Quale sport per dimagrire?

Qual è la disciplina sportiva più efficace per dimagrire? Esiste un'intensità di allenamento ottimale? Quante volte bisogna allenarsi durante la settimana?/em>

<

«prima parte

 

6) TANTO PIU' SONO ALLENATO E TANTI PIU' GRASSI CONSUMO

VERO. Abbiamo visto che il fattore limitante nell'utilizzo dei grassi a scopo energetico è la disponibilità di ossigeno. Con l'allenamento di tipo aerobico aumenta la disponibilità di ossigeno (VO2max), e di conseguenza anche la capacità di utilizzare i grassi come fonte energetica primaria.


7) SE CORRO FORTE POTREBBE VENIRMI UN INFARTO

FALSO. Un cuore sano ha dei meccanismi di controllo intrinseci tali da impedirne il danneggiamento in qualsiasi circostanza esso si trovi. Questo significa che per un cuore sano non esistono sport e livelli di intensità più o meno sicuri. Esistono invece delle precauzioni da adottare in caso di problemi cardiovascolari, quali ipertensione, aritmie, episodi precedenti di infarto, angina pectoris ecc. Sarà il medico a valutare, in questi casi, l'idoneità o meno alla pratica sportiva (nei casi più lievi di queste malattie è stato dimostrato l'effetto terapeutico dell'attività fisica svolta sotto controllo medico).


8) SOLLEVARE CARICHI PESANTI VI FARÀ DIVENTARE COME UN CULTURISTA

FALSO. Eseguire qualche esercizio di tonificazione all'inizio della seduta non potrà farvi guadagnare le masse muscolari tipiche dei body builder. L'estrema ipertrofia di questi soggetti è ottenibile solamente grazie a particolari programmi alimentari, dietetici e di allenamento.


ALIMENTO CALORIE Donna di 60 kg Uomo di 80 kg
    Sport: a piedi Sport: in bici Sport: a piedi Sport: in bici
piatto di spaghetti al pomodoro 430 10 19.2 7.5 14.4
panino con prosciutto crudo 330 7.7 14.7 5.8 11.1
una fetta di torta margherita 384

9

17.2 6.7 12.9
lattina di birra 114 2.7 5.1 2.0 3.8
capopuccino e brioche 250 5.8 11.2 4.4 8.4
sacchetto di patatine (50 g) 300 7.0 13.4 5.2 10.1
bistecca ai ferri 190 4.4 8.5 3.3 6.4
cono gelato 300 7.0 13.4 5.2 10.1

Chilometri da percorrere in piedi o in bicicletta per dimagrire consumando le calorie introdotte con i vari alimenti

QUANDO E QUANTO A LUNGO?


L'allenamento aerobico deve essere affrontato con gradualità specie se siete dei principianti. Trenta quaranta minuti a seduta sono più che sufficienti per iniziare. La frequenza ideale è di 4 sedute settimanale, tre sono sufficienti, due no. Per quanto riguarda gli esercizi di tonificazione meglio preferire quelli multiarticolari che coinvolgono più gruppi muscolari nel movimento.


9) PER OTTENERE DEI RISULTATI CI VUOLE MOLTO TEMPO

VERO E FALSO. Se la forza è la caratteristica che migliora più rapidamente, la resistenza è quella che lo fa in maniera più consistente. Iniziate ad allenarvi ed in breve tempo vedrete aumentare notevolmente la vostra capacità di resistere allo sforzo.

Siate in ogni caso realisti con voi stessi ed evitate di porvi traguardi che per essere raggiunti richiedono una dedizione ed un impegno che non potete mantenere.


10)ALLENARSI MENO DI 40 MINUTI NON FA DIMAGRIRE

FALSO. ciò che conta è la frequenza e la costanza negli allenamenti. Meglio quattro allenamenti settimanali da 30 minuti ciascuno che due sole sedute da 40 minuti. In ogni caso anche se vi allenate per poco tempo brucerete comunque delle calorie e si sa che le calorie bruciate aiutano a dimagrire!



ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoia