Conoscere la cellulite

A cura di Giuseppe Maria Mingrone

Cos'è la Cellulite?

Il nome "cellulite",  nel gergo medico, come tutte le parole che terminano con il suffisso "-ite", indica un processo infiammatorio in atto del tessuto sottocutaneo.

Cellulite e calzatureLa cellulite è tecnicamente definita dermo-ipodermo-panniculopatia-edemato-fibro-sclerotica o più semplicemente PEFS. Vediamo perchè:

  • PANNICULOPATIA: è lo strato più profondo della cute, chiamato anche pannicolo adiposo o tessuto adiposo sottocutaneo.
  • EDEMATOSA: edemi causati da un accumulo di liquidi fuoriusciti dai vasi.
  • FIBROSI: aumento delle fibre reticolari, caratterizzato da un aumento del tessuto connettivo che aumenta quello adiposo, concausa della cute a buccia di arancia.
  • SCLEROSI: aumento delle fibre elastiche e del tessuto cicatriziale, che diventa duro, causando dolori e ipersensibilità al tatto e al freddo.

Cause

I FATTORI PRIMARI sono quelli che riguardano il naturale invecchiamento, la predisposizione genetica e l'etnia.
La donna bianca è più soggetta alla cellulite: causa alti livelli di estrogeni (infatti diminuisce in menopausa, salvo trattamenti ormonali) e della sua siluette a pera che rende più difficile il ritorno linfatico-venoso.
I FATTORI SECONDARI sono il ciclo mestruale e la gravidanza che causa un ristagno di liquidi. 

Prevenire la Cellulite

  • La cellulite si può evitare facendo attività fisica almeno 3 volte a settimana. Sono da preferire le attività di lunga durata a bassa intensità. La produzione di acido lattico prodotto a causa di attività troppo intense è alleato della cellulite.
  • Una sana alimentazione con almeno 4-5 pasti distribuiti durante la giornata. La dieta dev'essere povera di sale, il sodio è nemico della cellulite; preferire un acqua con livelli bassi di sodio e berne almeno 1,5 litri al giorno per ridurre la ritenzione dei liquidi.
  • Evitare cibi ricchi di grassi saturi.
  • Stare a lungo sedute, soprattutto con le gambe accavallate comprime i vasi e riduce la circolazione dei glutei, zona più colpita dalla cellulite.
  • Sono da evitare i dimagrimenti rapidi, rendono cedevole il tessuto muscolare, rendendo più visibile la cellulite. E' di fondamentale importanza mantenere il tessuto muscolare tonico.
  • Vestire con indumenti comodi e non stretti, i vasi non devono essere compressi dagli indumenti, pena cattiva circolazione.
  • Il fumo aumenta i radicali liberi peggiorando il microcircolo e favorendo l'invecchiamento cutaneo.

Cellulite e Calzature

Vedi anche: Scarpe col tacco - Tacchi e salute


L'utilizzo di calzature basse si dimostra particolarmente importante per contrastare la stasi del microcircolo. Il cuore non riesce a pompare il sangue nei distretti corporei più bassi, questo compito è affidato alla SUOLA VENOSA DI LEJARS e al TRIANGOLO DELLA VOLTA, situati sotto il piede.
Queste strutture hanno un'azione estremamente importante: il piede esercita un'azione di compressione sulla SUOLA DI LEJARS, la cui spremitura facilita il ritorno linfatico - venoso. Lo stesso avviene sul TRIANGOLO DELLA VOLTA che contiene le più importanti vene profonde. La spremitura di queste vene, ad ogni passo o movimento funge da pompa (cuore) periferica, ricordando che i distretti inferiori non possono usufruire di una spinta diretta da parte del cuore.
I tacchi a spillo alterano la naturale funzione di cuore periferico di queste importanti strutture, poiché invertono la ripartizione del peso tra avampiede e calcagno:

  • A piedi nudi il peso grava per il 43% sull'avampiede e per il 57% sul calcagno.
  • Tacchi 2cm: il peso è equamente ripartito tra avampiede e calcagno.
  • Tacchi 4cm:  57% avampiede 43% calcagno.
  • Tacchi 6cm: 75% avampiede 25% calcagno.
  • Tacchi oltre: 6cm il peso grava sul metatarso.

Come abbiamo visto i tacchi alterano la struttura del piede e inibiscono il "cuore periferico", che, impossibilitato di "pompare" i liquidi verso l'alto produce inevitabilmente una stasi degli stessi.
Nel prossimo articolo mi occuperò dell'esercizio fisico per combattere la cellulite.
A presto!



ARTICOLI CORRELATI

Cellulite, rimedi e attività fisicaCellulite: cos'è e perché compareDieta celluliteCellulite: rimedi naturaliDessert anticellulite - Aspic di mirtillo nero e centella asiaticaFanghi anticelluliteCellulite InfettivaCellulite: tisane contro la celluliteMesoterapiaCellulite: qual è l'attività fisica più idonea?Farmaci per la cura della CellulitePressoterapiaRimedi per la CelluliteCause di Formazione della celluliteCellulite: 5 dubbi comuniCellulite: cause di origine ed evoluzioneCellulite: le origini, le causeCosmetici Anticellulite Esempio Dieta CelluliteTipi di cellulite: come si forma la cellulite?Trattamento Cosmetico della CelluliteAlimentazione e celluliteAnticelluliticheAuto Massaggio per la Cellulite della PanciaAuto Massaggio per la Cellulite delle BracciaAuto Massaggio per Ridurre la Cellulite - Cosce e FianchiCelludestockCellulite - Come e Perché si FormaCellulite - ErboristeriaCellulite e fitness, alcuni consigliCellulite, che cos'è?Cellulite, dieta e attività fisicaCollistar - Crio gel anticelluliteCombattere e sconfiggere la celluliteCombattere la celluliteConsigli per combattere la celluliteCrema Corpo - CelluliteCrema Termale Anticellulite NotteCurare la Cellulite - Alimentazione ed Attività FisicaDieta Anticellulite - VideoEsercizio contro la culotte de chevalsEstetica femminile e cellalgiaFango Anticellulite PluriattivoFosfatidilcolina, cellulite e grasso localizzatoGel Multiattivo AnticelluliteGelato AnticelluliteGood-bye cellulite gelGood-bye cellulite siero 10 giorniGuam Fango CremaLipoaspirazione gambecellulite su Wikipedia italianoCellulite su Wikipedia ingleseCalzature su Wikipedia italianoAthletic shoe su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 19/10/2016