Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • 2 stampi in silicone dalla capacità di 250 ml
  • Pentolino per l'infuso di centella
  • Infusore
  • Colino a maglie strette per filtrare il limone
  • Piattino da appoggio
  • Mixer ad immersione e contenitore specifico
  • Cucchiai
  • Padellino per sciogliere la colla di pesce
  • Ciotoline per mettere in ammollo la colla di pesce

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Il dessert anticellulite - Aspic di mirtillo nero e centella asiatica di Alice è un dessert assolutamente ipocalorico. Apporta prevalentemente carboidrati (la quantità di lipidi varia in base alla scelta dello yogurt, in questo caso MAGRO) e una porzione media può raggiungere tranquillamente i 100g (25kcal).
Per l'ipocaloricità e la ricchezza in sostanze ad azione capillaroprotettrice, questo dessert può essere di particolare aiuto per combattere la cellulite se inserito in un contesto più ampio che preveda l'associazione di specifici trattamenti dietetici, comportamentali (aumento dell'attività fisica, abolizione del fumo, gestione dello stress...) e medico-estetici (linfodrenaggio, mesoterapie, fangoterapie, creme anticellulite specifiche...).



Valore energetico: 25 Kcal
Carboidrati: 4.60 g

Proteine: 1.40 g

Grassi: 0.20 g
  di cui saturi: 0.10 g
di cui monoinsaturi: 0.00 g
di cui polinsaturi: 0.10 g
Colesterolo: 0.60 g
Fibre: 0.10 g

Dessert anticellulite - Aspic di mirtillo nero e centella asiatica

Categoria: Ricette Funzionali / Ricette dietetiche Light / Ricette Senza Glutine / Ricette per Vegetariani / Dolci e Dessert
Tempo di Preparazione 150 minuti
Note: 30 minuti di preparazione; 2 ore totali di raffreddamento
Per quante persone 2 persone Costo: medio

Descrizione Ricetta

Questo dessert “anticellulite” rappresenta una rivisitazione del classico aspic, ovvero della gelatina di frutta. Prepareremo due strati: il primo sarà costituito da un infuso di centella asiatica e succo di mirtillo, mentre il secondo sarà preparato con yogurt, mirtilli frullati e colla di pesce.

  1. Per prima cosa, preparare un infuso terapeutico con la centella. Mettere a bollire l’acqua in un pentolino: quando raggiunge l’ebollizione, immergere l’infusore riempito con la centella asiatica, spegnere il fuoco e lasciare in infusione 20 minuti, permettendo così al “solvente” (acqua) di estrarre i principi attivi dalle sommità fiorite della centella asiatica.
  2. Nel frattempo, mettere in ammollo 5 fogli di colla di pesce (10 g) in una ciotolina riempita d’acqua fredda.
  3. Spremere il succo di limone direttamente all’interno dell’infuso: anche il limone contribuisce all’attività “anticellulite” del dessert grazie alle sue spiccate proprietà antiossidanti, conferite dall’importante presenza della vitamina C.
  4. Trascorsi 20 minuti, rimuovere l’infuso di centella dall’acqua e sciogliervi la colla di pesce, ben strizzata dall’acqua di ammollo. Se necessario, riscaldare leggermente l’infuso fino a completo scioglimento della colla di pesce.
  5. Aggiungere dunque tutto il succo di mirtillo e mescolare, senza aggiungere zuccheri od altri dolcificati: saranno sufficienti gli zuccheri naturali contenuti nel succo di mirtillo.
  6. Versare dunque il liquido in due stampi in silicone (stampi classici per budino o panna cotta), riempiendoli fino ai 2/3 della loro altezza. Versare circa 30 g di mirtilli in ogni stampo e posizionare gli stampi in frigo per almeno un’oretta.

Il consiglio OK
Si consiglia di appoggiare gli stampi su un piattino prima di riempirli con il liquido, per evitarne la fuoriuscita durante il trasporto.

  1. Mettere poi in ammollo la rimanente colla di pesce (4 g) in acqua fredda. Quando si sarà ammorbidita, scioglierla in un padellino con del latte intiepidito.
  2. Poco prima di rimuovere lo stampo dal frigo, versare lo yogurt in un becker, aggiungere 40 g di mirtilli e frullare il tutto con il mixer ad immersione. Aggiungere dunque la colla di pesce sciolta nel latte.
  3. Rimuovere gli stampi dal frigo e coprire con il composto di yogurt e mirtilli frullati. Posizionare nuovamente in frigo e lasciar raffreddare fino a quando la colla di pesce si solidifica.
  4. Per staccare i dessert dagli stampi, sarà sufficiente immergere per pochi istanti gli stampini in acqua bollente, dunque rovesciarli velocemente in un piatto da portata, aiutandosi - se necessario - con la punta di un coltello.
  5. Servire il dessert, accompagnandolo con i mirtilli rimanenti.

Il commento di Alice - PersonalCooker

E adesso ci possiamo anche concedere questo dessert che, oltre ad essere funzionale, è anche molto amabile, fresco, leggero e particolarmente adatto da degustare per merenda pomeridiana nei giorni del calore estivo. Scoprite anche la ricetta del riso anticellulite con rucola, pompelmo rosa e centella asiatica!