Sudorazione Improvvisa

Generalità

La sudorazione improvvisa è un anomalo aumento delle secrezioni da parte delle ghiandole sudoripare, senza che vi siano dei segnali premonitori (sintomi prodromici).

http://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/03/15/sudorazione-improvvisa-orig.jpeg

Questa manifestazione può essere ricondotta a differenti fattori e può associarsi a condizioni fisiologiche oppure a situazioni patologiche lievi o molto rischiose per la salute. In caso di indigestione, ad esempio, la sudorazione improvvisa può essere interpretata come un sintomo transitorio e benigno. Di contro, un attacco di cuore o le lesioni riportate in seguito ad un trauma possono portare il corpo a reagire con l'aumento della traspirazione. Una sudorazione improvvisa può indicare, quindi, uno stato di shock o una sofferenza grave dell'organismo, che richiede un intervento medico immediato.

Cos’è

La sudorazione improvvisa è l'aumento della secrezione da parte delle ghiandole sudoripare, nelle regioni in cui queste sono prevalentemente presenti, cioè a livello di mani, piedi, ascelle, petto, schiena e fronte. Questo fenomeno è correlato al controllo della temperatura corporea, ma può presentarsi anche in situazioni d'emergenza.

Questa condizione di per sé non rappresenta una patologia, ma un sintomo che può essere causato da condizioni patologiche e non.

Perché si suda?

La sudorazione è uno dei metodi fisiologici a cui ricorre il nostro organismo per equilibrare la perdita e l'acquisizione del calore. In altre parole, l'aumento della traspirazione serve a controllare e regolare la temperatura corporea. La sudorazione si manifesta, in genere, come un'attività di "sottofondo", raramente visibile.

La quantità di sudore prodotta può essere influenzata da diversi fattori, fra cui esercizio fisico intenso, temperatura ambientale elevata, febbre, stress e tensione emotiva. L'incremento della sudorazione può rappresentare un effetto collaterale di alcuni farmaci (come morfina, antipiretici e medicinali a base di ormoni tiroidei) e dell'abuso di alcol. La traspirazione copiosa può rappresentare, infine, un sintomo di malattie (come ipertiroidismo e diabete) e condizioni non patologiche (es. menopausa, periodo premestruale e gravidanza).

Cause e Fattori di Rischio

La sudorazione improvvisa può manifestarsi in diverse situazioni, lievi o molto pericolose per la salute. In linea di massima, il fenomeno può essere associato alla sensazione di calore o di freddo.

Sudorazione improvvisa calda

  • Menopausa. La sudorazione improvvisa e profusa associata alla percezione di "vampate" di calore è una delle manifestazioni più tipiche della menopausa. Questa reazione è conseguenza di cambiamenti ormonali (in particolare, il calo degli estrogeni ed il rialzo dell'ormone follicolo-stimolante) che provocano un funzionamento alterato dell'ipotalamo, dove risiede il centro di regolazione termica dell'organismo.
  • Andropausa. Episodi di sudorazione improvvisa con vampate di calore possono colpire anche il sesso maschile durante l'andropausa. Come avviene per la menopausa, il fenomeno è attribuibile a cambiamenti ormonali (in particolare, per la riduzione del testosterone).
  • Gravidanza. La sudorazione improvvisa può presentarsi anche nel corso della gestazione; in questo caso, responsabile dell'innalzamento della temperatura corporea e della sudorazione improvvisa è l'aumento del progesterone.
  • Periodo premestruale. Nelle donne, la sudorazione improvvisa può verificarsi nei giorni che precedono la comparsa delle mestruazioni.
  • Tumore prostatico o testicolare. Nell'uomo, una sudorazione improvvisa si può manifestare quale conseguenza di una terapia ormonale androgeno-soppressiva per la gestione di alcune forme di tumore alla prostata o ai testicoli.
  • Forti emozioni. La sudorazione improvvisa può risultare transitoriamente in situazioni di forte stress, paura e tensione emotiva.
  • Abitudini alimentari. Il consumo di alimenti molto piccanti o speziati può favorire una sudorazione improvvisa.
  • Disfunzioni dell'asse ipotalamo-ipofisi-tiroide. In qualche caso, la sudorazione improvvisa è sintomo di un problema all'ipofisi, all'ipotalamo o alla tiroide. Questi organi sono coinvolti, infatti, nel controllo della temperatura corporea. Tra questi disturbi rientra, ad esempio, l'ipertiroidismo, patologia caratterizzata da un aumento della sudorazione associato ad intolleranza al caldo, ansia, palpitazione, perdita di peso e tremore.

