Diastasi Addominale

Generalità

La diastasi addominale è la separazione eccessiva della parte destra dalla parte sinistra del muscolo retto addominale.
Gli episodi di diastasi addominale riguardando generalmente i neonati e le donne incinte.
Nel primo caso, la condizione è dovuta a uno sviluppo incompleto del muscolo retto addominale; nel secondo caso, invece, è dovuta allo stiramento del muscolo retto addominale, operato, dall'interno, dall'utero in continuo accrescimento.
Il segno caratteristico della diastasi addominale è una cresta longitudinale, che va dal processo xifoideo dello sterno all'ombelico.


Diastasi addominale

Figura: muscolo retto addominale e linea alba. - Dal sito: www.ipphysio.com


Di solito, per una diagnosi corretta di diastasi addominale, è sufficiente l'esame obiettivo.
Nella maggior parte dei casi, la diastasi addominale si risolve spontaneamente, senza alcun trattamento. Tuttavia, in alcuni casi può risultare indispensabile l'intervento del chirurgo. Nel caso dei neonati, il trattamento chirurgico consiste in un intervento di ernia ombelicale o ventrale; nel caso delle donne incinte, l'operazione chirurgica consiste nell'addominoplastica.

Breve richiamo anatomico del muscolo retto addominale

Il muscolo retto addominale, o più semplicemente retto addominale, è uno dei principali muscoli della parete addominale anteriore.
È un elemento muscolare pari: questo significa che esiste un muscolo retto addominale destro e un muscolo retto addominale sinistro.
Il retto addominale di destra e il retto addominale di sinistra sono molto vicini tra loro; a separarli è la cosiddetta linea alba (o linea mediana), che è una sottile banda di tessuto connettivo, priva di nervi e vasi sanguigni e con sviluppo longitudinale da appena sotto lo sterno fino alle ossa del bacino.
Il muscolo retto addominale origina dal margine superiore del pube, tra la cresta pubica e il tubercolo pubico, e trova inserzione a livello del processo xifoideo dello sterno e nella cartilagine costale della V, VI e VII costa della gabbia toracica.

Cos'è la diastasi addominale?

La diastasi addominale, conosciuta anche come diastasi dei retti addominali, è la separazione del muscolo retto addominale di destra dal muscolo retto addominale di sinistra.
Per la precisione, i medici parlano di diastasi addominale, quando il muscolo retto addominale destro si distanzia dal muscolo retto addominale sinistro di almeno 2,7 centimetri.

Cause

La diastasi addominale è una condizione che interessa, principalmente, i neonati e le donne incinte.
Nei neonati, la causa di diastasi addominale è lo scarso sviluppo del muscolo retto addominale; scarso sviluppo che è motivo di una mancata stretta vicinanza, a livello della linea alba, tra l'elemento muscolare di destra e l'elemento muscolare di sinistra.
Nelle donne incinte, la causa di diastasi addominale è l'eccessivo stiramento del muscolo retto addominale, indotto dall'espansione dell'utero; in altre parole, l'accrescimento dell'utero, dovuto al feto che diventa sempre più grande, comporta un pressione interna sul muscolo retto addominale, tale per cui ha luogo la separazione dell'elemento muscolare di destra dall'elemento muscolare di sinistra.

FATTORI DI RISCHIO

Tra i fattori di rischio della diastasi addominale del neonato, rientrano: l'appartenenza alla razza Afro-Americana e la nascita prematura.
Tra i fattori di rischio della diastasi addominale delle donne incinte, invece, meritano una citazione particolare:

  • L'età superiore ai 35 anni;
  • Un feto dal peso elevato;
  • Una gravidanza multipla (N.B: per multipla, s'intende gemellare);
  • Una storia passata di altre gravidanze.

Sintomi, segni e complicazioni

Il caratteristico segno della diastasi addominale è una sorta di cresta che si forma in corrispondenza della linea alba e che va dal processo xifoideo della sterno all'ombelico.
A rendere particolarmente evidente la suddetta cresta è la tensione muscolare dei muscoli dell'addome.

SEGNI NEL NEONATO

Nei neonati, la cresta che caratterizza la diastasi addominale è facilmente riconoscibile, soprattutto quando il paziente tenta di mettersi in posizione seduta.
Il rilassamento dell'addome da parte dei bambini con diastasi addominale fa sì sia possibile tastare i bordi del muscolo retto addominale.  

SEGNI NELLA DONNA INCINTA

Nelle donne incinte, la cresta derivante dalla diastasi addominale è poco evidente all'inizio della gravidanza, mentre tende a rendersi particolarmente visibile durante gli ultimi mesi della gestazione. Nei primi mesi di gravidanza, appare soltanto come un eccesso di pelle e tessuti molli; al termine della gestazione, invece, si manifesta come una vera e propria protuberanza: questa protuberanza è dovuta all'utero che, spingendo sul muscolo retto addominale dall'interno, ha trovato il modo di fuoriuscire da un'apertura lungo la linea alba.
Talvolta, dove fuoriesce la porzione di utero, è possibile intravedere il feto.

