Odore delle urine

L'odore delle urine di un soggetto sano e ben idratato è normalmente "sui generis" e come tale privo di cattive fragranze. Stiamo infatti parlando di un liquido normalmente asettico, che contiene concentrazioni variabili di sostanze di rifiuto in funzione della dieta, dello stato di salute e di idratazione, e dell'assunzione di eventuali farmaci.

Odore urineUn cattivo odore delle urine può quindi essere spia di condizioni patologiche, ma non necessariamente.

Alimenti e odore delle urine

Alcuni alimenti di normale consumo possono alterare, a volte in maniera assai sgradita, l'odore delle urine. Asparagi (che ne variano anche la colorazione, spostandola verso il verdino), cavolfiori ed aglio si accompagnano tipicamente ad urine maleodoranti.

Altre cause di odore delle urine

Variazioni dell'odore delle urine hanno in genere carattere temporaneo e non sempre sono una spia di condizioni patologiche. Tra le innumerevoli cause responsabili di queste alterazioni ricordiamo:

Disidratazione (perché i soluti responsabili di cattivo odore aumentano la propria concentrazione; le urine assumono così un colorito particolarmente scuro e un caratteristico aroma di ammoniaca);

Cistiti, infezioni urinarie, pielonefriti (infezioni renali), uretriti, prostatiti e vaginiti (in questo caso il problema può non essere legato al tratto urinario, considerata la vicinanza anatomica - per approfondire vedi: odore vaginale);

Insufficienza epatica;
Chetoacidosi diabetica e chetonuria (tipica anche del digiuno prolungato, si accompagna ad urine abbondanti dall'odore dolciastro, simile ad acetone);

Fistula rettovaginale;

Fenilchetonuria (malattia rara presente sin dalla nascita);

Assunzione di integratori di vitamina B-6;

Disordini metabolici;

Malattia delle urine allo sciroppo d'acero (rara);

Trimetilaminuria o sindrome dell'odore di pesce (rara);

Anche alcuni farmaci possono alterare l'odore delle urine; tra questi ricordiamo alcuni antibiotici come l'amoxicillina, l'ampicillina, la nitrofurantoina, la ciprofloxacina, la norfloxacina, l'ofloxacina ed il trimetoprim.

Le cause del cattivo odore delle urine possono essere indagate attraverso un semplice esame delle urine e la loro coltura (per ricercare eventuali infezioni batteriche).