Antra - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Omeprazolo

Antra

Antra 40 mg polvere per soluzione per infusione

I foglietti illustrativi di Antra sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Antra? A cosa serve?

Antra contiene il principio attivo omeprazolo. Appartiene ad un gruppo di farmaci denominati 'inibitori di pompa protonica', i quali agiscono riducendo la quantità di acido prodotta dallo stomaco.

Antra polvere per soluzione per infusione può essere usato come alternativa alla terapia orale.

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Antra

Non le deve essere somministrato Antra

  • se è allergico ad omeprazolo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale
  • se è allergico ad altri medicinali inibitori di pompa protonica (ad es. pantoprazolo, lansoprazolo, rabeprazolo, esomeprazolo).
  • se sta assumendo un medicinale contenente nelfinavir (utilizzato per le infezioni da HIV).

Non prenda Antra se rientra in uno dei casi sopraccitati. Se ha dei dubbi, si rivolga al medico, all'infermiere o al farmacista prima che le venga somministrato questo medicinale.

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Antra

Antra può nascondere i sintomi di altre malattie. Perciò, se dovesse manifestare i sintomi sotto descritti prima di prendere Antra o dopo l'assunzione, contatti il medico immediatamente:

Se assume un inibitore di pompa protonica come Antra, specialmente per un periodo superiore ad un anno, si potrebbe verificare un lieve aumento del rischio di fratture dell'anca, del polso o della colonna vertebrale. Se soffre di osteoporosi o sta assumendo corticosteroidi (che possono aumentare il rischio di osteoporosi) consulti il suo medico.

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Antra

Informi il medico, l'infermiere o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. Compresi i medicinali senza prescrizione medica. Questo è importante perché Antra può influenzare il modo in cui agiscono alcuni medicinali e a loro volta alcuni medicinali possono avere effetti sull'azione di Antra.

Antra non le deve essere somministrato se sta assumendo un medicinale contenente nelfinavir (utilizzato per il trattamento delle infezioni da HIV).

Informi il medico, l'infermiere o il farmacista se sta assumendo uno o più dei seguenti medicinali:

  • Ketoconazolo, itraconazolo, posaconazolo o voriconazolo (usati per trattare le infezioni causate da funghi)
  • Digossina (usato per il trattamento dei problemi cardiaci)
  • Diazepam (usato per il trattamento dell'ansia, per rilassare la muscolatura o per l'epilessia).
  • Fenitoina (usata per l'epilessia). Se sta assumendo fenitoina, il medico la terrà sotto controllo all'inizio e alla fine del trattamento con Antra.
  • Medicinali usati per fluidificare il sangue, come warfarin o altri bloccanti della vitamina K. Il medico la terrà sotto controllo all'inizio e alla fine del trattamento con Antra.
  • Rifampicina (usata per il trattamento della tubercolosi)
  • Atazanavir (usato per il trattamento dell'infezione da HIV)
  • Tacrolimus (utilizzato nei trapianti di organo)
  • Erba di S. Giovanni (Hypericum perforatum) (usata per il trattamento della depressione lieve)
  • Cilostazolo (usato per il trattamento della claudicazione intermittente)
  • Saquinavir (usato per il trattamento delle infezioni da HIV)
  • Clopidogrel (usato per prevenire coaguli del sangue (trombi))
  • Erlotinib (usato per il trattamento del cancro)
  • Metotrexato (un medicinale chemioterapico utilizzato in dosi elevate per il trattamento del cancro) - se sta assumendo metotrexato in dosi elevate, il medico può farle interrompere temporaneamente il trattamento con Antra.

Se il medico le ha prescritto gli antibiotici amoxicillina e claritromicina insieme ad Antra per il trattamento delle ulcere causate da infezioni da Helicobacter pylori, è molto importante che riferisca se sta prendendo qualsiasi altro medicinale.

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Gravidanza, allattamento e fertilità

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico, all'infermiere o al farmacista prima di prendere questo medicinale.

Omeprazolo è escreto nel latte materno ma è improbabile che quando usato alle dosi terapeutiche abbia effetto sul bambino. Il medico deciderà se potrà esserle somministrato Antra durante l'allattamento.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

È improbabile che Antra possa influenzare la sua capacità di guidare veicoli o di usare strumenti o macchinari. Possono verificarsi reazioni avverse al farmaco come capogiri e disturbi visivi. Se ne soffre, non deve guidare veicoli o utilizzare macchinari.

