Posturologia clinica

A cura di Massimo Armeni


La posturologia è la relazione tra i diversi segmenti scheletrici, intesa nella globalità somatica, adeguata ad una conveniente relazione biomeccanica con l'ambiente (P.M.Gagey).
Oppure potremmo definirla più semplicemente come quella scienza che studia l'atteggiamento abituale, statico e dinamico, dell'uomo e dell'animale, nella neurofisiologia, nella patologia, nella terapia.
Importante è sottolineare che passa molta differenza tra postura e posturologia, in quanto la prima è consequenziale alla seconda.
Il capostipite storico della moderna posturologia è considerato Charles Bell che si pone e pone questa domanda:


"Come riesce un uomo a mantenere una postura eretta o inclinata contro il vento che soffia contro di lui?!?" (Charles Bell 1837)


Dobbiamo sempre ricordare che noi, in quanto uomini, cerchiamo in ogni momento il benessere e l'equilibrio tramite una stabile postura omeostatica.
I principali fattori che influenzano l'efficienza del controllo posturale sono:

- il sistema ambientale per il suo interfaccia informazionale
- il sistema neurologico per l'integrazione delle informazioni
- il sistema biochimico-neuro-metabolico, per la risposta delle informazioni compresa quella ormonale e immunitaria
- il sistema biomeccanico, per il movimento e la coordinazione osteo-artro-mio-fasciale
- il sistema psichico per la variabilità del tutto soggettiva della reazione agli stimoli

La posturologia clinica ha come campo elettivo di indagine il Sistema Posturale "Fine", un sistema cibernetico-autonomo che capta ogni minima variazione di posizione del corpo nello spazio e nel suo ambiente tramite il sistema visivo, vestibolare, tattile plantare, propriocettivo, stomatognatico.
Tale indagine avviene attraverso test diagnostici neurologici, clinici, biomeccanici, strumentali.
Tutto ciò per evidenziare al meglio la vera causa della disfunzione posturale e poterla correggere, previa manipolazione manuale se necessario, con quella che viene definita "riprogrammazione posturale", ovvero l'applicazione di solette plantari, bytes/alph o prismi oculari ad azione privilegiata sul Sistema Posturale "Fine".
In questa maniera il paziente posturale si riprogramma autonomamente, lasciando che sia la "intelligenza innata" del corpo ad eliminare la disfunzione e a favorire il ripristino della salute.
In quanto disciplina "trasversale", la posturologia, quindi il Posturologo risulta essere la figura chiave in un discorso di riabilitazione globale: dentisti gnatologi (se possibile), kinesiologi, osteopati, chiropratici, esperti TOP, podologi, ortopedici, dovrebbero fare tutti capo al Posturologo, questa figura che coordina l'intero staff, e soprattutto monitorizza costantemente le correzioni per verificare che siano state memorizzate dal Sistema Tonico Posturale, quindi dal Sistema Nervoso Centrale.
In questi ultimi anni la posturologia clinica si sta diffondendo a macchia d'olio, e molti purtroppo si improvvisano "posturologi" sebbene abbiano veramente poche competenze.
Inoltre il business che ruota intorno a ortesi come byte e solette è piuttosto fiorente, per cui si applicano tali correzioni con molta superficialità e leggerezza.
Il dentista serio non dovrebbe mai applicare un byte senza essersi confrontato con altri specialisti, e la stessa cosa dovrebbe fare il serio podologo con le solette propriocettive: tutto ciò è eticamente scorretto ma soprattutto è il paziente a farne le spese, e non solo economicamente, in quanto la sua già precaria situazione posturale potrebbe peggiorare in maniera drammatica.
Solo il lavoro d'èquipe può offrire al paziente la garanzia di una riprogrammazione posturale corretta e soprattutto monitorata nel tempo.



ARTICOLI CORRELATI

Postura ed Emozione - Correlazione tra atteggiamenti posturali e stabilità emotivaAddominali forti per avere una postura corretta - Livello 1 Molto FacileAllenamento e posturaAllenare o allungare i Muscoli Tonico Posturali e quelli Fasici?Appoggio podalico e apparato stomatognaticoArti inferiori e movimento corporeoArticolo sul progetto: "Postura Corretta Bellezza Perfetta"Benefici del metodo MézièresBiomeccanica della facia profondaBosu per Articolazioni Equilibrio e Postura (Esercizi Facili)Cicatrici e Posturacondizionamenti neuroassociativi - ginnastica posturale T.I.B. -Condizionamento posturale in acquaConsigli fisici - ginnastica posturale T.I.B. -Controllo posturaleDismetria degli arti inferiori, falsa gamba corta o vera gamba corta?Educare la postura sedutaEquilibrio corporeoEsercizi alle macchine sconsigliati alle donneFeldenkrais e posturaGinnastica di massima efficacia - ginnastica posturale T.I.B. -Ginnastica posturale e PosturaGinnastica posturale T.I.B.Ginnastica posturale T.I.B. - Bibliografia -Ginnastica posturale T.I.B. - ginnastica di massima efficacia per l'uomo di oggiGinnastica posturale T.I.B. - Resistenza ed Elasticità -Ginnastica respiratoria e ginnastica posturaleHabitat e stile di vita "artificiali" - ginnastica posturale T.I.B. -Il metodo MézièresIl personal trainer come PosturologoIl Personal Trainer, i Neuroni Specchio e l’Apprendimento ImitativoIl potere del rilassamento - ginnastica posturale T.I.B. -Importanza dei corretti appoggi podalico ed occlusaleImportanza della posturaInvoluzione posturaleLa rete di tensegrità connettivale - ginnastica posturale T.I.B. -La rieducazione vertebrale con il metodo Feldenkrais ®Metodo Feldenkrais® e postura - Quinta ParteMetodo Feldenkrais® e postura - Seconda ParteMetodo Feldenkrais® e postura - Terza ParteMoto dell'uomo e importanza dell'appoggio podalicoMuscoli Tonico Posturali e FasiciParamorfismi e DismorfismiPosturaPostura Alterata e StretchingPostura e benessere - Appoggio Podalico ScorrettoPostura e benessere - ConclusioniPostura e benessere - Disfunzioni organiche di origine posturalePostura e benessere - Esame e Rieducazione PosturalePostura e benessere - Importanza dell'appoggio plantarepostura su Wikipedia italianoHuman positions su Wikipedia inglese