Sudorazione improvvisa fredda

La sudorazione improvvisa fredda è conseguenza di uno stress molto forte: l'organismo reagisce rilasciando cortisolo e adrenalina, sostanze che inducono vasocostrizione e stimolano le ghiandole sudoripare (mentre la sudorazione termica è associata ad una dilatazione dei vasi sanguigni). Come risultato, quindi, si avverte la formazione di sudore freddo sulla pelle.

Lo sapevate che…

Quando si suda all'improvviso e la pelle è pallida e fresca, la sensazione percepita è spesso identificata con il termine "sudare freddo".

Tra le condizioni che possono portare a una sudorazione improvvisa fredda, rientrano:

  • Difficoltà digestive. In caso di indigestione, la sudorazione improvvisa fredda può essere interpretata come un sintomo transitorio e benigno. Il disturbo può occorrere anche in caso di gastrite, manifestandosi con calo di pressione sanguigna, giramenti di testa e vertigini.
  • Infarto del miocardio. La sudorazione improvvisa fredda è un sintomo che può riscontrarsi in condizioni critiche e potenzialmente letali, come l'infarto miocardico e lo shock cardiocircolatorio. Di solito, questi eventi patologici si associano ad altri segnali allarmanti, quali dolore improvviso o senso di oppressione al torace, caduta della pressione arteriosa, difficoltà respiratorie e perdita di coscienza.
  • Agitazione e stati ansiosi. La sudorazione improvvisa può risultare da situazioni transitorie di nervosismo e forti crisi di ansia. Questo sintomo si può riscontrare anche quando si presenta un attacco di panico, associandosi a palpitazioni, tachicardia e senso di angoscia o di costrizione al petto.
  • Ustioni. La presenza di vaste aree ustionate sulla pelle (come accade, ad esempio, dopo un'eccessiva esposizione al sole) può essere causa di sudorazione fredda.

Altri disturbi associati alla sudorazione improvvisa

  • Ipoglicemia. La sudorazione improvvisa con cute calda o fredda e umida è anche sintomo di livelli eccessivamente bassi di zuccheri nel sangue, derivante da cause patologiche, come nel caso del diabete, o da cause non patologiche, come nel digiuno prolungato. Questa condizione può comportare anche tremori con senso di fame, annebbiamento della vista, stato confusionale, pallore, giramenti di testa, svenimento e nausea.
  • Shock termico. L'insorgenza di una sudorazione improvvisa può essere provocata dal rapido passaggio da una temperatura calda ad una fredda e viceversa (come può avvenire, ad esempio, in estate quando si entra in un ambiente con l'aria condizionata).
  • Malattie infettive. Le infezioni batteriche o virali comportano spesso il manifestarsi di febbre con episodi di sudorazione improvvisa, insieme ad altri sintomi quali diarrea e brividi. Queste malattie possono comprendere influenza, tubercolosi, mononucleosi, polmonite e gastroenterite virale. Nella sepsi e nelle condizioni di shock settico (presenza di infezione in tutto il corpo), lo stato febbrile è preceduto da brividi e seguito da secrezione sudorale profusa.
  • Terapie farmacologiche. La sudorazione improvvisa può rappresentare un effetto collaterale di alcuni farmaci. Tra questi rientrano la morfina, gli antipiretici ed i medicinali a base di ormoni tiroidei.
  • Tumori. La sudorazione improvvisa può indicare la presenza di alcune forme di neoplasia, come la leucemia ed i linfomi. Queste patologie possono provocare una sudorazione improvvisa che compare prevalentemente durante le ore notturne e che si associa ad altri sintomi quali calo ponderale, febbre ed astenia.
  • Alcolismo. Episodi di sudorazione improvvisa possono risultare dall'assunzione di alcol in eccesso.

