Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Padella
  • Tagliere
  • Coltello
  • Ciotola
  • Frustino
  • Pinza
  • Pellicola trasparente

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Il Pollo alla Paprika è una preparazione che fa parte dei secondi piatti.
Ha un apporto energetico medio, fornito principalmente dalle proteine, seguite dai lipidi e infine dai carboidrati.
I peptidi sono prevalentemente ad alto valore biologico, gli acidi grassi monoinsaturi e i glucidi semplici.
Il colesterolo è presente e le fibre sono non molto abbondanti.
Il Pollo alla Paprika si presta alla maggior parte delle diete. E' idoneo alle diete contro l'obesità e le patologie del metabolismo, purché le porzioni siano adeguate.
Non ha controindicazioni nel regime alimentare contro l'intolleranza al lattosio.
NB: Le salse di soia comuni contengono glutine, poiché vengono ricavate anche dalla fermentazione del grano. In caso di celiachia è quindi necessario scegliere accuratamente un prodotto gluten free.
Non è ammesso dalle filosofie vegetariana e vegana.
La porzione media corrisponde a 150-250g (circa 205-340kcal).
Valore energetico: 137 Kcal
Carboidrati: 2.90 g

Proteine: 19.70 g

Grassi: 5.20 g
  di cui saturi: 1.00 g
di cui monoinsaturi: 3.44 g
di cui polinsaturi: 0.79 g
Colesterolo: 47.50 g
Fibre: 0.80 g

Pollo alla Paprica

Categoria: Ricette Senza Glutine / Ricette dietetiche Light / Secondi piatti
Tempo di Preparazione 15 minuti
Note: 15 minuti per la preparazione; 5 minuti per la cottura; 2 ore per la marinatura
Per quante persone 3 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

  1. Tagliare il petto di pollo a dadini oppure a listarelle, in base al proprio gusto.
  2. Raccogliere il pollo in una ciotola ed insaporirlo con salsa di soia, salsa worchester, succo di limone, olio e.v.o., paprica dolce o piccante, vino bianco e pepe. Mescolare il tutto, coprire con pellicola trasparente e lasciar macerare la carne per almeno un paio di ore (meglio se per una notte o per un pomeriggio), affinché si insaporisca.
  3. Scaldare una padella in pietra: si consiglia di scegliere una padella larga e dai bordi bassi, in grado di contenere la carne, evitando così di sovrapporre i pezzi. Quando la padella è rovente, prelevare i dadini di pollo dalla macera e scottarli per formare una crosticina, mantenendo una fiamma vivace. Girare i dadini di pollo a metà cottura.
  4. Allungare la macera (rimasta nella ciotola) con acqua, dunque aggiungere un cucchiaino di amido di mais e mischiare con il frustino. Aggiungere la salsa ottenuta nella padella e lasciar cuocere fino a quando si nota che la salsa addensa.

Lo sapevi che…
È possibile replicare la ricetta sostituendo la carne di pollo con quella di tacchino.
Per una versione più saporita (ma anche più calorica!) è possibile infarinare i dadini di pollo (dopo averli lasciati macerare nella salsa) e rosolarli nell'olio prima di versare la macera rimanente. In questo caso, non è necessario legare la salsina con altro amido, ma si consiglia comunque di portare a cottura con mezzo bicchiere di acqua calda o di brodo vegetale.

  1. Servire il pollo alla paprica con del riso thai.

Il consiglio giusto
Per cuocere alla perfezione il riso thai, consigliamo di sciacquarlo più volte in acqua fredda, e di cuocerlo poi in una parte e mezza di acqua per 10 minuti a fuoco medio e per 5 minuti senza fiamma, mantenendo il coperchio. Con questo metodo, si otterrà un riso sgranato, dalla cottura perfetta.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Il pollo alla paprica è un piatto molto saporito, ideale da servire durante una cena etnica! Potete accompagnarlo a polpette di pane bollite oppure a del riso thai: farete sicuramente un figurone!