Insalate

  1. Insalate - Ricette
  2. Insalate - Informazioni nutrizionali
Insalate

Per insalate si intende un gruppo di ricette caratterizzate da ingredienti di origine vegetale.

“Insalata” è un termine generico. Di solito, appartengono al gruppo dei contorni e si distinguono per la presenza/prevalenza di vegetali. Sono più utilizzati gli ortaggi crudi a foglia (soprattutto verde), a fusto o radice e vari frutti. Tuttavia, risultano molto diffuse anche le insalate contenenti legumi e cereali cotti.

Altri tipi di insalate appartengono al gruppo degli antipasti o dei piatti unici. Contengono anche uova, pesce cotto, carne bianca o rossa, formaggi, ricotte ecc.

L'insalata generica è a base di lattuga o ortaggi-frutti-legumi misti crudi: radicchio, pomodori, rucola, soncino, cipolla, patate, broccoli, tarassaco, cicoria, cavolo, asparagi, carote, fagioli, ceci, mais, alghe, semi oleosi, melone, avocado, ananas, melograno ecc.

Quelle che contengono ingredienti a foglia sono parecchio voluminose. Il colore, la consistenza, il sapore e l'aroma cambiano notevolmente in base al caso specifico.

I condimenti tradizionali per le insalate sono olio e sale; molti gradiscono il succo di limone o l'aceto (normale o balsamico). Altri condimenti particolari sono le salse; la più famosa è la maionese ma (a seconda del tipo di insalata) vengono utilizzate frequentemente anche: tartara, aioli, agliata, bernese, tonnata, rosa, le croix, delle thousand island, inglese ecc.

Com'è facilmente deducibile, di insalate ne esistono innumerevoli tipologie. Possono essere classificate per: ruolo nel pasto, presenza di ingredienti crudi o cotti, presenza di ingredienti di origine animale, rilevanza calorica e di grassi ecc.

Le insalate non hanno un'origine ben precisa. Si tratta di un gruppo molto ampio e del tutto generico.

La scelta degli ingredienti per le insalate può essere semplice o complicata, a seconda della ricetta. Per quelle a base di ortaggi si raccomanda di prediligere gli alimenti molto freschi, ben idratati, possibilmente di provenienza certificata.

In merito alle insalate con carne o prodotti della pesca, è consigliabile rispettare le indicazioni generali per l'approvvigionamento. Ricordiamo che è sempre meglio prediligere un ingrediente surgelato piuttosto che uno fresco mal conservato.

Gli errori più diffusi nella produzione delle insalate interessano:

  • condimento precoce degli ortaggi crudi (con relativo appassimento, rilascio di acqua ecc),
  • cottura eccessiva degli ortaggi bolliti (con sfaldamento nel rimescolare il tutto),
  • aggiunta di ingredienti delicati prima del condimento (ad esempio, le uova sode o la feta tagliati sottilmente)
  • temperatura di servizio inappropriata (capita spesso con le insalate di mare, di patate, di pollo ecc che andrebbero servite tiepide e non fredde).

Le ricette più famose di insalate particolari sono: insalata estiva con prosciutto, melone e gamberi, insalata fredda di cous cous, insalata di pasta, insalata di cereali senza glutine, insalata di mare, Caesar salad, Insalata di farro, insalata di pollo light, insalata di seppia gigante, insalata di grano saraceno con fave e mela, insalata di uova sode, insalata capricciosa, insalata russa, insalata di patate alla senape, insalata di riso bianco e nero, insalata di rinforzo ecc.

Insalate - Ricette

Insalate - Informazioni nutrizionali