Virus

I virus, termine che in latino significa "veleno", sono microrganismi acellulari parassiti obbligati. Queste infettanti e piccolissime particelle nucleoproteiche mancano infatti di una struttura cellulare e si replicano solamente sfruttando intermedi metabolici, enzimi e organelli della cellula ospite. VirusPur essendo incapaci di riprodursi, i virus possono comunque sopravvivere nell'ambiente esterno e ivi conservarsi per un tempo limitato; il virus dell'influenza, per esempio, può persistere per ore al di fuori del corpo, specialmente in condizioni di freddo e bassa umidità.

In natura esistono moltissime tipologie di virus, che nel complesso infettano qualsiasi tipo di cellula ed organismo (animali, piante, funghi e batteri), provocando una notevole varietà di malattie, come il raffreddore, l'influenza e la poliomelite; altre specie sono invece prive di potere patogeno e non causano alcuna malattia. Per quanto concerne la capacità infettiva, i virus sono in genere fortemente specie e tessuto specifici (la replicazione virale si svolge preferenzialmente in un organo o apparato di esemplari appartenenti ad una certa specie); soltanto alcuni virus possono causare malattie sia nell'uomo che in alcuni animali, mentre ancor meno sono quelli capaci di infettare sia animali che vegetali.

Le dimensioni delle particelle virali variano da poche decine a poche centinaia di nanometri (milionesimi di centimetro); per questo motivo i virus non sono visibili al microscopio ottico, ma solamente a quello elettronico, dove mostrano ampie escursioni non solo nelle dimensioni, ma anche nella forma, che può essere sferica, simile ad un "veicolo per l'atterraggio lunare", a bastoncino ecc.

Struttura dei virus

La particella virale - quando si trova in sede extracellulare - è detta virione (da non confondersi con vibrione, termine riferito ai batteri del genere Vibrio, tra cui il colera); quando invece si trova in una fase di attiva replicazione endocellulare è chiamata virus. I virioni, dunque, si trovano un po' dappertutto, nell'aria, negli alimenti e nell'ambiente, mentre i virus sono confinati all'interno delle cellule - animali, vegetali o batteriche - che li ospitano.

La struttura elementare di un virus è costituita da un nucleo (core) racchiuso da un rivestimento proteico detto capside.

Il nucleo è formato da materiale genetico, cioè da un acido nucleico, che può essere DNA oppure RNA, ma mai da entrambi contemporaneamente.

I virus a DNA sono chiamati desossiribovirus, mentre quelli a RNA sono detti ribovirus.

I virus a DNA vengono classificati in: virus a DNA a doppia elica, virus a DNA a doppia elica circolare (come i plasmidi dei batteri) e virus a DNA a singola elica.

I virus a RNA vengono classificati in: virus RNA a singola elica con intermedio a DNA, virus RNA a singola elica intera, virus RNA a singola elica segmentata e virus RNA a singola elica con intermedio a DNA.

Questa notevole varietà nel genoma virale impone l'esistenza di strategie replicative piuttosto diversificate, spesso lontane dall'assioma "dal DNA all'RNA, dall'RNA alle proteine" che vige per le cellule procariotiche ed eucariotiche (in cui il genoma è costituito solo da DNA). A volte l'acido nucleico può associarsi a proteine di natura enzimatica, importanti per la duplicazione del virus.

 

VIRUS A DNA VIRUS A RNA

Virus del papilloma umano

(responsabili di verruche e condilomi
acuminati
)

Virus erpetici (responsabili

dell'herpes labiale e genitale - herpes

simplex -, della varicella e del fuoco

di sant'antonio - herpes zoster - )

Virus del vaiolo

Virs del mollusco contagioso

Virus dell'epatite B

Epstein Barr Virus (responsabile della

mononucleosi infettiva e correlato al

linfoma di Burkitt)

Infezione citomegalica
Infezione da adenovirus

Virus del morbillo

Virus della parotite o orecchioni

Virus respiratorio sinciziale

Virus dell'influenza

Virus della rabbia

Virus dell'epatite A

Virus del raffreddore comune (causato da oltre 200

tipi diversi di virus)

Virus della poliomelite

Virus della rosolia

Infezione da HIV, AIDS

Virus della SARS: sindrome respiratoria acuta grave

West Nile virus - Encefalite

Ebola - Febbre emorragica

Molti differenti tipi di virus, per esempio agente

Norwalk e rotavirus, che causano disordini

gastrointestinali


1 2 3 4 »