Valori di omocisteina

valori omocisteinaAlti livelli di omocisteina nel sangue si associano ad un aumento del rischio cardiovascolare, quindi a maggiori probabilità di subire malattie come infarto cardiaco, claudicatio intermittens, cardiopatia ischemica ecc. I valori di omocisteina nel plasma sono considerati normali quando si attestano intorno alle 5-12 micromoli per litro (5-12 µmol/L), borderline per livelli superiori, fino a 15 µmol/L, ed eccessivamente alti quando superano tale soglia. I livelli ottimali di omocisteina si attestano invece intorno alle 7 µmol/L.

Sebbene esista una certa variabilità tra le varie linee guida, possiamo considerare la seguente tabella come punto di riferimento.

 

Valori di omocisteina normali Valori di omocisteina elevati Obiettivo terapeutico
Limite inferiore Limite superiore  
Donne 12-19 anni 3.3 μmol/L 7.2 μmol/L > 10.4 μmol/L < 6.3 μmol/L
(< 0.85 mg/L)
>60 anni 4.9 μmol/L 11.6 μmol/L
Uomini 12-19 anni 4.3 μmol/L 9.9 μmol/L > 11.4 μmol/L
>60 anni 5.9 μmol/L 15.3 μmol/L

 

 

Valori troppo alti di omocisteina possono essere riportati nella norma aumentando l'apporto di folati e vitamine del gruppo B, in particolare la B6 e la B12. In questi casi, il medico tende quindi a consigliare un maggior consumo di cereali integrali, inclusi quelli per la prima colazione, spinaci, asparagi, lenticchie e la maggior parte dei legumi. Mentre i vegetali - purché consumati freschi e crudi o tutt'al più cotti al vapore - sono buone fonti di acido folico, le vitamine B6 e B12 sono invece tipiche di carne e pesce. Una volta corrette le abitudini alimentari, se i valori di omocisteina permangono elevati è necessario ricorrere ad alimenti fortificati, ancora poco diffusi in Italia, o ad integratori specifici. Va detto, comunque, che ancora non è chiaro se la riduzione dei valori di omocisteina sia effettivamente utile per ridurre il rischio cardiovascolare. Inoltre, se si vuole davvero promuovere la salute del proprio cuore e dei propri vasi sanguigni è necessario considerare il profilo di rischio totale, quindi tutti i vari aspetti dietetici (grassi saturi, colesterolo, fibre, zuccheri semplici ecc.), comportamentali (fumo, sedentarietà) e clinici (trigliceridi, colesterolo, glicemia, PCR ed altri marker infiammatori).



ARTICOLI CORRELATI

Colesterolo e trigliceridiIn questo articolo sono riportati i valori ideali di colesterolo e trigliceridi, insieme a tutti i link agli articoli di approfondimento...Valori di colesteroloCalcolo valori ideali di colesterolo LDL Attualmente, in Italia, il peso complessivo delle malattie cardiovascolari sul totale dei...Valori di pressione Numerosi sono i fattori in grado di modificare i valori di pressione registrati in una determinata popolazione. Questi valori possono...Valori di testosterone << testosterone I maschi producono circa 50 voltepiù testosterone rispetto alle femmine. Questa differenza dipende sia...Valori fegato La salute del fegato può essere valutata con un semplice e comune prelievo di sangue da una vena dell'avambraccio. Il campione...Valori tiroide Per approfondire: Quando la tiroide non funziona La funzionalità della tiroide può essere indagata attraverso un semplice...Reference ranges for blood tests su Wikipedia ingleseDieta per l'Omocisteina AltaLa dieta da adottare in presenza di omocisteina alta è un regime alimentare che cura in particolar modo l’apporto di vitamine idrosolubili...BetainaLa Betaina è una sostanza naturale estratta dalla barbabietola da zucchero (Beta vulgaris), a cui deve il proprio nome. Nota...Omocisteina L'omocisteina è un amminoacido contenente zolfo che si forma in seguito alla trasformazione enzimatica della metionina, un...Cystadane - betaina anidraChe cos'è Cystadane?Cystadane è una polvere orale contenente il principio attivo betaina anidra.Per che cosa si usa Cystadane?Cystadane...Omocisteina su Wikipedia italianoHomocysteine su Wikipedia ingleseInsufficienza CardiacaL'insufficienza cardiaca consiste nell'incapacità del cuore di fornire una quantità adeguata di sangue rispetto alle normali esigenze...AterosclerosiL'aterosclerosi é una malattia degenerativa multifattoriale che colpisce le arterie di medio e grosso calibro. In Italia e in molti...Angina pectoris Il termine Angina Pectoris deriva dal latino Angina=dolore e Pectoris=petto. Si tratta, in effetti, di una sindrome caratterizzata...