

Dosi e Modo d'usoCome usare Benerva: Posologia

Somministrazione per via orale.

Casi lievi e di media gravità: 100 mg ogni 24 ore.

Casi gravi: 600-1200 mg (2-4 compresse di Benerva da 300 mg) al giorno per 1-2 settimane, poi 300 mg (1 compressa di Benerva da 300 mg) al giorno per più settimane.

Le compresse di Benerva a dosaggio elevato (300 mg) permettono di instaurare un trattamento intensivo.

Somministrazione per via parenterale.

La somministrazione per via parenterale è riservata ai casi con alterato assorbimento intestinale, come pure nel trattamento iniziale di carenze acute, accompagnate da polinevriti, disturbi psichici e cardiaci, in particolare nell'alcoolismo cronico: 50-200 mg i.m. al giorno.

SovradosaggioCosa fare se avete preso una dose eccessiva di Benerva

Compresse

Non sono stati riportati casi di sovradosaggio.

Fiale

Casi clinici isolati di reazioni tossiche alla somministrazione prolungata per via parenterale della tiamina rappresentano, probabilmente, reazioni di ipersensibilità.

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di BENERVA avvertire immediatamente il medico o rivolgersi al più vicino ospedale. In caso di qualsiasi dubbio sull'uso di BENERVA, rivolgersi al medico o al farmacista.

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Benerva

Come tutti i medicinali, Benerva può causare effetti indesiderati, sebbene non tutte le persone li manifestino.

Compresse

Disturbi del sistema immunitario

In casi singoli sono state riportate reazioni allergiche e anafilattiche, con sintomi quali prurito, orticaria, angioedema, dolore addominale, difficoltà respiratorie, tachicardia, palpitazioni e shock.

Patologie gastrointestinali

Sono stati riportati lievi disturbi gastrointestinali come nausea, vomito, diarrea e dolore addominale.

Fiale

Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione

Dolore nella sede di iniezione

Disturbi del sistema immunitario

Sono stati riportati, solitamente dopo iniezione endovenosa, intramuscolare o sottocutanea, reazioni allergiche e anafilattiche con sintomi quali prurito, orticaria, angioedema, dolore addominale, difficoltà respiratorie, tachicardia, palpitazioni e shock. Queste reazioni sono spesso precedute da starnuti o prurito transitorio.

Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati si aggrava, o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio illustrativo, informi il medico o il farmacista. Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Scadenza e Conservazione

Scadenza: vedere la data di scadenza indicata sulla confezione.

Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza riportata sulla confezione.

La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro correttamente conservato.

Compresse

Conservare nella confezione originale

Fiale

Conservare a temperatura inferiore a 25°C.

I medicinali non devono essere gettati nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non si utilizzano più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini

Composizione e forma farmaceutica

Composizione

Benerva 300 mg compresse gastroresistenti: una compressa contiene tiamina cloridrato (vitamina B1 ) 300 mg.

Eccipienti: talco, povidone K90, magnesio stearato, acido metacrilico - etile acrilato copolimero (1:1), macrogol 6000, carmellosa sodica. Benerva 100 mg/1 ml soluzione iniettabile: una fiala da 1 ml contiene tiamina cloridrato (vitamina B1 ) 100 mg. Eccipienti: fenolo, glicerolo, sodio fosfato monobasico diidrato, sodio bicarbonato, acqua per preparazioni iniettabili.

Forma farmaceutica e contenuto

Benerva 300 mg compresse gastroresistenti: 20 compresse. Benerva 100 mg/1 ml soluzione iniettabile: 6 fiale i.m.


Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.


Ulteriori informazioni su Benerva sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".


Ultima modifica dell'articolo: 13/06/2017