Il progesterone

Il progesterone è un ormone steroideo appartenente al gruppo degli ormoni progestinici. Sebbene una piccola quota venga prodotta anche nell'uomo (cellule testicolari del Leydig) il progesterone è un tipico ormone femminile.

progesteroneNelle donne in età fertile viene secreto dal corpo luteo e dalla placenta. Il corpo luteo si forma in seguito all'ovulazione, quando il follicolo rilascia la cellula uovo in esso contenuta e viene sostituito da un ammasso di cellule dal caratteristico colore giallo. Il corpo luteo - sotto lo stimolo di ormoni ipotalamici (LH) - inizia così a produrre progesterone, con lo scopo di preparare l'organismo alla gravidanza.

Se la fecondazione non avviene, dopo qualche giorno nell'ovaio inizia la regressione del corpo luteo. La riduzione dei livelli di progesterone porta allo sfaldamento della mucosa uterina (endometrio), quindi alla mestruazione.

In caso di gravidanza la placenta inizia a produrre progesterone che si associa a quello sintetizzato dal corpo luteo gravidico.

Il progesterone di origine naturale o i suoi derivati sintetici vengono impiegati in vari campi che vanno dalla pillola anticoncezionale alla terapia ormonale sostitutiva, dove il progesterone naturale micronizzato viene impiegato in associazione agli estrogeni per abbassare il rischio di sviluppare una patologia cancerogena endometriale o mammaria.


Progesterone


UNA CURIOSITÀ: il progesterone è un ormone termogenico, favorisce cioè l'aumento della temperatura corporea (di circa 0.5-1 grado). Durante la fase postovulatoria (più o meno dal 16° al 26° giorno) le donne bruciano quindi molte più calorie rispetto agli altri giorni del ciclo (tra il 10 ed 15% in più).