Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Tagliere
  • Coltello
  • Casseruola per il brodo
  • Casseruola per il riso
  • Mestolo di legno
  • Frullatore

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Valori Nutrizionali riferiti a 100 grammi di pietanza cotta.
Il Risotto ai Funghi e Nocciole è un primo ricco di carboidrati complessi e non troppo energetico. L'apporto di proteine è scarso, così come quello di lipidi; la prevalenza degli acidi grassi è di tipo monoinsaturo ed il colesterolo è quasi irrilevante. Il Risotto ai Funghi e Nocciole non presenta controindicazioni di alcun genere; si raccomanda solo di moderare le porzioni in caso di sovrappeso o diabete mellito tipo 2. La porzione media di Risotto ai Funghi e Nocciole è di circa 350-450g a COTTO (245-315kcal).

Valore energetico: 70 Kcal
Carboidrati: 7.80 g

Proteine: 2.50 g

Grassi: 3.40 g
  di cui saturi: 0.70 g
di cui monoinsaturi: 2.30 g
di cui polinsaturi: 0.40 g
Colesterolo: 1.90 g
Fibre: 0.50 g

Risotto ai Funghi e Nocciole

Categoria: Ricette Senza Glutine / Ricette dietetiche Light / Ricette per Vegetariani / Primi piatti
Tempo di Preparazione 35 minuti
Note: 15 minuti per il risotto; 20 minuti per pulire i funghi
Per quante persone 4 persone Costo: medio

Descrizione Ricetta

Nota bene
In questa ricetta abbiamo utilizzato dei funghi freschi misti (porcini, champignon e finferli). Per preparare degli ottimi funghi trifolati, iniziare con un'accurata pulizia: clicca su QUESTO VIDEO per scoprire come pulirli facilmente. Si raccomanda di non lavarli in acqua perché i funghi, comportandosi come una spugna, tendono ad assorbire molta acqua.
Per velocizzare i tempi è comunque possibile acquistare dei funghi surgelati oppure funghi trifolati già pronti.

  1. Rosolare i funghi in padella, aggiungendo un goccio di olio extravergine d'oliva. Tritare grossolanamente i funghi utilizzando un mixer ad immersione fino ad ottenere un composto cremoso.
  2. Versare il riso nella casseruola dei funghi e tostarlo a fiamma vivace per 2 minuti, mescolando spesso.
  3. Non appena il riso è tostato, aggiungere il brodo di carne (o vegetale) poco per volta, utilizzando un mestolo. Continuare ad idratare lentamente il riso per 12-15 minuti, fino al termine della cottura.
  4. Tritare metà nocciole in polvere finissima (con il frullatore). Con le rimanenti nocciole ottenere invece una granella (ovvero un trito grossolano con il coltello).
  5. Tostare la granella di nocciole in una padella, avendo cura di non bruciarla.
  6. Un paio di minuti prima dal termine della cottura del riso, aggiungere la polvere di nocciole, il prezzemolo ed il formaggio grana grattugiato. Mantecare per bene fino ad ottenere un risotto cremoso: non è necessario utilizzare il burro!
  7. Aggiustare di sale e di pepe.
  8. Servire il risotto con della granella di nocciole, che conferirà al piatto una particolare croccantezza.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Le nocciole conferiscono un tocco di eleganza e raffinatezza al risotto. Nessuno si aspetta di trovare dei croccanti di nocciola nascosti tra i chicchi di riso! In cucina è bello divertirsi, osare e stupire!