Analisi Traumatologica degli esercizi di Pesistica

A cura di Ivan Mercolini


Elenco degli Esercizi
Abduttori A Terra In Calistenica
Abduttori Alla Macchina Specifica
Adduttori Alla Macchina Specifica
Affondi Frontali
Affondi Laterali
Alzate Frontali (Flessioni Sagittali Delle Braccia)
Aperture Laterali Busto Flesso
Aperture Laterali O Aperture Laterali Ai Cavi
Calf Raise In Piedi Alla Macchina Specifica
Calf Raise Seduti Alla Macchina Specifica
Croci Alla Pectoral Machine
Croci O Spinte Ai Cavi
Croci Su Panca Piana O Inclinata
Crunch Alla Lat Machine
Crunch E Crunch Inverso
Curl Di Concentrazione (Gomito Appoggiato Alla Coscia Da Posizione Seduta)
Curl Per Bicipiti Da Posizione Ortostatica Con Bilanciere, Manubri O Cavi
Curl Per Bicipiti In Posizione Ortostatica, Mani In Pronazione
Distensioni Con Bilanciere Panca Piana o Inclinata
Donkey Calf Raise Con Compagno
Esercizio Del Buongiorno (Good Morning )
Estensione Degli Avambracci Al Pulley Verticale (Lat Machine), Mani In Pronazione
Estensione Degli Avambracci Al Pulley Verticale Mani In Supinazione
Estensione Degli Avambracci Sopra La Nuca Con Manubri
Estensione/Flessione Dei Polsi Con Bilanciere
Estensioni Orizzontali Degli Omeri Alla Macchina Specifica
Flessione Degli Avambracci Alla Panca Larry Scott O Del Predicatore
Flessione Degli Avambracci Da Seduti
Flessioni Per Gli Avambracci, Braccia A Croce, Al Pulley Verticale
French Press (Estensione Degli Avambracci Con Bilanciere Distesi Su Panca)
Hack Squat – Pressa Orizzontale
Iperestensioni Alla Panca Ghb
Legs Curl Alla Macchina Specifica
Legs Extension Alla Macchina Specifica
Legs Raise
Piegamenti Tra Le Panche
Pressa 45°
Pull Down (Estensioni Sagittali Delle Braccia Al Lat Machine, Braccia Semitese)
Pull Over Con Manubrio O Bilanciere
Rematore Con Bilanciere O Alla Dorsey Bar
Shrug
Sit Up E Sit Up Alla Panca Romana
Slanci Posteriori A Terra
Slanci Posteriori Alla Macchina
Sollevamento Da Terra A Gambe Piegate
Sollevamento Verticale Con Bilanciere Presa Stretta O Rowing Verticale O Portate Al Mento
Spinte A Terra (Distensioni A Terra)
Spinte Alle Parallele
Spinte Con Manubri o Bilanciere Sopra La Nuca (o lento dietro)
Squat (Accosciata)
Stacchi Da Terra A Gambe Tese
Trazioni Al Pulley Orizzontale Presa Larga O Stretta, Supina O Prona
Trazioni Al Pulley Verticale Mani In Supinazione Larghezza Spalle (Trazioni Al Lat Machine Presa Inversa)
Trazioni Alla Lat Machine Presa Prona, Avanti O Dietro La Nuca
Trazioni Alla Lat Machine Presa Stretta, Al Petto
Trazioni Alla Sbarra
Trazioni Con Manubrio, Appoggiati Alla Panca
Twist

TRAZIONI AL PULLEY ORIZZONTALE PRESA LARGA O STRETTA, SUPINA O PRONA

 

Questo movimento prevede una versione variante composta, in cui la prima parte del movimento è di estensione del tronco (anca e rachide) e una seconda parte è di trazione della barra al petto. pulleyChe eseguiate la versione classica, o la versione composta, sia che la presa sia larga o stretta, supina o prona, va evitata assolutamente l'estensione vigorosa e accelerata del tronco per dare slancio alla successiva trazione. Cioè, mi spiego meglio. E' vero che la versione composta prevede una estensione del tronco, ma questa non deve servire per dare slancio al successivo movimento di trazione per facilitarlo. Sempre il movimento - in qualunque esercizio - va fatto controllato, evitando le accelerazioni e le pericolose inerzie. Il rischio di traumi al rachide è già stato più volte esplicato.

