Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Per 4 cestini

Per la salsa di accompagnamento

Per l'insalata di bulgur

Materiale Occorrente

  • Ciotoline piccole oppure bicchieri dal fondo stretto
  • Padella in pietra od antiaderente
  • Mixer ad immersione
  • Contenitore a pareti alte (becker)
  • Carta da forno
  • Casseruola per cuocere il bulgur
  • Tagliere per alimenti
  • Coltelli
  • Ciotole
  • Paletta

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) I cestini di grana ripieni con insalata di Bulgur possono essere considerati un antipasto o un primo piatto; apportano un valore energetico non troppo elevato ma costituito da una buona porzione di lipidi, sia saturi che insaturi, con un apporto non trascurabile di colesterolo. La porzione media di cestini di grana ripieni con insalata di Bulgur equivale a circa 150-200g (290-385kcal).



Valore energetico: 194 Kcal
Carboidrati: 11.70 g

Proteine: 8.40 g

Grassi: 12.90 g
  di cui saturi: 0.00 g
di cui monoinsaturi: 0.00 g
di cui polinsaturi: 0.00 g
Colesterolo: 12.70 g
Fibre: 1.60 g

Cestini di Grana Ripieni con Insalata di Bulgur

Categoria: Ricette per Vegetariani / Ricette per le Festività / Ricette per Diabetici / Verdure e Insalate
Tempo di Preparazione 30 minuti
Note: 10 minuti per i cestini; 10 minuti per cuocere il bulgur; 10 minuti per la preparazione dell’insalata
Per quante persone 4 persone Costo: medio

Descrizione Ricetta

  1. Per prima cosa, cuocere il bulgur nell’acqua leggermente salata: per un’ottimale cottura, versare il bulgur nell’acqua bollente, dunque spegnere il fuoco e coprire con il coperchio fino a quando l’acqua si sarà completamente assorbita. Saranno sufficienti 10 minuti.
  2. Nel frattempo preparare i cestini di grana, che saranno le “coppette” su cui andremo poi a servire il bulgur. Scaldare una padella in pietra od antiaderente sul fuoco: appoggiare un rettangolo di carta forno, dunque versare a pioggia una manciata di formaggio grana grattugiato (circa 25-30 g), cercando di formare uno strato uniforme e piuttosto sottile. Dopo pochi istanti, si formerà una crosticina dorata. A questo punto, appoggiare un altro foglio di carta da forno e rigirare delicatamente il composto, in modo che la crosticina si formi anche nell’altro lato.

Nota bene
Non ci si deve allarmare se la carta da forno risulta bruciacchiata dopo aver rovesciato il dischetto di grana: in questo modo, infatti, sarà molto semplice rimuovere il disco di grana dalla carta da forno. Ricordiamo, inoltre, che solamente la carta dovrà imbrunire: il disco di formaggio, infatti, dovrà risultare dorato, ben rosolato, ma non certo bruciato!

  1. Dopo pochi istanti, il dischetto di grana inizierà ad imbrunire anche nell’altro lato: togliere velocemente dal fuoco (con la carta da forno) e rovesciare il grana leggermente solidificato sul fondo di un bicchiere stretto oppure su una ciotolina fredda. Lasciar raffreddare alcuni istanti: lo sbalzo termico favorirà la solidificazione del formaggio, il quale acquisirà la forma del contenitore.

Perché utilizzare la carta da forno?
Utilizzando la carta da forno sarà più facile realizzare degli sfogli di grana uniformi: la stessa operazione può infatti essere eseguita anche senza l’utilizzo della carta oleata ma, in tal caso, sarà piuttosto difficile rigirare il dischetto nella padella.

  1. Preparare la salsina di accompagnamento per il bulgur. In un mixer ad immersione versare la rucola, il pomodoro tagliato a pezzi, i pinoli, l’olio, il sale, il pepe, l’acqua ed i capperi: frullare per bene fino ad ottenere una salsina vellutata.
  2. Dopo una decina di minuti, il bulgur avrà assorbito tutta l’acqua: dunque sgranare il composto con l’aiuto di un cucchiaio di legno. Versare il bulgur in una ciotola con un goccio d’olio per evitare che i grani di bulgur s’incollino.
  3. Insaporire il bulgur con i pomodorini tagliati a pezzetti, le olive nere e le olive verdi. Unire le mozzarelline solo quando il bulgur si sarà raffreddato completamente per evitare di fondere il formaggio.
  4. Distribuire l’insalatina di bulgur nei cestini in accompagnamento con alcune gocce di salsa e servire.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Che vi dicevo? Questi cestini di grana ripieni si presentano esteticamente bene e sono anche saporiti e molto gradevoli al palato. Se vi piace l'idea, potete anche sostituire il bulgur con del cous cous; se invece desiderate una versione senza glutine potete utilizzare del miglio o della quinoa. Il risultato sarà sempre sorprendente.