I risvolti salutistici della pratica del fitness.

A cura del Dott. Marco Martone


In questo editoriale vi parlerò dei benefici che si possono avere in termini di salute e maggior benessere dalla pratica costante dell'allenamento con i pesi. Credo, infatti, sia importante che voi tutti sappiate che l'investimento di tempo, denaro e sforzo fisico, che spendente settimane dopo settimane, non sia solamente necessario al risultato estetico come avere muscoli più grossi o una bassa percentuale di grasso, motivo principale per cui ci si dedica a questa disciplina, ma al contrario dovete sapere che ne trarrete anche una migliore salute e che state facendo già molto nella prevenzione primaria di molte patologie legate alla sedentarietà. fitness saluteLo stile di vita del bodybuilder classico e rigorosamente naturale (senza ausilio di nessuna sostanza dopante) è sicuramente un modello da cui trarre ispirazione se si tiene alla propria salute. Partendo dalle nozioni basi del bodybuilding vediamo perché l'osservazione delle regole basilari porta a dei benefici che vanno aldilà del solo risultato estetico. Un bodybuilder che si rispetti si allena regolarmente su base annuale e lasciando da parte le varie filosofie d'allenamento che esulano dall'obiettivo di questo editoriale, il solo fatto di alzare pesi presuppone che sottoponete il vostro corpo a stimoli benefici. Sempre più persone, infatti, si ammalano del "benessere" negativo che la moderna società ci propina quotidianamente: la SEDENTARIETA'. Sono un profondo appassionato di antropologia e posso dirvi in tutta sicurezza che mai come nell'era moderna il genere homo è diventato sedentario e questo stato innaturale sicuramente non è congeniale al nostro corpo. Le principali malattie cardiovascolari e metaboliche negli ultimi 30 anni hanno subìto una rapida impennata e, tranne precise correlazioni congenite e genetiche, la maggior parte di esse sono riconducibili all'ipocinesia (poco movimento). Semplicemente il nostro corpo è la risultante di milioni di anni di evoluzioni, segnati sicuramente da epoche diverse, ma un denominatore comune a tutte le passate generazioni è che si faceva molto più movimento. Ad esempio la ricerca del cibo dei nostri avi come i primi ominidi era strettamente in correlazione con la bravura nel cacciare, così come nell'era dell'agricoltura si lavorava alacremente nei campi per diverse ore al giorno. Oggi ordiniamo la nostra spesa seduti ad un computer, bella differenza non trovate?

Mi piace dire al riguardo che la nostra ora passata in palestra più che un lusso è, e deve diventare, una scelta obbligata per sopperire sempre più alla mancanza di movimento.

Passiamo ora all'alimentazione. Anche qui il nostro bravo bodybuilder modello sa che se vuole dei risultati deve dare una grande importanza a come si nutre. La prima cosa che fa è eliminare i cibi spazzatura sempre più presenti e purtroppo sempre più pubblicizzati a tutte le ore del giorno, tale da fare un vero e proprio lavaggio del cervello alla risorsa più importante del futuro della nostra società: i bambini. Non so voi, ma io non ho ancora visto un solo messaggio pubblicitario, durante le trasmissioni più seguite dai nostri bambini, che recita le proprietà antiossidanti di frutta e verdura, al contrario vedo solo pubblicizzare prodotti di scarso valore nutritivo, ricchi di grassi idrogenati (leggi veleno) e zuccheri raffinati (rileggi veleno) che non possono che dare come risultati bambini in sovrappeso e/o sempre più obesi. Dov'è il nostro Ministero della Salute che dovrebbe tutelarci? Bah, forse ci sono troppi interessi economici in gioco e come sempre chi ci va di mezzo siamo noi. Fortunatamente le persone che fanno una qualsiasi attività fisica iniziano a comprendere che l'alimentazione è un punto fondamentale per avere dei risultati. I bodybuilder poi sono molto meticolosi nella scelta e nelle assunzioni del cibo: mangiano infatti alimenti relativamente magri come la carne bianca ed il pesce; fanno un uso regolare di verdura e frutta e conoscono l'importanza dei grassi salubri come l'olio extravergine d'oliva. Anche il fatto di fare più pasti giornalieri, invece dei canonici 3 o molto spesso anche solo due, è una scelta intelligente che evita di introdurre in pochi pasti tutto il carico di calorie che a lungo andare crea effetti dannosi sul metabolismo come la resistenza all'insulina. Penso sia chiaro che movimento ed alimentazione giusta oggi siano necessari per non incappare nelle relativamente giovani patologie come diabete, infarto, ischemia, ictus, osteoporosi ecc. Fare del sano bodybuilding oggi non deve solo significare mostrare muscoli, ma anche e forse soprattutto investimento sulla propria salute. Il bodybuilding natural con l'aggiunta di un lavoro cardiorespiratorio mirato forse, a dispetto di altri sport blasonati, leggi nuoto, è veramente completo. Include infatti sia lavoro anaerobico che aerobico, dà un giusto carico alle ossa per prevenirne l'indebolimento cronico (osteoporosi) e ciliegina sulla torta mira ad ottenere una bassissima percentuale di grasso corporeo, che già da sola assicura l'allontanamento di tante patologie metaboliche. La prossima volta che alzate un manubrio o un bilanciere, quindi, non guardatelo solamente con un "peso", ma sappiate che state allontanando dai voi la sedentarietà: il malessere moderno che fa più vittime e/o feriti di qualsiasi guerra.



ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 23/01/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco Fritto