 

PULL DOWN (ESTENSIONI SAGITTALI DELLE BRACCIA AL LAT MACHINE, BRACCIA SEMITESE)

 

Pull Down caviTraumatologicamente parlando, il punto delicato di questo esercizio sono i polsi. Come per i movimenti allenanti i tricipiti, anche in qs. esercizio è importante tenere le mani in linea con gli avambracci o leggermente flesse. Pena... beh... ormai l'avete capito!

 

TRAZIONI CON MANUBRIO, APPOGGIATI ALLA PANCA

 

Nessuna osservazione particolare, resta l'attenzione a mantenere la schiena diritta e ad evitare estensioni vigorose, colpi di reni utili solo a farsi male.

 

TRAZIONI ALLA SBARRA

 

Le trazioni alla sbarra fissa non permettono il cheating citato nella sua versione omologa al lat machine. Quindi per la sua versione con sbarra che tocca il petto nessuna osservazione. Per la variante con barra portata (anche se per correttezza va detto che è il corpo ad esser portato essendo la barra fissa) dietro la nuca, data la retroposizione forzata dell'omero, vale quanto già espresso per il suo omologo al lat machine.

In sintesi

Possiamo classificare i rischi di lesioni relativi ai movimenti di pesistica in base a:

  • Lesioni legate all'attività in se per se: cioè la pesistica, in quanto tale, comporta il sollevamento di carichi che sollecitano tendini e legamenti. Lo stress è proporzionale al carico utilizzato in rapporto alla propria forza. Per cui sono più pericolosi i cicli di forza rispetto a quelli di resistenza, da questo punto di vista.
  • Lesioni legate al singolo esercizio: la meccanica di ogni esercizio comporta dei rischi specifici. I punti più delicati abbiamo visto essere polsi, zona lombare del rachide, ginocchio, spalle. In misura molto minore caviglie, gomiti, zona cervicale della colonna. I rischi si riducono di molto quando si evita il cheating insensato, si mantiene una esecuzione corretta, lenta e controllata.
  • Lesioni legate all'operatore: il soggetto commette errori dovuti all'ignoranza, quindi involontari, oppure dovuti alla necessità psicologica di mostrarsi più forti di quello che si è, quindi volontari. La grande maggioranza delle lesioni discovertebrali sono dovute proprio a errori dell'operatore e non alla natura degli esercizi.

Tralascio ovviamente da questa sintesi e da questo trattato tutto, i danni al proprio corpo dovuti all'ambiente (ad esempio macchinari usurati o difettosi, o incidenti sfortunati).

Ora... mi rendo conto che questo lungo testo così analitico sarà stato pesante per diversi di voi. So bene che argomentare sulle meraviglie dei farmaci o su erbe integrative fa più "odience". Ma era importante che io vi insegnassi anche questo. E' meglio esser tediati, ma consapevoli, piuttosto che gaudenti, ma ignoranti.

Importanza del condizionamento

Vorrei che questa analisi non vi scoraggiasse. Essa non dev'esser motivo per rendervi tepidi di fronte agli esercizi. Già al giorno d'oggi sono sempre meno coloro che si allenano proficuamente, la maggioranza effettua solo pantomime ed esce dalla sala più fresca e riposata di come è entrata. non vorrei, indi, contribuire a rendere ancora più leggero il vostro agire. No, no!
Tutto quanto sopra vale per la FASE DI CONDIZIONAMENTO, che dev'esser lunga, concentrata e approfondita, contenente gli esercizi multiarticolari base.
Il gesto corretto e le leggi più importanti della cinesiologia devono essere trascese e diventare parte di voi stessi in questa fase. Una volta che inizierete la fase efficace, la correttezza dev'esser così impressa in voi da diventare meccanica, senza la necessità della Vs. attenzione. Quest'ultima dovrà invece esser volta a ottenere quel sovraccarico assolutamente necessario per avere un qualunque risultato. Desidero e voglio che il vostro lavoro sia intenso e serio.

