Pechino 2008: la Cina fa man bassa di medaglie d'oro

Il proposito della vigilia, quello a cui i cinesi stanno lavorando da anni, era di superare gli americani nel medagliere. Al momento del debutto dell'atletica leggera, che rappresenta una sorta di spartiacque nel calendario olimpico, i cinesi possono ben dire di essere sulla strada giusta per l'impresa. Alla sesta giornata, quando la rassegna del nuoto sta per giungere al termine e lasciare il passo a quella della regina atletica, la Cina può vantare ben 35 medaglie, soprattutto ben 22 d'oro. Gli Stati Uniti ne hanno conquistate in totale 34, ma "solo" 10 di queste d'oro. I cinesi hanno preso possesso, com'era nelle previsioni, dei tuffi, dove hanno concesso solo le briciole agli avversari, hanno fatto razzia nel tiro a segno, e si sono impadroniti anche della ginnastica, dove hanno conquistato il concorso a squadre sia tra le donne che tra gli uomini. Ma se qui siamo in un ambito in cui i cinesi già erano ad alti livelli, c'è invece da segnalare una continua crescita nel nuoto, più armoniosa rispetto agli exploit straordinari e molto sospetti di qualche tempo fa. E' il caso dei 200 farfalla femminili, chiusi con una doppietta. Ma successi cinesi sono arrivati un po' da ogni campo, dalla scherma, dal judo, dai pesi. Tutto frutto di una preparazione maniacale, con metodi che fanno anche discutere: il regime cinese ha infatti messo in atto una sorta di rastrellamento di ragazzini che sono stati avviati agli sport olimpici sottraendoli di fatto alle proprie famiglie ed alla vita comune di qualsiasi adolescente. Una vita che è diventata per loro esclusivamente la palestra, la piscina, il poligono di tiro, senza nessuna alternativa, fino alla conquista delle medaglie. Un aspetto certo inquietante, questo, che getta un'altra ombra sinistra sulla Cina che, per la smania di primeggiare ed accrescere il proprio prestigio superando gli americani nel medagliere olimpico, ha stravolto il valore che lo sport dovrebbe avere per ogni ragazzino che vi si avvicina: il divertimento, la scoperta dell'agonismo, il piacere di praticare lo sport, tutto cancellato e sostituito con un inquadramento di tipo militare che trasforma i giovani atleti in semplici numeri da aggiungere al prestigio della nazione.




ARTICOLI CORRELATI

Azzurri verso Pechino: calcioAzzurri verso Pechino: pallavolo femminileAzzurri verso Pechino: Paolo BettiniAzzurri verso Pechino: Vanessa FerrariDa Pechino 2008 a Londra 2012Du Toit e Pistorius, porte aperte per i GiochiFederica Pellegrini oro a Pechino 2008Il sogno infranto di Oscar PistoriusLe speranze azzurre sport per sportOlimpiadi di Pechino 2008: -200 al viaOlimpiadi Pechino 2008, un evento da 1,5 miliardi di euroPechino 2008 - Un mondo, un sogno -Pechino 2008 Howe, Magnini, Ferrari, pallavolo: quanti flop dai big azzurriPechino 2008, accensione della Fiamma OlimpicaPechino 2008, cerimonie: per l’Italia sì, no, forse…Pechino 2008, diritti umani e inquinamentoPechino 2008, la fiaccola sull'everestPechino 2008: è successo anche questoPechino 2008: è successo anche questo - Quarta PartePechino 2008: è successo anche questo - Seconda PartePechino 2008: è successo anche questo - Terza PartePechino 2008: è tornato il Dream Team americanoPechino 2008: a pieno ritmo verso PechinoPechino 2008: alla scoperta del Villaggio OlimpicoPechino 2008: Andrew HowePechino 2008: Antonio Rossi e gli atleti della canoaPechino 2008: Azzurri dal Presidente NapolitanoPechino 2008: Filippo MagniniPechino 2008: il mondo chiede le "Olimpiadi verdi"Pechino 2008: Italia oro nella marciaPechino 2008: Italia, un buon bilancio con qualche ombraPechino 2008: L’ONU invoca la Tregua OlimpicaPechino 2008: la cerimonia di aperturaPechino 2008: la Cina sotto esamePechino 2008: la fiaccola avanza tra le protestePechino 2008: la grande occasionePechino 2008: le news di aprilePechino 2008: le news di FebbraioPechino 2008: le news di GiugnoPechino 2008: le news di luglioPechino 2008: le news di MaggioPechino 2008: le news di marzoPechino 2008: Matteo Tagliariol oro nella spadaPechino 2008: medagliere medagliePechino 2008: Michael Phelps sulle tracce di SpitzPechino 2008: niente Fiamma Olimpica a TaiwanPechino 2008: niente Olimpiadi per i TibetaniPechino 2008: quanta curiosità per il Nido d’UccelloPechino 2008: risultati atleticaPechino 2008: sfida tra gli uomini più veloci del mondoOlimpiadi di Pechino su Wikipedia italiano2008 Summer Olympics su Wikipedia inglese

Link esterni: Sito ufficiale olimpiadi di Pechino 2008

Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015