Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Teglia da forno
  • Carta da forno
  • Tagliere
  • Coltello
  • Padella
  • Ciotola

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Il Presnitz è un alimento che rientra nel gruppo dei dessert.
Ha un apporto energetico elevato, fornito soprattutto dai lipidi, seguiti dai carboidrati e infine dalle proteine.
Gli acidi grassi sono prevalentemente monoinsaturi, i glucidi soprattutto semplici e i peptidi a medio valore biologico.
Il colesterolo è irrilevante, mentre le fibre sono parecchio abbondanti.
Il Presnitz è un alimento che non si presta a tutti i regimi alimentari.
Dovrebbe essere escluso dalla dieta contro il sovrappeso, l'iperglicemia e/o l'ipertrigliceridemia.
Contenendo glutine e lattosio, non è adatto nemmeno per i regimi nutrizionali contro le relative intolleranze alimentari.
E' invece appropriato alla filosofia vegetariana ma non a quella vegana.
La porzione media come alimento per la prima colazione è circa 20-30g (75-115kal).
Valore energetico: 386 Kcal
Carboidrati: 39.20 g

Proteine: 5.90 g

Grassi: 23.90 g
  di cui saturi: 7.46 g
di cui monoinsaturi: 12.62 g
di cui polinsaturi: 3.80 g
Colesterolo: 5.90 g
Fibre: 4.20 g

Presnitz - Corona di Pasqua con Frutta Secca

Categoria: Ricette Regionali / Ricette Pasquali / Ricette per Vegetariani / Dolci e Dessert
Tempo di Preparazione 20 minuti
Note: 20 minuti per la preparazione; 30 minuti per la cottura
Per quante persone 8 persone Costo: medio

Descrizione Ricetta

  1. Ammollare l'uvetta sultanina in acqua per almeno 10 minuti.
  2. In una padella, tostare le mandorle, i pinoli e le nocciole per 3-4 minuti.
  3. Tritare grossolanamente (a mano o con il frullatore) la frutta secca tostata, il cioccolato ed i biscotti secchi.
  4. Tagliare con il coltello la frutta disidratata e candita (prugne, cedrini e fichi, in questo caso).
  5. Con l'aiuto di un mortaio o di un macinino per spezie, ridurre in polvere i chiodi di garofano e la cannella.
  6. In una ciotola, mischiare tutti gli ingredienti, aggiungendo l'uvetta scolata e strizzata dall'acqua di ammollo ed il rhum. Amalgamare il tutto aggiungendo qualche cucchiaio di latte: si dovrà ottenere una consistenza piuttosto compatta e umida.

Lo sapevi che…
Per preparare il presnitz si possono utilizzare altri tipi di frutta secca e disidratata, come ad esempio: noci, albicocche secche, ciliegie candite ecc.. Alcune ricette prevedono l'utilizzo del burro e/o delle uova (per amalgamare il ripieno). Molte versioni suggeriscono di aggiungere del miele o dello zucchero all'impasto: per contenere gli zuccheri, suggeriamo invece di non aggiungere questi ingredienti, poiché forniti dalla frutta disidratata e dai biscotti.

  1. Preriscaldare il forno a 180°C (statico).
  2. Stendere la pasta sfoglia per formare un rettangolo lungo e stretto (15 cm circa).
  3. Distribuire il ripieno sulla sfoglia, spatolandolo in tutta la lunghezza. Arrotolare la pasta formando un cordone. Sigillare le estremità per evitare di far fuoriuscire il ripieno.
  4. Avvolgere la sfoglia per formare un serpentone, avendo cura di conferirgli la forma di una corona aperta (come simbolo della corona di spine di Cristo).
  5. Pennellare a piacere la superficie della sfoglia con del latte.
  6. Cuocere in forno caldo a 180°C per 30-40 minuti.
  7. Lasciar raffreddare, tagliare il presnitz a fette e servire.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Il dolce Presnitz è fantastico e ricorda una via di mezzo tra la gubana e lo strudel! Tuttavia, non mi è chiara l'origine del nome e, per questo, rivolgo a tutti i Triestini (e a chi sa la risposta) una domanda: perché il presnitz porta questo nome?