Dose, Modo e Tempo di SomministrazioneCome usare Antra: Posologia

Come le viene somministrato Antra

  • Antra può essere somministrato a pazienti adulti, inclusi gli anziani.
  • L'esperienza sull'uso di Antra per via endovenosa nei bambini è limitata.

Somministrazione di Antra

  • Antra le verrà somministrato da un medico, che deciderà la quantità di medicinale di cui ha bisogno.
  • Il medicinale le verrà somministrato tramite un'infusione in vena.

SovradosaggioCosa fare se avete preso una dose eccessiva di Antra

Se pensa che le sia stata somministrata una quantità eccessiva di Antra, informi immediatamente il medico.

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Antra

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Se nota uno dei seguenti effetti indesiderati rari ma gravi, interrompa l'assunzione di Antra e contatti immediatamente il medico:

Gli altri effetti indesiderati comprendono:

Effetti indesiderati comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10)

Effetti indesiderati non comuni (possono interessare fino a 1 persona su 100)

Effetti indesiderati rari (possono interessare fino a 1 persona su 1.000)

Effetti indesiderati molto rari (possono interessare fino a 1 persona su 10.000)

Frequenza non nota (la frequenza non può essere definta sulla base dei dati disponibili)

  • Infiammazione dell'intestino (con conseguente diarrea)
  • Se assume ANTRA per più di tre mesi, è possibile che i livelli ematici di magnesio diminuiscano. Bassi livelli di magnesio possono manifestarsi con affaticamento, contrazioni muscolari involontarie, disorientamento, convulsioni, capogiri, aumento della frequenza cardiaca. Se ha qualcuno di questi sintomi consulti immediatamente il suo medico. Bassi livelli di magnesio possono anche comportare una riduzione dei livelli ematici di potassio o calcio. Il medico può decidere di controllare periodicamente i suoi livelli di magnesio nel sangue.

Compromissione visiva irreversibile è stata riportata in alcuni casi isolati riguardanti pazienti gravemente malati trattati con omeprazolo per iniezione endovenosa, specialmente a dosi elevate, ma non è stata stabilita alcuna relazione di causalità col farmaco.

In casi molto rari Antra può colpire i globuli bianchi portando ad una immuno-deficienza. Se dovesse manifestare un'infezione con sintomi quali febbre con un grave deterioramento dello stato di salute generale oppure febbre con sintomi di infezione locale come dolore al collo, alla gola o alla bocca o difficoltà ad urinare, deve consultare il medico al più presto, in modo tale da escludere una mancanza di globuli bianchi (agranulocitosi) eseguendo un esame del sangue. È importante che in questo caso informi il medico sul farmaco che sta assumendo.

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it.

Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Scadenza e Conservazione

  • Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.
  • Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sul flaconcino e sulla confezione dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all'ultimo giorno del mese.
  • Non conservare a temperatura superiore ai 25°C. Conservare questo medicinale nella confezione originale per proteggere il medicinale dalla luce.
  • Periodo di validità dopo ricostituzione: La soluzione per infusione ricostituita con sodio cloruro 9 mg/ml (0,9%) deve essere utilizzata entro 12 ore dalla preparazione. La soluzione per infusione ricostituita con glucosio 50 mg/ml (5%) deve essere utilizzata entro 6 ore dalla preparazione. Da un punto di vista microbiologico, il prodotto deve essere usato immediatamente, a meno che la ricostituzione sia avvenuta in condizioni di asepsi validate e controllate.
  • Non getti alcun medicinale nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

Contenuto della confezione e altre informazioni

Cosa contiene Antra

  • Il principio attivo è omeprazolo. Ogni flaconcino di polvere per soluzione per infusione contiene omeprazolo sodico equivalente a 40 mg di omeprazolo.
  • Gli altri componenti sono disodio edetato e sodio idrossido.

Descrizione dell'aspetto di Antra e contenuto della confezione

Antra 40 mg polvere per soluzione per infusione (polvere per infusione) è contenuto in un flaconcino.

La polvere secca contenuta nel flaconcino viene trasformata in una soluzione prima di essere somministrata.

Confezioni: Flaconcini 1x40 mg, 5x40 mg e 10x40 mg.

