Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Per circa 100 amaretti vegani

Materiale Occorrente

  • Fruste elettriche
  • Carta da forno
  • Piastra da forno
  • Sac à poche oppure cucchiaini

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Gli Amaretti Vegani sono alimenti che possono essere contestualizzati tra i dessert.
Apportano una notevole quantità di energia, fornita soprattutto dai carboidrati, seguiti dai lipidi e infine dalle proteine.
I glucidi sono prevalentemente semplici (saccarosio), gli acidi grassi monoinsaturi e i peptidi a medio valore biologico. Il colesterolo è assente e le fibre molto elevate.
Gli Amaretti Vegani non si prestano all'alimentazione dei soggetti in sovrappeso o affetti da iperglicemia o ipertrigliceridemia. Non hanno invece controindicazioni per l'ipercolesterolemia.
Sono del tutto idonei alla nutrizione vegetariana e vegana, e si prestano sia alla dieta dell'intollerante al lattosio, sia a quella del celiaco. La porzione media di Amaretti Vegani è di circa 25-30g (90-110kcal).


Valore energetico: 370 Kcal
Carboidrati: 48.60 g

Proteine: 7.90 g

Grassi: 17.34 g
  di cui saturi: 1.39 g
di cui monoinsaturi: 11.47 g
di cui polinsaturi: 4.48 g
Colesterolo: 0.00 g
Fibre: 4.50 g

Amaretti Vegani - Senza Uova

Categoria: Ricette Vegane / Ricette Senza Glutine / Ricette per Vegetariani / Dolci e Dessert
Tempo di Preparazione 30 minuti
Note: 30 minuti per la preparazione; 50 minuti per la cottura
Per quante persone 10 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

Prima di iniziare
Per preparare questa ricetta suggeriamo di utilizzare l'acqua di cottura dei ceci. Per un risultato ottimale, si consiglia di concentrare il brodo di cottura facendo evaporare l'acqua per 2-3 minuti a fiamma vivace.
Per velocizzare i tempi, è possibile utilizzare il liquido che si trova nei ceci in scatola: in questo caso, tuttavia, si consiglia di preferire prodotti biologici e con pochi conservanti. A differenza dei legumi cotti in casa, il liquido dei ceci in scatola contiene una certa dose di sale, ma la quantità sarà comunque ridotta e non influirà negativamente sul risultato finale.

  1. Tritare 50 g di zucchero di canna fino ad ottenere una polvere impalpabile. Mescolare lo zucchero così ottenuto ad 1 g di gomma guar. Mettere da parte.

Lo sapevi che…
La gomma guar è utile per stabilizzare e rassodare la massa. Chi desidera, può evitarne l'impiego: in tal caso, gli amaretti risulteranno più bassi e morbidi.

  1. Riunire le mandorle nel bicchiere di un frullatore e tritarle insieme a 90 g di zucchero di canna. Setacciare il trito così ottenuto per rendere la polvere più sottile e vellutata. Mettere da parte.
  2. Versare l'acqua dei ceci (a temperatura ambiente) in una ciotola e lavorare il composto con le fruste elettriche, aggiungendo gradatamente il succo di limone. Dopo un paio di minuti, l'acqua dei ceci si sarà trasformata in una schiuma stabile e semi-compatta, che ricorda la consistenza degli albumi a neve.

Lo sapevi che…
L'acqua dei ceci, sottoposta a lavorazione meccanica con le fruste, ha capacità montanti per la presenza di alcune particolari sostanze, chiamate saponine: a contatto con l'acqua, le saponine sviluppano una schiuma stabile e persistente.
Il succo di limone, ricco di vitamina C, favorisce la formazione della schiuma e ne stabilizza il composto.

  1. A questo punto, unire gradatamente lo zucchero - tritato e mischiato alla gomma guar - alla massa montata, continuando a montare.
  2. Preriscaldare il forno a 100°C (funzione ventilata) e foderare due piastre con la carta da forno.
  3. Mescolare la meringa vegana con la polvere di mandorle e zucchero, fino ad ottenere una pastella densa.
  4. Versare la massa in una sac à poche con beccuccio liscio e realizzare tanti piccoli ciuffetti sulla piastra: si otterranno circa 100 amaretti.
  5. Infornare gli amaretti e farli asciugare in forno a 100°C per 50 minuti: si otterranno amaretti beige, croccanti ed asciutti. Per un colore più scuro, cuocere gli amaretti a 120°C per 40 minuti.
  6. Lasciare riposare gli amaretti in forno spento, con la portiera aperta, per una notte.
  7. Conservare gli amaretti in una scatola di plastica, al riparo dall'umidità per 2-3 settimane.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Vi avevo detto che nella cucina di Alice nulla è impossibile! E sapete, questi particolari amaretti potremmo inserirli nella categoria di ricette molecolari perché abbiamo sfruttato le caratteristiche chimico fisiche dell'acqua di cottura dei ceci. Straordinario, vero?