Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Per il gelato

Per decorare (facoltativo)

Materiale Occorrente

  • Gelatiera oppure vaschetta in pirex
  • Mestolo di legno
  • Frustino
  • Bilancia di precisione
  • Frullatore
  • Pellicola trasparente
  • Padella

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Il Gelato alla Nocciola è un dessert al cucchiaio povero di proteine e abbastanza ricco di grassi. L'apporto di zuccheri semplici è discreto ma con porzioni di 60-80g (100-130kcal) non inciderebbe eccessivamente sul bilancio nutrizionale della giornata.



Valore energetico: 164 Kcal
Carboidrati: 25.20 g

Proteine: 3.20 g

Grassi: 6.30 g
  di cui saturi: 2.50 g
di cui monoinsaturi: 3.30 g
di cui polinsaturi: 0.50 g
Colesterolo: 14.00 g
Fibre: 0.50 g

Gelato alla Nocciola

Categoria: Gelati e sorbetti / Ricette per Vegetariani / Ricette Senza Glutine
Tempo di Preparazione 35 minuti
Note: 15 minuti per la preparazione; 6 ore di raffreddamento; 20 minuti per la mantecazione
Per quante persone 6 persone Costo: medio

Descrizione Ricetta

  1. Tostare le nocciole in forno oppure su una padella: in questo modo, ne viene esaltato l'aroma.
  2. Frullare le nocciole insieme a 2 cucchiai di zucchero ed al cacao amaro in polvere: si dovrà ottenere una crema.

Attenzione
Per evitare il surriscaldamento della crema (dunque per non alterare i principi attivi delle nocciole) si raccomanda di utilizzare il frullatore ad intermittenza: frullare per pochi istanti e bloccare il frullatore per altri pochi secondi. Si deve procedere in questo modo fino a quando le nocciole avranno assunto una consistenza molto cremosa. Se necessario, aggiungere altro zucchero.

  1. In una casseruola, versare il latte, la panna fresca (35% di grassi), lo zucchero rimanente, il destrosio e la crema di nocciole e cacao. Mescolare con il frustino fino ad amalgamare per bene tutti gli ingredienti.
  2. Portare la casseruola sul fuoco e misurare la temperatura della miscela. Al raggiungimento dei 45°C, unire anche lo stabilizzante per gelati Aglumix® (in alternativa, è possibile utilizzare una stessa quantità di farina di semi di carruba).
  3. Continuare a mescolare con energia per sciogliere eventuali grumi fino agli 85°C, temperatura di pastorizzazione del composto.
  4. Lasciar raffreddare la miscela per almeno 6-12 ore.
  5. Montare a neve ben ferma l'albume, eventualmente aggiungendo un pizzico di sale. Unire l'albume alla miscela ben fredda. L'albume renderà morbido e soffice il gelato.
  6. Versare la miscela nella gelatiera e mantecare fino ad ottenere la consistenza desiderata.
  7. Rimuovere il gelato dalla gelatiera e trasferirlo in una vaschetta: lasciar rapprendere il gelato in congelatore per 30-60 minuti.

Chi non possiede la gelatiera…
…può comunque realizzare questo gelato. In tal caso, versare la miscela molto fredda in una vaschetta larga e dai bordi bassi. Riporre il tutto in freezer. Ogni 15-20 minuti, estrarre la pirofila dal congelatore e mescolare per bene. Continuare in questo modo per 4 ore, fino al raggiungimento della consistenza desiderata. Questo metodo è utile per impedire la formazione dei cristalli di ghiaccio grossolani, ottenendo così un gelato cremoso e vellutato.

  1. Il gelato è pronto da servire, in accompagnamento a qualche ciuffetto di panna montata e granella di nocciole.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Questa volta non ho badato alle calorie, però ragazzi è speciale! Azzarderei a dire che è uno dei gelati più buoni che io abbia mai realizzato: un gelato…al bacio!!