Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Pentola in alluminio compatibile con il fornello
  • Sbattitore elettrico
  • Mestoli in legno o lecca pentole
  • Piatto da portata
  • Colino per setacciare il lievito
  • Pila (per controllare il grado di cottura della torta)
  • Stecchino

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) La ciambella all'olio, cotta in pentola - senza glutine, è un dolce da forno adatto all'alimentazione del celiaco. Si tratta di un dolce sufficientemente calorico, con una buona porzione di colesterolo e notevoli quantità di carboidrati ed acidi grassi (anche se questi ultimi a prevalenza polinsatura); le proteine sono apprezzabili così come la fibra alimentare. La porzione media di ciambella all'olio (preferibilmente consumabile lontano dai pasti principali) dovrebbe essere di 40-60g (150-130kcal).



Valore energetico: 381 Kcal
Carboidrati: 58.80 g

Proteine: 5.70 g

Grassi: 15.30 g
  di cui saturi: 2.50 g
di cui monoinsaturi: 4.70 g
di cui polinsaturi: 8.10 g
Colesterolo: 80.60 g
Fibre: 2.80 g

Ciambella all'olio cotta sul fornello - senza glutine

Categoria: Ricette Senza Glutine / Ricette per Vegetariani / Dolci e Dessert
Tempo di Preparazione 55 minuti
Note: 15 minuti per la preparazione; 30-40 minuti di cottura
Per quante persone 15 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

Preparare questo dolce è molto semplice e veloce: la preparazione, infatti, non richiede la divisione degli albumi dai tuorli, né tantomeno la lunga lavorazione della crema (come invece si è soliti fare per il pan di spagna o per la torta margherita!). La stessa torta può essere cotta comunque al forno (ma non nella stessa pentola!), anche se il risultato non sarà il propriamente lo stesso.

  1. Sgusciare le uova (senza dividere gli albumi dai tuorli) e versarle in uno sbattitore elettrico. Lavorare le uova per un paio di minuti: aggiungere dunque lo zucchero, il sale e la vanillina: lavorare ancora il composto per alcuni minuti.
  2. A questo punto, aggiungere l'olio di semi e, lentamente, la fecola di patate.
  3. Come ultimo ingrediente, aggiungere il lievito per dolci precedentemente setacciato: si dovrà ottenere una crema omogenea e perfettamente liscia.
  4. Imburrare la pentola in alluminio adatta alla cottura di dolci sul fornello e cospargere con la fecola. Versare la crema ottenuta e riporre il tutto sul fuoco.

Come dev'essere la cottura?
La cottura sul fornello dev'essere piuttosto dolce, mai aggressiva, per evitare di bruciare i lati della ciambella. A tale scopo, si consiglia di riporre la tortiera con il coperchio (che non dev'essere mai rimosso) sul fuoco più piccolo, ad una potenza medio-bassa. Il calore si diffonde dall'interno della pentola e, rimbalzando sul coperchio, si propaga in tutto il dolce.

  1. Procedere la cottura per circa 30-40 minuti: per controllare quando la ciambella è cotta, si consiglia di illuminare la ciambella (senza rimuovere il coperchio) puntando una pila attraverso i fori presenti lungo il coperchio. Inoltre, è possibile bucherellare la torta con uno stecchino: se il bastoncino, una volta rimosso dal dolce, risulta asciutto, significa che la torta è pronta.
  2. Staccare delicatamente la ciambella, imprimendo una delicata pressione. Appoggiare un piatto da portata sulla superficie del dolce e rovesciare la tortiera. Coprire subito con un altro piatto e rovesciare nuovamente la ciambella.
  3. La cottura in pentola di questa torta secca conferisce una delicata morbidezza alla superficie del dolce: cotta in forno, invece, la ciambella risulterebbe ugualmente secca (come all'interno), anche se comunque buona per essere inzuppata. Il dolce è ideale per la prima colazione, da inzuppare nel tè o nel latte o nel caffè.

Il commento di Alice - PersonalCooker

E questo è il magnifico risultato: la ciambella mi ricorda proprio le vecchie torte della nonna, che io ero solita inzupparle nel latte (e mio papà nel vino). Anche in estate, quando fa troppo caldo per accendere il forno, si può tranquillamente preparare questa “ciambella in padella” senza riscaldare troppo la casa!