Ipocolesterolemizzante

L'aggettivo ipocolesterolemizzante è riservato a qualsiasi trattamento dietetico, comportamentale, farmacologico o di altro tipo, capace di ridurre i livelli plasmatici di colesterolo. Sono davvero molti gli integratori e gli alimenti che promettono risultati in tal senso, ma la loro efficacia è limitata a monte dal fatto che i valori di colesterolo dipendono per circa l'80% dalla sintesi interna all'organismo e solo per il 20% dall'apporto alimentare; se questo viene ridotto a monte, l'effetto positivo dei vari integratori ipocolesterolemizzanti che agiscono riducendo l'assorbimento intestinale del lipide (integratori di fibra, steroli vegetali ecc.) è dunque limitato. Per approfondire l'argomento consigliamo i seguenti articoli, che al loro interno contengono ulteriori collegamenti a pagine di approfondimento:

 

Integratori ipocolesterolemizzanti Farmaci ipocolesterolemizzanti Dieta ipocolesterolemizzante

 

Ricordiamo infine quanto era noto già ad Ippocrate:

 

"Non si può mantenersi in salute basandosi soltanto sul tipo di alimentazione, ma a questa bisogna affiancare anche degli esercizi fisici" (metà del IV° sec. A.C.)

 



Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015