Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Casseruola
  • Passaverdura
  • Padella
  • Tagliere
  • Coltello
  • Passaverdure
  • Mestolo

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Vellutata di Piselli con Spek Croccante è un primo piatto ipocalorico, ricco di fibre, povero di colesterolo e di lipidi. I carboidrati sono prevalenti e le proteine scarse. Si presta all'alimentazione del soggetto in sovrappeso e di quello affetto da malattie del metabolismo come diabete e dislipidemie. La porzione media di Vellutata di Piselli con Spek Croccante non deve oltrepassare i 400g (320kcal).


Valore energetico: 82 Kcal
Carboidrati: 10.40 g

Proteine: 4.60 g

Grassi: 2.70 g
  di cui saturi: 0.60 g
di cui monoinsaturi: 1.60 g
di cui polinsaturi: 0.50 g
Colesterolo: 4.10 g
Fibre: 3.00 g

Vellutata di Piselli con Speck Croccante

Categoria: Ricette dietetiche Light / Primi piatti
Tempo di Preparazione 30 minuti
Note:
Per quante persone 4 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

Per preparare questa ricetta abbiamo utilizzato dei piselli congelati: questi legumi sono infatti tipici del periodo primaverile. Consiglio dunque di comperarli sempre freschi (in primavera), di sgranarli e di conservarli poi in congelatore per l'inverno. Guarda il video sulla preparazione dei piselli.

  1. Sbucciare le patate e tagliarle a piccoli pezzi.
  2. Riunire le patate a pezzi ed i piselli in una casseruola e coprire a filo con del brodo vegetale.
  3. Cuocere a fuoco dolce per circa 20 minuti, fino a quando le verdure si saranno cotte alla perfezione.
  4. Nel frattempo, tagliare il pan carré a cubetti e lo speck a striscioline.
  5. Tostare i cubetti di pan carré in padella, aggiungendo un paio di cucchiai di olio. Per evitare di bruciare il pane, si consiglia di rigirare spesso i cubetti e di mantenere una fiamma moderata.
  6. Rimuovere il pane dalla padella e rosolare le listarelle di speck (senza aggiungere condimento), affinché diventino croccanti.
  7. A questo punto, schiacciare le verdure al passaverdura, tenendo da parte eventuale liquido in eccesso: in questo modo, si potrà evitare che le pellicine (tegumento) dei piselli finiscano nella vellutata.

L'idea giusta
Se la vellutata risulta troppo densa, è possibile aggiungere qualche mestolo del liquido tenuto da parte. Viceversa, se si desidera una vellutata più densa, è possibile aggiungere un cucchiaio di amido di riso (o di mais) sciolto in poca acqua fredda: in questo caso, dopo aver unito l'amido disciolto, si dovrà far bollire nuovamente la vellutata fino al raggiungimento della giusta cremosità.

  1. Servire la vellutata di piselli con qualche cubetto di pane e listarella di speck croccante.

Il commento di Alice - PersonalCooker

È vero: non siamo nel periodo ideale per i piselli! Ma in primavera ne conservo sempre una parte in congelatore, così d'inverno li ho sempre pronti per la preparazione di zuppe, tortini di piselli e quant'altro!