Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Casseruola capiente per cuocere le patate
  • Guanti in lattice
  • Coltello
  • Trafila per gnocchi
  • Schiacciapatate

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Gli gnocchi sono una preparazione basilare della tradizione italiana. Iniziamo col precisare che, in cottura, l'impasto dello gnocco NON assorbe grosse quantità d'acqua (già presente nelle patate), pertanto, i valori nutrizionali tradotti qui a fianco corrispondono a quelli tipici del prodotto impiattato. Gli gnocchi non vantano caratteristiche nutrizionali peculiari degne di nota e possono sostituire efficacemente gli altri primi piatti a base di cereali. Rispetto, ad esempio, alla pasta SECCA alimentare, gli gnocchi forniscono meno calorie a crudo ma, non crescendo in cottura, necessitano porzioni del 100% superiori agli altri primi disidratati (pasta secca, riso, orzo perlato, farro ecc). In definitiva, una porzione media di gnocchi corrisponde a circa 160-180g, per un totale di 180-200kcal.



Valore energetico: 113 Kcal
Carboidrati: 25.40 g

Proteine: 3.70 g

Grassi: 0.30 g
  di cui saturi: 0.10 g
di cui monoinsaturi: 0.00 g
di cui polinsaturi: 0.20 g
Colesterolo: 0.00 g
Fibre: 2.60 g

Gnocchi di patate

Categoria: Ricette dietetiche Light / Ricette Vegane / Ricette per Vegetariani / Preparazioni di Base
Tempo di Preparazione 55 minuti
Note: 30-40 minuti per cuocere le patate; 15 minuti per la preparazione degli gnocchi
Per quante persone 4 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

  1. Dopo averle accuratamente lavate, mettere a bollire le patate con la buccia per circa 30-40 minuti, fino a quando saranno morbide.

1° consiglio
Perché bollire le patate con la buccia? In questo modo, le proprietà delle patate verranno preservate e si evita che si riempiano d'acqua.
La scelta delle patate per gnocchi è importante: per questi tipi di preparazione, si consigliano le patate a pasta bianca e molto farinose, che non richiedono troppa farina.

  1. Con un coltello, sbucciare immediatamente le patate ancora molto calde: per evitare di scottarsi, si consiglia di eseguire quest'operazione con un paio di guanti in lattice.
  2. Schiacciare subito le patate con l'apposito strumento e stenderle su un piano infarinato per farle raffreddare.

2° consiglio
Perché stenderle sul piano e lasciarle raffreddare? In questo modo, le patate richiederanno meno farina per la preparazione degli gnocchi.
Si consiglia anche di schiacciare le patate ancora calde per evitare la formazione di fastidiosi grumi.

  1. Salare a piacere ed iniziare ad impastare le patate con tanta farina quanto basta per ottenere un impasto facile da modellare.

3° consiglio
Mai impastare a lungo la pasta per gli gnocchi: si rischierebbe di dover aggiungere troppa farina. Se gli gnocchi richiedono troppa farina, il risultato sarà un boccone piuttosto duro e tenace. Per evitare questo, si raccomanda di utilizzare poca farina.

  1. Ricavare dei cilindretti e, con il coltello, tagliare piccoli pezzetti dalle dimensioni di 2 cm circa. Rotolare ogni pezzetto sull'apposito strumento in legno (trafila per gnocchi) o sui rebbi di una forchetta.
  2. Tuffare gli gnocchi in abbondante acqua salata bollente: gli gnocchi saranno pronti quando affiorano in superficie.

4° consiglio
Per accertarsi che la consistenza degli gnocchi sia ideale, è sufficiente tuffare un paio di gnocchi in acqua prima di procedere con la messa in forma di tutto l'impasto. Se questi risulteranno belli lucidi e morbidi, significa che la consistenza è esatta; contrariamente, se lo gnocco tende a sfaldarsi e si spappola, è necessario aggiungere altra farina all'impasto.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Molto meglio di quelli già pronti: non c'è paragone! In un batter d'occhio gli gnocchi sono pronti da insaporire con il sughetto che più ci piace: io li adoro con zucchero, cannella e formaggio, ma c'è chi li preferisce con del semplice pomodoro o con un sughetto di funghi. Quindi via libera alla fantasia, e buon appetito! E per gli amanti della dieta iperproteica, suggerisco invece la ricetta degli gnocchi proteici con gorgonzola e noci!
Non perdetevi nemmeno la ricetta degli gnocchi di zucca!