Altre condizioni che possono indurre il manifestarsi di una sudorazione improvvisa comprendono:

Sintomi e Complicazioni

La sudorazione improvvisa si manifesta con la profusa traspirazione accompagnata da:

  • Sensazione di freddo, brividi e pelle fredda al tatto (sudorazione improvvisa fredda);
  • Sensazione di caldo o "vampate" di calore (sudorazione improvvisa calda);

In alcuni casi, questo disturbo si manifesta prevalentemente di notte; altre volte, invece, si verifica per lo più nelle ore diurne.

La sudorazione improvvisa è un sintomo aspecifico, quindi risulta fondamentale osservare i disturbi che si possono associare a questa manifestazione, per comprendere quale sia la causa che ne ha determinato la comparsa.

Ad esempio, in base alla patologia scatenante, si possono presentare:

  • Dolore retrosternale o toracico, irradiato al braccio ed alla spalla sinistra, associato a sensazione di vertigini e nausea (pone il sospetto di infarto miocardico).
  • Vampate di calore e alterazioni dell'umore (riconducibili a menopausa, andropausa, sindrome premestruale e gravidanza);
  • Pallore, palpitazioni, tremore e debolezza (sintomi indicativi di variazioni di pressione repentine, ipoglicemia ed attacchi di panico);
  • Nausea (si manifesta prevalentemente in caso di attacchi di panico, indigestione e cinetosi);
  • Difficoltà respiratorie (solitamente causate da patologie infettive, come influenza e sindromi parainfluenzali);
  • Vertigini, sensazione di cedimento delle gambe, capogiri e svenimento (ipoglicemia e forti stati emotivi);
  • Diarrea (tossinfezioni alimentari o gastroenteriti virali).

Da ricordare

La sudorazione improvvisa può indicare uno stato di shock o di sofferenza dell'organismo, che rende necessario un intervento medico immediato. Di solito, questi eventi si associano, però, ad altri segnali d'allarme, quali: dolore o senso di pressione al torace, palpitazioni, pallore del viso, vomito con presenza di sangue, difficoltà respiratorie e perdita di coscienza. È importante, quindi, che, nel momento in cui si avverte la sudorazione improvvisa, si faccia attenzione agli altri sintomi concomitanti.

Diagnosi

Quando la sudorazione improvvisa si manifesta in modo ricorrente, è opportuno rivolgersi al proprio medico, in modo da ricercare in maniera approfondita la causa che scatena questo sintomo e stabilire la giusta terapia per limitare il disturbo. La valutazione clinica preliminare ha l'obiettivo di comprendere in quali condizioni si verifica ed indaga il quadro sintomatologico completo.  

Il paziente è sottoposto, inizialmente, ad esami di laboratorio, per misurare la concentrazione di zuccheri nel sangue (glicemia), gli ormoni tiroidei, gli elettroliti e, nella donna, la gonadotropina corionica (al fine di controllare se è in atto oppure no una gravidanza).

Sulla base dei risultati di queste analisi, il medico può indicare l'esecuzione di esami specialistici come una visita neurologica od ortopedica, associata o meno alla diagnostica per immagini (TAC, risonanza magnetica e radiografie), utili ad indagare patologie a carico dell'orecchio, del rachide cervicale o del cervello.

La sudorazione improvvisa che si associa a dolore epigastrico (nella parte superiore dello stomaco) o al petto, che si irradia al braccio ed alla spalla sinistra, sensazione di vertigini e nausea, potrebbe essere il sintomo di un infarto, pertanto è necessario recarsi immediatamente al pronto soccorso.

Trattamento e Rimedi

Il trattamento della sudorazione improvvisa è rivolto alla causa che sta alla base dell'origine di questa problematica, tenendo in considerazione le condizioni generali del paziente.

Se il fenomeno è correlato alla febbre, ad esempio, il medico può indicare l'assunzione di un antipiretico; quando la sudorazione improvvisa è causata dall'ipotensione o dall'ipertensione potrebbero essere prescritti dei farmaci per regolarizzare la pressione sanguigna e così via. In casi particolari, si può intervenire chirurgicamente, asportando localmente le ghiandole sudoripare che risultano più attive.