È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

Le informazioni seguenti sono destinate esclusivamente ai medici o agli operatori sanitari:

L'intero contenuto di ogni flaconcino deve essere disciolto in circa 5 ml e immediatamente diluito in 100 ml. Devono essere usate soluzioni per infusione di sodio cloruro 9 mg/ml (0,9%) o soluzioni per infusione glucosate 50 mg/ml (5%). La stabilità di omeprazolo è influenzata dal pH della soluzione per infusione, pertanto si deve evitare l'uso di altri solventi o volumi per la diluizione.

Preparazione

  1. Prelevare con una siringa 5 ml di soluzione per infusione dal flacone o dalla sacca da 100 ml.
  2. Trasferire questa quantità nel flaconcino contenente omeprazolo liofilizzato, agitare bene assicurandosi che omeprazolo sia completamente disciolto.
  3. Aspirare con la siringa la soluzione di omeprazolo ottenuta.
  4. Trasferire la soluzione nella sacca o nel flacone per infusione.
  5. Ripetere le operazioni di cui ai punti 1-4 per assicurarsi che tutta la quantità di omeprazolo sia stata trasferita dal flaconcino nella sacca o nel flacone per infusione.

Preparazioni per infusione alternative in contenitori flessibili

  1. Usare un ago di trasferimento a doppia punta e collegarlo alla membrana di iniezione della sacca per infusione. Collegare l'altra punta dell'ago al flaconcino contenente omeprazolo liofilizzato.
  2. Disciogliere omeprazolo pompando la soluzione per infusione tra la sacca per infusione ed il flacone.
  3. Accertarsi della completa dissoluzione di omeprazolo.

La soluzione per infusione deve essere somministrata per infusione endovenosa della durata di 20-30 minuti.


Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.


Ulteriori informazioni su Antra sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".


ARTICOLI CORRELATI

Omeprazolo ANTRA ® Omeprazolo Cletus - Foglietto Illustrativo Losec - Foglietto Illustrativo Mepral - Foglietto Illustrativo Nansen - Foglietto Illustrativo NANSEN ® - Omeprazolo Omeprazen - Foglietto Illustrativo Omeprazolo - Farmaco Generico - Foglietto Illustrativo Protec - Foglietto Illustrativo Omeprazolo su Wikipedia italiano Omeprazole su Wikipedia inglese Pantoprazolo Inibitori della Pompa Protonica contro la gastrite - Lansoprazolo Esomeprazolo Esopral - Foglietto Illustrativo Gastroloc - Foglietto Illustrativo Inibitori della Pompa Protonica (IPP) LANSOX ® - Lansoprazolo Limpidex - Foglietto Illustrativo Lucen - Foglietto Illustrativo LUCEN ® - Esomeprazolo Maalox Reflusso - Foglietto Illustrativo Nexium - Foglietto Illustrativo Nexium Control - Foglietto Illustrativo NEXIUM ® - Esomeprazolo Pantopan - Foglietto Illustrativo Pantoprazolo - Farmaco Generico - Foglietto Illustrativo Pantorc - Foglietto Illustrativo PANTORC ® - Pantoprazolo Peptazol - Foglietto Illustrativo PEPTAZOL ® - Pantoprazolo Nexium Control - esomeprazolo Inibitori della Pompa protonica su Wikipedia italiano Proton-pump inhibitor su Wikipedia inglese Reflusso gastroesofageo Dieta reflusso gastroesofageo Reflusso gastroesofageo: sintomi e complicanze Reflusso: cura e trattamento Tosse da Reflusso Incontinenza Cardiale – Cardias Incontinente Rigurgito del Neonato Alimentazione e reflusso gastroesofageo Alimentazione per le malattie dell'esofago e malattia da reflusso Cura Malattia da Reflusso Gastro-Esofageo - Trattamento Dieta per l'Esofagite Esofago di Barrett Farmaci per la cura del Reflusso Gastroesofageo Malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) Reflusso biliare Reflusso del Neonato Rimedi per la Malattia da Reflusso Gastroesofageo Buscopan antiacido - Foglietto Illustrativo Diagnosi e terapia reflusso gastro-esofageo Esempio dieta per la Malattia da Reflusso Gastroesofageo Reflusso su Wikipedia italiano Gastroesophageal reflux disease su Wikipedia inglese Ulcera su Wikipedia italiano Ulcer su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 13/06/2017

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