Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Tagliere
  • Coltello
  • Padella
  • Grattugia o riga limoni

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) I Gamberoni in Padella al Brandy sono una pietanza moderatamente calorica, con una prevalenza energetica imputabile alle proteine, seguite dai lipidi e infine dai carboidrati. I peptidi risultano soprattutto ad alto valore biologico, gli acidi grassi sono di tipo insaturo (monoinsaturo) e i carboidrati complessi.
Le fibre sono assenti e il colesterolo pare abbastanza elevato.
I Gamberoni in Padella al Brandy sono un alimento che si presta a molti tipi di regime alimentare, compresa la dieta per il sovrappeso; tuttavia, dovrebbero essere esclusi (o utilizzati in quantità estremamente ridotte) dalla dieta dell'ipercolesterolemico; sono idonei in caso di intolleranza al lattosio e al glutine.
La porzione media corrisponde a circa 150-200g (200-270kcal).
Valore energetico: 135 Kcal
Carboidrati: 0.90 g

Proteine: 19.03 g

Grassi: 6.00 g
  di cui saturi: 1.10 g
di cui monoinsaturi: 3.80 g
di cui polinsaturi: 1.10 g
Colesterolo: 144.80 g
Fibre: 0.00 g

Gamberoni in Padella al Brandy

Categoria: Ricette dietetiche Light / Ricette Senza Glutine / Ricette proteiche / Antipasti
Tempo di Preparazione 10 minuti
Note: 10 minuti per la pulizia; 5 minuti per la cottura
Per quante persone 2 persone Costo: medio

Descrizione Ricetta

Nota bene
Per preparare questa ricetta suggeriamo di pulire i gamberoni rimuovendo interamente il carapace, le zampe e la testa: in questo modo, gli ospiti potranno degustare i gamberi senza sporcarsi le mani.
Per una presentazione esteticamente migliore, è possibile cuocere i gamberoni con carapace, zampe e testa: in tal caso, si consiglia comunque di rimuovere il filo intestinale (per facilitare quest'operazione, è sufficiente sollevare il filo intestinale con un bastoncino, strappandolo successivamente con le mani).

  1. Sciacquare i gamberi in acqua fredda.
  2. Per togliere interamente il carapace, rimuovere prima la testa, piegandola semplicemente e tirandola fino a staccarla. Togliere poi le zampe afferrandole tra le dita e strappandole. Inserire le dita sotto la corazza e staccarla dalla polpa, avendo cura di non romperla. Per una miglior presentazione, è possibile lasciare un pezzetto di coda attaccato alla polpa.
  3. Per rimuovere il filo intestinale, incidere delicatamente il dorso e, con un bastoncino sollevare il filino nero. Strapparlo delicatamente avendo cura di non romperlo, rimuovendolo prima dalla parte della testa, poi dall'altra estremità.
  4. Scaldare una padella, aggiungere un filo d'olio, dunque unire i gamberoni sgusciati e lasciar dorare entrambi i lati, mantenendo una fiamma sostenuta.
  5. Dopo circa un minuto, sfumare con il brandy e lasciar evaporare per rimuovere l'alcol.
  6. Aggiungere un pizzico di sale, la scorza grattugiata di un limone ed una spruzzata del suo succo (facoltativo). Aggiungere un pizzico di peperoncino secco e cuocere per un altro minuto, fino a quando il sugo si restringe: i gamberoni non richiedono tempi lunghi di cottura.
  7. Spegnere il fuoco ed ultimare con prezzemolo tritato fresco.
  8. Servire subito, accompagnando con fettine limone fresco.

Il commento di Alice - PersonalCooker

In pochi minuti abbiamo preparato un piatto straordinario. Per rendere i gamberoni ancora più irresistibili (ma aumentando un po' le calorie...), consiglio l'aggiunta di un cucchiaio di panna da cucina…e poi chi resiste dal leccarsi i baffi?