Pechino 2008: sport per sport

Hockey: tornei maschili e femminili con 12 squadre in campo. Per qualificarsi fanno fede i Mondiali e i tornei di qualificazione olimpica, prima continentali e poi mondiali. Campo di gara è l'Olimpic Green Hockey Field, dove siedono 12.000 persone

Judo: uno degli sport più classici dell'estremo oriente mette in palio 14 titoli, equamente divisi tra uomini e donne. Si gareggia secondo categorie di peso, come nella boxe. La qualificazione è assegnata ai primi 6 atleti classificati ai Mondiali in ogni categoria di peso, e per gli altri c'è la possibilità di partecipare ad una serie di tornei preolimpici che alla fine danno altri pass per Pechino. L'impianto utilizzato per il judo è l'University of Science and Technology Beijing Gimnasium, dove possono essere ospitate 8.000 persone

Lotta: ben 18 medaglie da assegnare per uno degli sport più antichi dei Giochi. La lotta si divide tra libera e greco-romana: nella prima si possono effettuare mosse e prese sia con le braccia che con le gambe, nella greco-romana solo con le braccia. Per qualificarsi bisogna passare attraverso un piazzamento tra i primi 8 ai Mondiali oppure ricorrere ai tornei di qualificazione che assegnano gli ulteriori posti a disposizione. Da Atene 2004 fa parte del programma anche la lotta femminile (lotta libera) che è stata confermata e assegna 4 titoli, mentre la greco romana e la libera maschile ne assegnano 7 a testa. Per tutti il campo di gara è il China Agricolture University Gimnasium, capace di 8.000 spettatori.
Nuoto: dopo l'atletica è lo sport per eccellenza dei Giochi con 32 medaglie d'oro da distribuire. Una delle note salienti della rassegna del nuoto è lo straordinario impianto che ospita le gare, che si presenta come una delle meraviglie di questi Giochi. Parliamo del National Aquatic Centre, o Water Cube, come è stato ribattezzato. nuoto pechino 2008E' un vero inno all'acqua, con una struttura squadrata che riproduce sulle pareti una caratteristica struttura a bolle di sapone. Il materiale trasparente e una spettacolare serie di effetti speciali come proiezioni sulle pareti, rendono ancora più suggestivo questo impianto. Per essere a Pechino i nuotatori devono confrontarsi con i tempi stilati dalla Federazione Internazionale: per ogni specialità c'è un tempo limite, chi riesce, da marzo 2007, a stabilire un tempo inferiore a quello indicato dalla Federazione ha il pass per i Giochi.
Nuoto di fondo: una delle novità di questi Giochi, le prove di fondo del nuoto. Si disputano due gare, una maschile e una femminile, sempre sulla distanza di 10 km. Per essere selezionati si passa attraverso i Campionati del Mondo, che assegnano i primi 10 pass, e poi per una serie di selezioni continentali e mondiali. Il campo di gara è lo stesso del canottaggio, il bacino dello Shuniy Olympic Rowing Canoeing Park.
Nuoto sincronizzato: due titoli in palio, quello del doppio e quello a squadre. Sono in gara 24 coppie e 8 squadre, selezionate attraverso tornei continentali, quindi con il Torneo di qualificazione olimpica che si svolge proprio a Pechino in aprile. Come per il nuoto si gareggia al National Acquatic Centre, ma in una piscina diversa.
Pallacanestro: al Wukesong Indoor Stadium di Pechino, davanti a 18.000 spettatori, scendono sul parquet 12 squadre per il torneo maschile e altrettante per quello femminile. Le qualificazioni sono affidate ai rispettivi Campionati continentali e successivamente ad un torneo di qualificazione olimpica che assegna gli ultimi 3 posti. I tornei si svolgono con una prima fase a gironi e poi eliminazioni dirette a partire dai quarti di finale
Pallamano: 12 squadre per il torneo maschile e altrettante per quello femminile. Anche qui i posti sono assegnati attraverso i campionati continentali ed un torneo di qualificazione olimpica a livello mondiale. Le gare si svolgono all'Olympic Sport Centre Gymnasium (7.000 spettatori), eccezion fatta per le finali che si spostano al National Indoor Stadium, lo stesso impianto della ginnastica (18.000 spettatori)
Pallanuoto: per la prima volta la pallanuoto ha una struttura tutta per sé e non condivisa con il nuoto e i tuffi. Il Ying Tung Natatorium può ospitare 6.000 persone ed è il teatro di tutte le partite sia del torneo maschile che di quello femminile. Tra gli uomini si contendono l'oro 12 nazioni, le prime tre dei Mondiali, le vincitrici dei campionati continentali e le altre da selezionare attraverso un torneo di qualificazione olimpica. Tra le donne ci sono solo 8 squadre, scelte ai campionati continentali e ad un torneo di qualificazione olimpica.
Pallavolo: ben due impianti per i tornei di pallavolo, il Capital Indoor Stadium capace di 18.000 spettatori, e il Beijing Institute of Technology Gimnasium, capace di 5.000. Sia nel torneo maschile che in quello femminile sono in lizza 12 nazioni. Tra gli uomini ci sono tre posti in palio alla Coppa del Mondo e poi tornei di qualificazione olimpica prima su base continentale e poi mondiale. Per le donne stesso discorso con la variante di un torneo unico di qualificazione mondiale anziché i tre degli uomini. Ricordiamo che anche qui come in tutti gli sport di squadra la Cina ha una partecipazione di diritto.
Pentathlon moderno: ai Giochi fin dal 1912, il pentathlon si compone di cinque prove di sport completamente diversi: scherma, equitazione, tiro, nuoto e corsa campestre. Ogni prova assegna un punteggio a ciascun atleta e alla fine si disputa la corsa campestre di 3 km in cui chi è primo nella classifica delle prime quattro prove parte per primo, chi è secondo per secondo con i punti di ritardo che vengono trasformati in secondi e così via. A Pechino partecipano 36 uomini e 36 donne, scelti tra i primi classificati a Coppa del Mondo, Mondiali, Europei e con un massimo di due atleti per nazione. Essendo una prova multisportiva, il pentathlon si svolge su più campi di gara: tiro e scherma alla Fencing Hall, nuoto allo Ying Tung Natatorium, equitazione e corsa all'Olimpic Sport Centre Stadium.
Sollevamento pesi: è uno degli sport di cui si parla e vede meno ai Giochi, ma anche tra quelli che mettono in palio più medaglie d'oro, ben 15. Da segnalare che la pesistica è aperta anche alle donne che hanno a disposizione ben 7 titoli, ripartiti a seconda della categoria di peso, come del resto tra gli uomini. La qualificazione si ottiene attraverso la classifica per nazioni dei Campionati del Mondo, con le prime classificate che possono portare a Pechino 6 atleti e via a scalare. Gli ultimi pass si distribuiscono poi ad un torneo di qualificazione in programma a Roma in aprile. Tutte le gare si svolgono al Beijing University of Aeronautics e Astronautics Gymnasium.

