Calcio della palla

Ciò che limita il modo con cui si calcia efficacemente un pallone va ricercato negli elementi esterni ed interni dei movimenti fondamentali relativi a questo fondamentale.
Calcio della pallaLe discriminanti che permettono di effettuare con efficacia un passaggio o un tiro, sono rappresentate dalla percezione della traiettoria della palla, della posizione del compagno e degli avversari, della tecnica e dell'esperienza possedute dall'allievo.
L'allievo deve poter arrivare ad un'esecuzione corretta attraverso il raggiungimento degli obiettivi prefissati, facendo scelte per confronto.
Anche la posizione dell'arto portante non viene facilmente "sentita" dall'allievo; a tale proposito si dovrebbero provare posizioni estreme assieme a quella che si presume possa essere quella giusta, per far verbalizzare le sensazioni riscontrate e confrontarle con il risultato finale raggiunto.

ESEMPI DI ESERCITAZIONI PER IL CALCIO DELLA PALLA

Passare la palla al compagno su distanze variabili, provando diversi modi di calciare.

Far passare la palla sotto di una corda (tirata tra due paletti) di altezza variabile, attraverso la trasmissione del pallone tra due allievi che dovranno dapprima farla passare entrambi sotto la corda, poi uno sotto e l'altro sopra. Gli stessi esercizi possono essere eseguiti di prima intenzione o dopo uno stop.
Guidare la palla liberamente per il campo, sperimentando vari modi di calciare.

Come sopra, ma trasmettendo la palla al compagno in vari modi: frontalmente, lateralmente, in obliquo, con e senza stop, ecc.

Calciare la palla su di una porta di larghezza variabile, a seconda dell'abilità dell'allievo (tirare in porta con palla ferma, che arriva bassa frontale, alta frontale, bassa laterale...).

Condurre la palla e tirare in porta.

Ricezione, stop e tiro in porta.

Esercizi su spazi ridotti, con avversari passivi e attivi, ecc.



« calcio»


A cura di: Lorenzo Boscariol



Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