Prevenire la sindrome metabolica

A cura di Sebastiano Sessa


La sindrome metabolica è un disturbo frequente, che colpisce le persone in sovrappeso quando si verifica un aumento della circonferenza addominale, della glicemia, dei trigliceridi e della pressione del sangue.
La sindrome metabolica si scatena quando il grasso si accumula non nei glutei ma negli addominali, scatenando - così come ho introdotto - la sindrome metabolica. Il consiglio che posso dare a coloro che ne soffrono e a chi intende prevenirla, è che risulta assai importante cambiare lo stile di vita, praticando una regolare attività fisica, adottando un regime alimentare sano ed equilibrato in cui si preferiscono glucidi a basso indice glicemico (cioé a lento assorbimento nel circolo sanguigno) in modo da non innalzare bruscamente la glicemia. Consiglio dunque frutta ed ortaggi, contenenti preziose vitamine, minerali ed antiossidanti indispensabili per il buon funzionamento dell'organismo ed in grado di proteggere il sistema immunitario e combattere l'azione dannosa dei radicali liberi.
E' altresì importante - a mio parere - introdurre nell'organismo almeno due litri di acqua al giorno.
Nel nostro organismo, l'acqua svolge infatti tantissime funzioni:

- partecipa ai processi di termoregolazione
- trasporta alle cellule le sostanze nutritive ed allontana quelle di rifiuto
- costituisce il mezzo in cui avvengono le reazioni metaboliche e digestive.

Queste poche ma giuste indicazioni sono un ottimo punto di inizio per migliorare la propria vita ed assicurarsi benessere duraturo. Per approfondimenti: dieta, stile di vita e sindrome metabolica.



Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015