Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Teglia dal diametro di 24 o 26 cm
  • Carta da forno
  • Frullatore
  • Ciotola
  • Cucchiaio di legno
  • Spatola
  • Fruste elettriche

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) La Torta Russa di Alice è un alimento che rientra nella categoria dei dessert.
Ha un apporto energetico elevato, fornito prevalentemente dai lipidi, seguiti dai carboidrati e infine dalle proteine.
Gli acidi grassi sono prevalentemente insaturi, i glucidi tendenzialmente complessi e i peptidi a medio e alto valore biologico.
Il colesterolo è abbondante, così come le fibre.
La Torta Russa di Alice è sconsigliata in caso di sovrappeso, iperglicemia o diabete mellito tipo 2, ipertrigliceridemia ed ipercolesterolemia. Non è idonea nemmeno alla dieta contro la celiachia e l'intolleranza al lattosio; inoltre, non soddisfa i criteri del regime alimentare vegano.
Il contenuto di alcool è pari a 0,2 grammi per porzione da 100 grammi.
La porzione media di Torta Russa di Alice, se utilizzata come spuntino, è di almeno 30g (110kcal).
Valore energetico: 366 Kcal
Carboidrati: 38.50 g

Proteine: 7.80 g

Grassi: 21.20 g
  di cui saturi: 7.98 g
di cui monoinsaturi: 8.91 g
di cui polinsaturi: 2.57 g
Colesterolo: 93.30 g
Fibre: 1.60 g

Torta Russa a Modo Mio

Categoria: Ricette per Vegetariani / Ricette Regionali / Dolci e Dessert
Tempo di Preparazione 20 minuti
Note: 20 minuti per la preparazione; 40 minuti per la cottura
Per quante persone 8 persone Costo: medio

Descrizione Ricetta

  1. Tostare le mandorle e frullarle per ottenere una farina.
  2. Con le mani, sbriciolare grossolanamente gli amaretti.
  3. In una ciotola, con le fruste, lavorare il burro ammorbidito con lo zucchero di canna fino ad ottenere un composto cremoso. A questo punto, unire le uova, una per volta, e lo yogurt bianco.

Lo sapevi che…
In questa ricetta rivisitata abbiamo ridotto le dosi di burro: per rimpiazzare il burro, abbiamo scelto lo yogurt bianco (ingrediente non presente nella ricetta originale). Anche le dosi di zucchero sono state appositamente ridotte per contenere le calorie e modulare la dolcezza - per alcuni considerata eccessiva - della torta.

  1. Unire la farina bianca setacciata, il trito di amaretti e la farina di mandorle alla crema di uova, burro e yogurt. Aggiungere un pizzico di sale, aromatizzare con mezzo bicchierino di liquore all'amaretto (facoltativo) ed aggiungere il lievito per torte.
  2. Preriscaldare il forno a 180°C (ventilato).
  3. Foderare una teglia dal diametro di 24 cm con la pasta sfoglia stesa con il matterello.
  4. Cuocere il dolce a 180°C per 30 minuti. Abbassare poi la temperatura a 160°C e proseguire per altri 20 minuti. Prima di rimuovere il dolce dal forno, si raccomanda la prova stecchino per accertarsi del giusto grado di cottura.
  5. Sfornare, lasciar raffreddare e servire a fette.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Questa torta è perfetta per la prima colazione ma si presta anche ad essere servita durante una cena tra amici perché è un compromesso perfetto tra le torte cariche di creme e quelle secche ed asciutte! Provatela: è davvero fantastica!