Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Per 4 coppe

Per decorare

Materiale Occorrente

  • 4 coppette in vetro
  • Teglia a cerniera dal diametro di 24 cm per il pan di spagna
  • Ciotolina per l'ammollo
  • Pentolino per la crema pasticcera
  • Frustino
  • Siringa da pasticcere o sac à poche
  • Coltelli
  • Annaffiatoio per alimento per bagnare il pan di spagna
  • Imbuto
  • Sbattitore elettrico

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) La coppa del re è un dessert mediamente calorico. Apporta una dose modesta di lipidi e poche proteine, pertanto, la maggior parte dell'energia conferita appartiene ai carboidrati. La fibra è scarsa, così come l'apporto di colesterolo. Si consiglia un consumo sporadico o più frequente ma con porzioni che non superano i 40-60g. NB. La decorazione non è compresa nel conteggio nutrizionale.



Valore energetico: 180 Kcal
Carboidrati: 35.40 g

Proteine: 5.00 g

Grassi: 3.00 g
  di cui saturi: 1.60 g
di cui monoinsaturi: 1.10 g
di cui polinsaturi: 0.30 g
Colesterolo: 65.10 g
Fibre: 0.90 g

Coppa del re

Categoria: Ricette per le Festività / Ricette per Vegetariani / Ricette festa della donna, festa della mamma, festa del papà / Dolci e Dessert
Tempo di Preparazione 80 minuti
Note: 15 minuti per la crema pasticcera; 45 minuti per il pan di spagna al cacao; 20 minuti di macerazione dell’uvetta nel rhum
Per quante persone 4 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

  1. Per prima cosa preparare il pan di spagna al cacao.

Come si prepara il pan di spagna al cacao?
Mettere un pentolino sul fuoco e versarvi 4 uova e 140 g di zucchero: continuare a mescolare con le fruste elettriche fino a raggiungere la temperatura di 50°C. Versare dunque il composto nel contenitore dello sbattitore elettrico e montare il tutto insieme ad un pizzico di sale per 15 minuti.
A questo punto, mescolare 100 g di farina bianca, 15 g di cacao amaro in polvere e 30 g di fecola di patate: unire delicatamente (ed a mano le) “polveri” al composto di uova e zucchero, facendo attenzione a non farle afflosciare. Versare la crema in una teglia imburrata ed infarinata (diametro 22-24 cm) ed infornare a forno caldo (preriscaldato a 180°C) per 25-30 minuti. Rimuovere il dolce dallo stampo e lasciarlo raffreddare su una superficie cosparsa di zucchero.

  1. Nel frattempo, preparare la crema pasticcera light.

Come si prepara la crema pasticcera leggera?
Sbattere 4 tuorli con 80 g di zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere dunque 50 g di farina di riso, l’aroma al limone o alla vaniglia e circa 100 ml di latte.
Mettere a scaldare 400 ml di latte e, quando sarà molto caldo, aggiungere il composto di uova, zucchero e farina. Continuare a mescolare il tutto con un frustino, fino ad ottenere un composto piuttosto denso, facendo però attenzione a non raggiungere la temperatura di ebollizione per evitare che le uova si cucinino. Lasciar intiepidire. Per rendere il dolce ancor più leggero, è possibile sostituire questa crema con una salsa dolce light (clicca QUI per scoprire di che cosa si tratta)

  1. Mettere in ammollo l’uvetta in acqua e rhum. Chi ama i sapori più decisi, può mettere in ammollo l’uvetta solo nel rhum.
  2. Tagliare a metà il pan di spagna (peso di circa 200-250 g): ricavare 16 fettine sottili (4 per ogni coppa). Disporre le fettine di pan di spagna in un tagliere e, con l’apposito annaffiatoio riempito con 40 ml di latte e 40 ml di rhum, bagnarle leggermente.
  3. Disporre 4 fettine di pan di spagna inzuppato in ogni coppetta, come fosse una corona. Versare un cucchiaio di crema pasticcera ed aggiungere un cucchiaio di uvetta (ben strizzata dal liquido di ammollo) e qualche pezzetto di pan di spagna ridotto a cubetti. Inzuppare il pan di spagna con la bagna e coprire con crema pasticcera. Decorare con un ciuffetto di panna montata, cacao amaro in polvere, 4 chicchi di cioccolato al caffè. Eseguire la stessa operazione anche per la preparazione delle altre tre coppette.
  4. Servire

Il commento di Alice - PersonalCooker

Vi è piaciuta l'idea? Un dessert speciale da dedicare con affetto ai nostri papà! Per dimostrare che non è affatto vero che ci dimentichiamo di loro! Chi desidera, può anche arricchire il dolce aggiungendo qualche chicco di uvetta sotto spirito! Quindi, auguri a tutti i papà ed auguri al mio papà Nerino!