Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Sbattitore elettrico per montare gli albumi a neve
  • Sac à poche
  • Carta da forno
  • Leccarda (piastra da forno)
  • Mixer frulla tutto
  • Cucchiaio di legno o lecca pentole
  • Cucchiaio di acciaio

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Questa ricetta dei biscotti per la dieta a Zona tiene in considerazione la ben nota ripartizione nutrizionale di: 40%Carboidrati, 30%Protidi e 30% Lipidi, coniata e diffusa da Barry Sears. Tuttavia, pur non essendo contemplati nel progetto Zona originario, i biscotti con arachidi e avena si integrano perfettamente con le recenti modifiche dello stile alimentare sopra citato. Essi, anche contenendo carboidrati complessi, rispettano tutte le indicazioni generali e la ripartizione in nutrienti sopra menzionata. Ogni biscotto proteico DIETA A ZONA con arachidi ed avena pesa circa 12,5g A CRUDO e approssimativamente 9,5g a cotto; in base a quanto citato nel famoso stile alimentare, ogni biscotto rappresenta circa ½ blocco della DIETA A ZONA, quindi, per ricavare 1 BLOCCO, sono necessari 2 Biscotti proteici DIETA A ZONA con arachidi ed avena.



Valore energetico: 275 Kcal
Carboidrati: 35.10 g

Proteine: 18.00 g

Grassi: 7.90 g
  di cui saturi: 1.30 g
di cui monoinsaturi: 3.90 g
di cui polinsaturi: 2.70 g
Colesterolo: 0.00 g
Fibre: 4.00 g

Biscotti proteici DIETA A ZONA con arachidi ed avena

Categoria: Ricette proteiche / Ricette Funzionali / Ricette dietetiche Light / Ricette per Diabetici / Dolci e Dessert
Tempo di Preparazione 21 minuti
Note: 15 minuti per la preparazione; 5-6 minuti per la cottura
Per quante persone 4 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

  1. Per prima cosa, preparare la farina di avena a partire dai fiocchi: inserire dunque i fiocchi di avena nel mixer e frullarli finemente.
  2. Preparare dunque le arachidi: dopo averle sgusciate, frullarle nel mixer con l'aggiunta di un cucchiaio di fruttosio.

Perché aggiungere un po' di fruttosio?
Questo accorgimento è importante per evitare che l'olio che fuoriesce dalla frutta secca crei una massa grumosa e compatta.

  1. In uno sbattitore elettrico montare a neve ben ferma i due albumi. Aggiungere lentamente il fruttosio, abbassando la velocità della macchina per evitare di far smontare gli albumi.
  2. Rimuovere dunque le fruste elettriche ed unire lentamente tutti gli altri ingredienti, dunque la farina d'avena, le arachidi finemente tritate, le proteine del siero del latte, l'inulina e la lecitina. Mescolare con un cucchiaio di legno dal basso verso l'alto.
  3. Preparare una leccarda foderata con la carta da forno.
  4. Trasferire il composto schiumoso ottenuto in una sac à poche e creare tanti bastoncini lunghi circa 8 cm sulla carta da forno.
  5. Infornare a 180°C per 5-6 minuti, evitando che questi s'imbruniscano eccessivamente. Prima di rimuovere i biscotti dalla piastra, attendere che questi si siano raffreddati.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Nella dieta a zona ogni pasto deve comprendere sempre tutti i nutrienti (carboidrati, grassi e proteine), tale per cui l'apporto calorico totale assunto dalla dieta dovrebbe derivare precisamente da:

  1. 40% di carboidrati
  2. 30% di proteine
  3. 30% di grassi
Assumendo dunque i nutrienti in modo proporzionato ed equilibrato, possiamo trarre straordinari benefici perché:
  1. Si controllano le funzioni dell'organismo
  2. Si raggiunge un ottimo equilibrio
  3. Si riesce a determinare le risposte ormonali (perché è proprio dagli ormoni che, secondo Barry Sears, l'ideatore della dieta a zona, si controllano tutte le funzioni dell'organismo)
Ricordiamo che il cibo è la più importante e potente medicina naturale che l'uomo ha a disposizione: cerchiamo dunque di approfittare dei benefici che il cibo ci offre.