 

« 1 2 3 »

Link esterni: Sito ufficiale olimpiadi di Pechino 2008


ARTICOLI CORRELATI

Azzurri verso Pechino: calcio Azzurri verso Pechino: pallavolo femminile Azzurri verso Pechino: Paolo Bettini Azzurri verso Pechino: Vanessa Ferrari Da Pechino 2008 a Londra 2012 Du Toit e Pistorius, porte aperte per i Giochi Federica Pellegrini oro a Pechino 2008 Il sogno infranto di Oscar Pistorius Le speranze azzurre sport per sport Olimpiadi di Pechino 2008: -200 al via Olimpiadi Pechino 2008, un evento da 1,5 miliardi di euro Pechino 2008 - Un mondo, un sogno - Pechino 2008 Howe, Magnini, Ferrari, pallavolo: quanti flop dai big azzurri Pechino 2008, accensione della Fiamma Olimpica Pechino 2008, cerimonie: per l’Italia sì, no, forse… Pechino 2008, diritti umani e inquinamento Pechino 2008, la fiaccola sull'everest Pechino 2008: è successo anche questo Pechino 2008: è successo anche questo - Quarta Parte Pechino 2008: è successo anche questo - Seconda Parte Pechino 2008: è successo anche questo - Terza Parte Pechino 2008: è tornato il Dream Team americano Pechino 2008: a pieno ritmo verso Pechino Pechino 2008: alla scoperta del Villaggio Olimpico Pechino 2008: Andrew Howe Pechino 2008: Antonio Rossi e gli atleti della canoa Pechino 2008: Azzurri dal Presidente Napolitano Pechino 2008: Filippo Magnini Pechino 2008: il mondo chiede le "Olimpiadi verdi" Pechino 2008: Italia oro nella marcia Pechino 2008: Italia, un buon bilancio con qualche ombra Pechino 2008: L’ONU invoca la Tregua Olimpica Pechino 2008: la cerimonia di apertura Pechino 2008: la Cina fa man bassa di medaglie d’oro Pechino 2008: la Cina sotto esame Pechino 2008: la fiaccola avanza tra le proteste Pechino 2008: la grande occasione Pechino 2008: le news di aprile Pechino 2008: le news di Febbraio Pechino 2008: le news di Giugno Pechino 2008: le news di luglio Pechino 2008: le news di Maggio Pechino 2008: le news di marzo Pechino 2008: Matteo Tagliariol oro nella spada Pechino 2008: medagliere medaglie Pechino 2008: Michael Phelps sulle tracce di Spitz Pechino 2008: niente Fiamma Olimpica a Taiwan Pechino 2008: niente Olimpiadi per i Tibetani Pechino 2008: quanta curiosità per il Nido d’Uccello Pechino 2008: risultati atletica Pechino 2008: sfida tra gli uomini più veloci del mondo Olimpiadi di Pechino su Wikipedia italiano 2008 Summer Olympics su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015