Olimpiadi invernali: Albertville 1992

Per l'edizione delle Olimpiadi Invernali del 1992 si aprono nuove pagine: è l'ultima volta che i Giochi Invernali vanno a braccetto con quelli Estivi e le gare sono polverizzate tra una miriade di siti diversi anziché in un'unica città. Olimpiadi invernali albertville 1992Ad ospitare l'evento è Albertville, nella Savoia, ma è più la regione intera che la città sede dei Giochi a fare da teatro alle competizioni. Il risultato non è entusiasmante: la dispersione territoriale degli eventi fa scemare l'atmosfera del grande evento che si respira solitamente alle Olimpiadi. Il programma viene ancora e notevolmente ampliato con l'ingresso del biathlon femminile, del freestyle (lo sci acrobatico) e dello short track (il pattinaggio su pista corta).
La partecipazione ai alle Olimpiadi Invernali dei vari paesi rispecchia il periodo di grandi trasformazioni che il mondo sta vivendo. La Germania torna a gareggiare con una squadra unica, l'ormai disciolta Unione Sovietica è rappresentata dalla Comunità Stati Indipendenti, in cui non confluiscono i paesi baltici, mentre Croazia e Slovenia sono distaccate dalla Jugoslavia.
È una grande Olimpiade per lo sci alpino. Si assiste a gare memorabili: Alberto Tomba si conferma sul trono del gigante ed è il primo sciatore della storia che riesce nell'impresa. Il campione bolognese deve però cedere lo slalom al norvegese Jagge. I vichinghi sono la grande novità di questi anni nell'alpino, con Aamodt che vince il supergigante iniziando una leggendaria carriera olimpica che finirà 14 anni dopo. Bellissima è la discesa libera, con dei passaggi mozzafiato scavati nelle rocce che esaltano il possente austriaco Patrick Ortlieb. Tra le donne appassiona la valtellinese Deborah Compagnoni, che passa dalla gioia dell'oro in supergigante al dramma di un grave infortunio in gigante dove abbandona accasciandosi tra le lacrime. L'austriaca Kronberger emoziona meno ma è doppio oro in slalom e gigante. La sua è una carriera brevissima ma di livello eccezionale.
Gli azzurri si fanno grande onore in Francia. Sono addirittura 14 le medaglie che ci portiamo a casa, un risultato mai nemmeno avvicinato. Il fondo scopre una coppia di campionesse che non si sopportano ma vincono tantissimo, Stefania Belmondo e Manuela Di Centa. Qui è soprattutto la Belmondo a conquistare le copertine con l'oro della 30 km, l'argento della 10 e il bronzo della staffetta. Anche il settore maschile è in grande crescita e conquista tre argenti con Albarello, De Zolt e la staffetta, e due bronzi con Vanzetta. Sale sul podio anche il doppio dello slittino, al bronzo, e una strana coppia nella combinata dello sci alpino: Josef Polig è oro, Gianfranco Martin argento. Sono due sciatori di secondo piano, ma approfittando di un'ecatombe dei favoriti raccolgono il loro quarto d'ora di gloria.
Lo sci di fondo è affare da norvegesi. Con due campionissimi, Ulvang e Daehlie, si spolverano l'intero programma. L'arrivo di sport nuovi ad Albertville concede chance a paesi rimasti finora ai margini delle Olimpiadi Invernali. È il caso della Corea del Sud che con Kim Ki Hoon fa doppietta nello short track. Un record arriva dal trampolino del salto: il finlandese Nieminen con i suoi 16 anni diventa il più giovane campione olimpico della storia. Nel pattinaggio velocità è plurimedagliata l'americana Bonnie Blair: altri 2 ori e sul podio per la terza Olimpiade di fila.



ARTICOLI CORRELATI

Olimpiadi di Londra 2012 - Cronaca degli Episodi salientiOlimpiadi invernali: Chamonix 1924 - Saint Moritz 1928 - Lake Placid 1932 - Garmisch 1936Olimpiadi invernali: Saint Moritz 1948 - Oslo 1952 - Cortina 1956Olimpiadi invernali: Sapporo 1972 - Innsbruck 1976 - Lake Placid 1980Olimpiadi invernali: Sarajevo 1984 - Calgary 1988Olimpiadi invernali: Squaw Valley 1960 - Innsbruck 1964 - Grenoble 1968Olimpiadi 1924 di ParigiOlimpiadi Amsterdam 1928Olimpiadi Amsterdam 1928 - Medagliere -Olimpiadi Anversa 1920Olimpiadi Atene 1896Olimpiadi Atene 2004Olimpiadi Atene 2004 - Medagliere -Olimpiadi Atene 2004 - sfida tra giganti -Olimpiadi Atene 2004: l'invasione cineseOlimpiadi Atlanta 1996Olimpiadi Atlanta 1996 - MedagliereOlimpiadi Barcellona 1992Olimpiadi Barcellona 1992 - Medagliere -Olimpiadi Berlino 1936Olimpiadi Berlino 1936 - Medagliere -Olimpiadi Citta del Messico 1968Olimpiadi Citta del Messico 1968 - Medagliere -Olimpiadi Helsinki 1952Olimpiadi Helsinki 1952 - Medagliere -Olimpiadi invernali: Lillehammer 1994Olimpiadi invernali: Nagano 1998Olimpiadi invernali: Salt Lake City 2002Olimpiadi invernali: Torino 2006Olimpiadi invernali: Vancouver 2010Olimpiadi Londra 1908Olimpiadi Londra 1948Olimpiadi Londra 1948 - MedagliereOlimpiadi Londra 2012 - Bolt e i fulmini giamaicaniOlimpiadi Londra 2012 - Eroi italiani e Medagliere finaleOlimpiadi Londra 2012 - Sogni e incubi olimpiciOlimpiadi Los Angeles 1932Olimpiadi Los Angeles 1932 - Medagliere -Olimpiadi Los Angeles 1984Olimpiadi Los Angeles 1984 - Medagliere -Olimpiadi Melbourne 1956Olimpiadi Melbourne 1956 - MedagliereOlimpiadi Monaco 1972Olimpiadi Monaco 1972 - MedagliereOlimpiadi Montreal 1976Olimpiadi Montreal 1976 - Medagliere -Olimpiadi Mosca 1980Olimpiadi Mosca 1980 - Medagliere -Olimpiadi Parigi 1900Olimpiadi Parigi 1924Olimpiadi su Wikipedia italianoOlympic Games su Wikipedia inglese