Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Tagliere
  • Coltello
  • Casseruola
  • Teglia da forno
  • Carta da forno
  • Mandolina
  • Schiumarola

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Il Pesce al Forno con Patate è una pietanza di origine animale poco calorica, con una prevalenza energetica a carico delle proteine. I carboidrati e i lipidi risultano meno abbondanti, il colesterolo è quasi assente ma anche le fibre paiono scarse; gli acidi grassi sono prevalentemente insaturi.
Il Pesce al Forno con Patate è un piatto idoneo a qualunque regime alimentare, eccezion fatta per le diete che non includono alimenti di origine animale. La porzione media è di circa 300-350g (240-280kcal).
Valore energetico: 79 Kcal
Carboidrati: 6.50 g

Proteine: 9.40 g

Grassi: 1.90 g
  di cui saturi: 0.40 g
di cui monoinsaturi: 1.00 g
di cui polinsaturi: 0.50 g
Colesterolo: 6.50 g
Fibre: 0.60 g

Pesce al Forno con Patate

Categoria: Ricette dietetiche Light / Ricette Pasquali / Ricette Senza Glutine / Secondi piatti
Tempo di Preparazione 20 minuti
Note: 20 minuti per la preparazione; 25 minuti per la cottura
Per quante persone 2 persone Costo: medio

Descrizione Ricetta

  1. Sbucciare le patate e tagliarle a lamelle con una mandolina oppure con un coltello.

Lo sapevi che…
Per evitare di far annerire ed arricciare le patate, si consiglia di tuffarle man mano in una ciotola con acqua fredda.

  1. Portare a bollore una casseruola e salare a piacere. Scottare le lamelle di patata per 3 minuti, a partire dal momento dell'ebollizione.
  2. Quando le patate appaiono morbide, scolarle con una schiumarola avendo cura di non romperle.
  3. Foderare una teglia con la carta da forno e realizzare uno strato sottile con le lamelle di patate.
  4. Lavare i pomodorini, tagliarli a fettine e sistemarli sopra alle patate.
  5. Preriscaldare il forno a 200°C.
  6. Dedicarsi ora alla pulizia del pesce: incidere la pancia del pesce e rimuovere le interiora. Lavare il branzino ed asciugarlo delicatamente.

Lo sapevi che…
In questa ricatta abbiamo utilizzato il branzino, ma è possibile replicare l'idea utilizzando altri tipi di pesce (es. orata, rombo, platessa ecc.).

  1. Riempire la pancia del pesce con aromi a piacere, come ad esempio salvia, rosmarino ed aglio. Rimuovere la scorza del limone (solo la parte gialla!) ed unirla alle altre erbe aromatiche.
  2. Appoggiare il pesce sopra alle patate ed aggiustare di sale. Aromatizzare le patate con origano e macinare del pepe.

Lo sapevi che…
Non è necessario eccedere con il sale! Il branzino, essendo un pesce di mare, risulta già sufficientemente saporito!

  1. Distribuire 2 cucchiai di olio sopra al pesce ed alle patate.
  2. Infornare la teglia e cuocere a 200°C per 20-25 minuti. Se necessario, mescolare delicatamente le patate durante la cottura.
  3. Sfilettare il branzino e servire con patate e pomodorini.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Vi sembra o no di essere al ristorante di pesce? L'aspetto è eccellente, il profumo poi non ne parliamo! Se anche voi siete amanti del pesce come me, spero di avervi dato un buono spunto per una cenetta leggera, sana, all'insegna del benessere!
Vi consiglio anche il delizioso Pesce al sale!