Centrifugato

  1. Centrifugato - Ricette
  2. Centrifugato - Informazioni nutrizionali
Centrifugato

I centrifugati sono bevande che, per il loro apporto nutrizionale, rientrano anche nel gruppo degli alimenti. Si tratta di liquidi estratti per “centrifugazione” da cibi vegetali, cioè da frutta e ortaggi.

Il loro consumo è da prediligere a colazione e negli spuntini secondari.

I centrifugati hanno una consistenza simile a quella dell'acqua; il colore, il sapore e l'aroma variano a seconda degli ingredienti utilizzati.

I centrifugati non sono frullati o macinati, dai quali si differenziano soprattutto per due caratteristiche. Anzitutto, per utilizzare il passa verdure è necessario cuocere gli ingredienti al fine di renderli più teneri; in secondo luogo, sia i passati che i frullati contengono anche la polpa degli ingredienti. I centrifugati nascono per estrarre solo ed esclusivamente la parte liquida delle verdure e della frutta.

Di centrifugati se ne conoscono tanti quanti sono gli ingredienti e le combinazioni tra essi. Probabilmente, i tipi più diffusi sono: alla carota, all'ananas, agli agrumi, al sedano, al cetriolo, al pomodoro, alla pera e al kiwi. Sono molto diffuse anche le combinazioni miste e l'aggiunta di spezie, ad esempio: zenzero, curcuma, infuso di caffè o tè verde, peperoncino, cannella, noce moscata ecc.

L'applicazione casalinga della centrifuga agli alimenti è vecchia di almeno vent'anni. Tuttavia, la sua applicazione industriale per la separazione dei liquidi e dei solidi è in uso da molto più tempo. I centrifugati sono diffusi in tutti i paesi occidentali e sono molto utili a scopo dietetico. La differenza principale rispetto ai frullati è l'assenza di semi e residui fibrosi. Questa caratteristica è molto utilie nella diverticolosi intestinale e per ridurre la quantità di fibre nella dieta senza pregiudicare l'apporto di sali minerali, vitamine e altri antiossidanti.

Gli ingredienti per i centrifugati vanno scelti con cura. E' necessario prediliger e quelli freschi e conservati in maniera ottimale.

I centrifugati si ricavano mediante l'utilizzo di uno strumento elettrico, ragion per cui è quasi impossibile sbagliare qualche passaggio nel procedimento. Si tenga a mente che gli apparecchi nascono per lavorare alimenti dalla consistenza di una radice, di un frutto o di una foglia; è da evitare l'aggiunta di grossi semi oleosi (andrebbero sprecati e possono pregiudicare l'integrità dello strumento).

Alcune ricette di centrifugati molto diffuse sono: centrifugato per l'abbronzatura, centrifugato disintossicante, centrifugato mela e pomodoro, centrifugato limone e pera ecc.