Note Conclusive

Eccoci al termine di una ennesima lezione. Ormai, a distanza di anni, sono diventate numerose. Tante le cose che avete appreso se avete avuto la bontà, non dico di studiarle, ma quanto meno di leggerle tutte. Chi si fosse collegato al ns. sito solo in questi ultimi giorni, trova nel mio profilo l'elenco dei precedenti testi pubblicati.
Volendo fare un primo bilancio del lavoro svolto, è facile obiettare che non è certo servito a cambiare i costumi dei giovani. Da quando ho iniziato a scrivere anni fa, e da quando ho iniziato a insegnare - prima ancora -, le masse giovanili non hanno fatto altro che seguitare ad agire in totale controtendenza rispetto al mio dire. Ho insegnato la sobrietà, ed essi non hanno che aumentato le loro sbornie; ho insegnato i danni micidiali, devastanti del fumo, e il numero di fumatori è in costante aumento. Ho insegnato il lavoro di sostanza, fatica, impegno, dedizione, ed essi si muovono nella forma, nel far presenza, nel vuoto mimare. Ho insegnato a integrare solo in casi eccezionali, e comunque solo dopo almeno 18 mesi di lavoro su palestra e dieta, ed essi comprano sempre più prodotti e sempre prima. Ho insegnato a rifuggire i fast food come fossero un campo di concentramento, ed essi invece continuano a moltiplicarsi come funghi, grazie alla sempre maggior presenza di clienti. Ho insegnato il galateo, il giusto modo di comportarsi, ed essi si muovono come personaggi di un cartone animato demenziale americano. Ho spiegato che il trucco è confezione del prodotto e non prodotto stesso, ed esse lo usano per ingannare la vista e apparire molto diverse da come si è.
E potrei continuare a lungo... ma quanto scritto basta per far porre un quesito ovvio: a che serve ed è servito questo tuo lavoro Model Trainer Mercolini, dato che non ti è remunerato? La domanda nasce appunto dalla non conoscenza dei miei obiettivi.
Ed enumero brevemente prima di chiudere questo saggio:

1. Insegnare model training è cosa che so fare bene. Ho iniziato ad allenarmi, a privarmi sin da ragazzino. Quelli come me conoscono solo questa vita, la disciplina, il desiderio di crescere, maturare, migliorarsi via via. Quelli come me vivono per l'altezza, non per la superficie. E poichè conosco, so tante e tante cose, è giusto condividerle con voi grazie a quel meraviglioso strumento moderno che è internet. Ho già un lavoro che, per quanto poco, mi remunera. Mi garantisce di che vivere e non vi è ragione per prender denaro anche in questo mio insegnare. Ricordate che i soldi sono utili finchè vi servono a poter vivere una vita dignitosa senza ansie e angosce. Oltre è malattia, è accumulo demente di beni, è delitto in quanto toglie il pane a chi ne ha diritto per vivere e costruire la sua esperienza. Non adorate chi ha in eccesso, ma consideratelo come quei maiali che mangiano anche quando non hanno fame e finiscono per scoppiare.
2. E' vero che sempre più giovani si muovono e agiscono all'opposto di ciò che ho insegnato e insegno. Ma non mi interessa far proseliti, non voglio costruire una nuova "religione" di cui farmi pontefice. So per certo che c'è una fetta di popolazione che, per quanto piccola, legge con interesse il mio dire. Assieme ai libri di testo e al lavoro pratico, usano le mie parole per imparare, meditare, crescere, costruire con assoluta disciplina, sobrietà, miseria, grandezza. Essi saranno in alto quando tutti gli altri saranno annichiliti nella loro stessa stupidità.

Questo vi lascio in eredità, fatene buon uso. E se non ne siete interessati, allora vi prego, rispettate quanto meno la mia persona che a tutto questo si è dedicata con amore e fatica.

Virtualmente Vi abbraccio, ovunque voi siate. E sul sorriso ristoratore di Viola, vado ora a riposar i miei occhi.


« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

IVAN MERCOLINI
Body Building & Fitness Instructor
Personal Trainer Body For Life System
Model Trainer

VIA ANGELO POLIZIANO, 22
61122 PESARO -PU-
TEL. 339-7383778
www.my-personaltrainer.it