Ab Ingestis

Ab Ingestis: Cosa Significa?

La locuzione latina Ab Ingestis ("da materiali ingeriti") viene utilizzata in campo medico per indicare l'inalazione involontaria di materiale alimentare - solido o liquido - proveniente dall'apparato digerente (non solo dalla bocca, ma anche dall'esofago o dallo stomaco). ab ingestisIn termini non specialistici, quindi, la locuzione "ab ingestis" viene sostituita dall'espressione popolare "andare di traverso" con riferimento al cibo o ai liquidi ingeriti.

Polmonite Ab Ingestis

Famosa è la polmonite ab Ingestis, causata dall'ingresso nell'albero bronchiale di bolo o chimo, e favorita da numerose malattie, a partire da quelle caratterizzate da rigurgito o vomito frequenti (reflusso gastro-esofageo, acalasia esofagea, diverticoli dell'esofago, alcolismo...), fino alle patologie neurologiche che compromettono la capacità di deglutizione (sclerosi multipla, ictus cerebrale, morbo di Alzheimer...).

Quando il materiale semidigerito proveniente dallo stomaco risale lungo l'esofago per poi discendere nell'albero bronchiale, si produce un danno diretto dovuto alla sua spiccata acidità; compromettendo l'integrità degli epiteli respiratori, il danno può aprire la porta all'invasione di batteri responsabili di polmonite ab-ingestis (ad es. Streptococcus pneumoniae, Staphylococcus aureus, Haemophilus influenzae, Pseudomonas aeruginosa). Indipendentemente dalla sua acidità, il materiale inalato può creare una crisi di asfissia per ostruzione improvvisa delle prime vie aeree; quando invece l'ostruzione interessa un bronco periferico, il soggetto rimane asintomatico fino alla comparsa, nei giorni seguenti, dei segni di infezione polmonare ed ascessualizzazione.



Ultima modifica dell'articolo: 14/10/2016