COMPLICANZE

Le complicanze di una diastasi addominale riguardano solo i neonati e consistono nella formazione di un'ernia ombelicale o ventrale.
Il quadro sintomatologico tipico di un'ernia ombelicale o ventrale, derivante da un episodio di diastasi ventrale, consiste in:

Diagnosi

In genere, i medici diagnosticano la diastasi addominale attraverso il solo esame obiettivo.
L'esame obiettivo è l'insieme di manovre diagnostiche, effettuate dal medico, per verificare la presenza o assenza, nel paziente, dei segni indicativi di una condizione anomala.
Se sussistono dei dubbi, il ricorso all'ecografia chiarisce ogni perplessità.

QUALI CONDIZIONI POSSONO ASSOMIGLIARE ALLA DIASTASI ADDOMINALE?

I medici ricorrono all'esame ecografico quando hanno il dubbio che i segni presenti siano da ricondursi a un'ernia epigastrica o a un'ernia addominale particolare, chiamata laparocele.

Terapia

Nelle donne incinte, la diastasi addominale non richiede, solitamente, alcun trattamento. Le uniche eccezioni riguardano i casi di donne che sono state protagoniste di diverse gravidanze e hanno bisogno di una sutura della linea alba, danneggiatasi per effetto dello stiramento del muscolo retto addominale. In casi siffatti, la terapia è di tipo chirurgico e consiste nell'intervento di addominoplastica.
Passando quindi ai neonati con diastasi addominale, la tendenza generale è che il problema si risolva spontaneamente, senza alcun trattamento; tuttavia, se comparisse un'ernia ombelicale o ventrale, risulterebbe necessario intervenire chirurgicamente.
Il ricorso alla chirurgia per una diastasi addominale del bambino è un evento molto raro, in quanto è rara l'insorgenza di complicanze dovute alla condizione.

RISOLUZIONE SPONTANEA DELLA DIASTASI ADDOMINALE NELLE DONNE INCINTE

Di norma, la separazione del muscolo retto addominale si risolve entro le prime 8 settimane che seguono il parto.
Secondo alcuni esperti, è possibile accelerare il processo di risoluzione ricorrendo ad alcuni esercizi di fisioterapia.

Prognosi

Nella maggior parte dei casi, la diastasi addominale ha prognosi positiva.
Infatti, nelle donne che hanno partorito, è poco comune una permanenza del problema per più di 8 settimane, mentre, nei neonati, è rara l'insorgenza di ernie pericolose.

Prevenzione

Al momento non si conoscono comportamenti o particolari accortezze che evitino l'insorgenza della diastasi addominale.



ARTICOLI CORRELATI

Addominali - i migliori esercizi Video Esercizi per gli Addominali Addominali scolpiti Addome perfetto Numero di ripetizioni ottimale per allenare i muscoli addominali Addominali: come allenarli in soggetti ipo ed iperlordotici Addominoplastica GAG (Gambe - Addominali - Glutei) Allenamento a Casa Glutei e Addominali Perfetti in 10 Minuti Fitball Gluteo e Addome Perfetto 8' Power Core - Difficoltà Intermedia Abs e Obliqui Definiti - Livello Principiante Abs Sculpted - Addominali Scolpiti Addome e Addominali - Fitness e Chirurgia Estetica Addome piatto Addominale, muscolo commerciale Addominali - Esercizi con Palla Medica Addominali - Importanza e Allenamento dell'area addominale Addominali a tartaruga Addominali a tartaruga: come ottenerli Addominali da competizione Addominali e ipolordosi lombare Addominali e lombalgia Addominali e Obliqui 4x4 Pulse x 10 Ripetizioni Addominali Forti e Scolpiti con Cerchio a Resistenza "Magic Circle" Addominali forti per avere una postura corretta - Livello 1 Molto Facile Addominali in 6 Minuti Addominali Piatti in 4 Minuti Addominali scolpiti: alimentazione Addominali scolpiti: esercizi Addominali scolpiti: integratori ADDOMINALI: miti da sfatare, allenamento ed esercizi Addominali: Sfida di 30 Giorni Addominali: verità e bugie Allenamento addominali piatti Allenamento dei Muscoli Addominali e Torsioni del Busto Allenamento pancia piatta principiante Allenamento Tabata Pancia Piatta - Tabata Flat Stomach Bosu per Glutei e Addominali Bosu Tabata Abs Boxe Circuito 1: Potenziamento Lombari e Addominali Circonferenza addominale Core Workout con la Fitball Crunch inverso e V-UP Esercizi per Addominali e Glutei Spettacolari da Fare a Casa Esercizi per gli obliqui Esercizi per Retto addominale Fibre muscolari ed allenamento degli addominali Glutei e Addominali Esplosivi con la Fitball Grasso viscerale - grasso addominale La definizione degli addominali passa per l'alimentazione Addominali su Wikipedia italiano Human_abdomen su Wikipedia inglese