Caucasico, razza caucasica

Nel linguaggio comune, il termine "razza caucasica" identifica soggetti di carnagione bianca. Johann Friedrich Blumenbach (1752-1840) fu il primo a sostenere che le origini della razza bianca andassero ricercate nella regione del Caucaso; lo studioso giunse a tale considerazione sulla base della leggendaria bellezza degli abitanti di queste terre e sull'armoniosità del loro scheletro (in particolare del cranio). Secondo le teorie dell'epoca quella caucasica fu la razza umana originaria, da cui si distaccarono tutte le altre; in base ad una considerazione empirica, infatti, si riteneva che la pelle pallida si potesse scurire, ma che non fosse possibile il fenomeno inverso.

CaucasoLo stesso Blumenbach affermò che esisteva una sola specie umana, divisa in cinque razze o varietà: caucasica, mongolica, etiopica, americana e malese. Nella razza caucasica fece rientrare le popolazioni europee, nordafricane (con pelle chiara), mediorientali e indiane.

Oggi, i termini "caucasico" e "razza caucasica" sono perlopiù scorporati da qualsivoglia significato razzista; in medicina, in particolare, si utilizzano in senso generico come sinonimi di "persone di carnagione bianca".

La necessità di distinguere, in determinati contesti, i caucasici dagli individui di carnagione nera e dagli asiatici, deriva dalla diversa incidenza di alcune malattie e condizioni, dalla diversa risposta dell'organismo a determinati farmaci e da particolari caratteristiche fisiche, come la superficie corporea. Sappiamo, ad esempio, che l'intolleranza al lattosio è molto più comune negli afro-americani rispetto ai caucasici del Nord Europa; nelle donne asiatiche le vampate di calore sono assai rare durante la menopausa, mentre sono abbastanza frequenti in quelle caucasiche, tra l'altro più soggette ad osteoporosi rispetto a quelle nere.



ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo