Tumori del pancreas

Anatomia

Il pancreas è una voluminosa ghiandola del peso di 70-80 grammi, lunga circa 15 centimetri e disposta trasversalmente a livello delle prime due vertebre della regione lombare.
PancreasIl pancreas è formato da una testa, che è rivolta a destra ed è abbracciata dalla "C" formata dal duodeno nella sua parte centrale, da un corpo, posto davanti alla colonna vertebrale, e da una coda, che è un'estremità assottigliata diretta verso sinistra che giunge in prossimità della milza.
La ghiandola pancreatica è formata a sua volta da due sottotipi di ghiandole: esocrine ed endocrine. La porzione esocrina è formata da cellule raggruppate in piccoli acini rotondeggianti e produce il succo digestivo, che viene poi convogliato in due dotti escretori che sbucano nella "C" del duodeno e che sono chiamati di Wirsung e di Santorini. La porzione endocrina è invece rappresentata da piccoli ammassi di cellule disseminati in tutto il pancreas, chiamati isole di Langerhans. Queste cellule sono di 4 tipi: alfa, beta, delta e G, e producono rispettivamente glucagone (un ormone che innalza i livelli di glucosio nel sangue), insulina (ormone che abbassa i livelli di glucosio del sangue e permette il suo ingresso nelle cellule), somatostatina (che inibisce principalmente la secrezione acida dello stomaco) e gastrina (utile alla digestione degli alimenti).

Tumori del pancreas

I tumori del pancreas possono essere distinti in:

  • tumori del pancreas endocrino;
    tumori del pancreas esocrino.

Tumori del pancreas endocrino

Possono avere origine dai diversi tipi di cellule delle isole di Langerhans:

  • da cellule beta, producenti insulina (insulinomi): sono tumori benigni (chiamati in questo caso adenomi) nell'80-90% dei casi e danno ipoglicemia;
  • da cellule delta, producenti glucagone (glucagonomi): sono tumori maligni (carcinomi) nel 60% circa dei casi e danno diabete mellito;
  • da cellule G, producenti gastrina (gastronomi): danno quella che viene chiamata sindrome di Zollinger-Ellison;
  • da cellule delta (o D), producenti somatostatina (somatostinomi); compaiono nell'ambito di quella che viene chiamata adenomatosi endocrina multipla di tipo I o MEN I o sindrome di Wermer, che è una sindrome formata da più malattie (somatostinomi assieme ad altri tumori benigni delle paratiroidi e dell'ipofisi).

Tumori del pancreas esocrino

I tumori del pancreas esocrino possono essere benigni o maligni, anche se i benigni sono estremamente rari.
Tra i tumori maligni, il carcinoma del pancreas è di gran lunga la forma più comune ed è uno dei più frequenti in assoluto. Esso rappresenta circa il 2% di tutti i tumori maligni ed il 10% circa di quelli dell'apparato gastroenterico, secondo solo al tumore del colon; la sua incidenza è notevolmente aumentata negli ultimi decenni, raggiungendo la frequenza di 10 casi su 100 mila abitanti negli USA, dove questa neoplasia rappresenta la quarta causa di morte tra tutti i decessi dovuti a tumore (dopo polmone, mammella e colon). Il tumore al pancreas è un po' più comune nell'uomo che nella donna (con tendenza ad eguagliarsi per l'aumentata diffusione dell'abitudine tabagica nel sesso femminile) e nei soggetti di colore rispetto alle popolazioni bianche; si manifesta con frequenza massima tra i 50 ed i 70 anni di età, mentre è assai raro tra chi ha meno di 40 anni.

Cause

Come per la gran parte dei tumori maligni, sono sconosciute; tuttavia sono stati identificati alcuni fattori di rischio certi: il fumo di sigaretta ed una dieta ricca di grassi e carne. Per quanto riguarda il diabete mellito, ci sarebbero dei dati contrastanti. Una maggiore incidenza del carcinoma del pancreas si riscontra anche nei pazienti con pancreatite cronica; al contrario sarebbe stata recentemente smentita l'ipotesi che il consumo di caffè possa contribuire allo sviluppo del tumore al pancreas. Tra i fattori protettivi va ricordata una dieta ricca di frutta fresca e verdura, più in generale di cibi ricchi di scorie.

Origine e sede

Il tumore del pancreas ha in genere le caratteristiche di un adenocarcinoma (cioè di un tumore che origina dalle ghiandole che formano il pancreas); la localizzazione più frequente è quella a carico della testa (65%), mentre più raro è l'interessamento del corpo (30%) ed ancor più quello della coda (5%).


Tumore del pancreas Sintomi tumore al pancreas
Diagnosi tumore al pancreas
Decorso ed aspettative di vita
Terapia
Farmaci per la cura palliativa

1 2 3 4 5 >>