HE4

Generalità

HE4 è la sigla con cui si identifica un marker tumorale particolarmente sensibile nell'identificare il cancro all'ovaio, che in Europa rappresenta circa il 5% dei tumori femminili e in Italia colpisce ogni anno grossomodo 4.000/5.000 donne.
He4La rilevanza dell'HE4 in ginecologia oncologica è dovuta al fatto che l'espressione di questo marcatore è limitata nel tessuto normale del tratto riproduttivo e dell'epitelio respiratorio, mentre viene iperespressa nel carcinoma ovarico.

Cos'è

HE4 è l'acronimo di Human epididymis protein 4, una glicoproteina identificata per la prima volta nell'epididimo (porzione del testicolo che funge da serbatoio di spermatozoi, secernendo sostanze utili alla loro vitalità e mobilità).

Oltre che nei testicoli, la proteina 4 epididimo umana viene espressa anche nell'apparato riproduttivo femminile e, come anticipato, aumenta in presenza di cancro dell'ovaio.

Perché si Misura

L'HE4 è una glicoproteina prodotta in grandi quantità quando una donna è soggetta a tumore ovarico. Si tratta, quindi, di un marcatore molto importante per individuare questa patologia.
L'HE4 è più specifico del CA 125 (acronimo di Cancer Antigen 125).

Il dosaggio di entrambe le sostanze permette di capire se la maggiore quantità di antigene carboidrato (o carboidratico) 125 è prodotta da una forma tumorale a carico delle ovaie oppure se dipende da altre patologie benigne (cisti, endometriosi, infiammazioni pelviche ecc.). HE4

Vantaggi rispetto al CA-125

L'utilità diagnostica dell'HE4 è oggi considerata superiore rispetto ad un altro marker, il CA-125, considerato il “gold standard” nel monitoraggio delle pazienti con tumore ovarico operato; il rialzo dei valori di questo antigene tumorale dopo l'intervento chirurgico è infatti spia accesa di una ripresa della malattia. Purtroppo la misura dei livelli sierici di CA-125 non è altrettanto affidabile per l'utilizzo su larga scala come metodo di screening, a causa della bassa specificità e sensibilità. Riguardo a quest'ultimo punto, ricordiamo come il CA-125 fallisca nell'identificare una neoplasia ovarica in fase precoce in circa il 50% dei casi. Inoltre, i suoi livelli aumentano anche in corso di malattie benigne, come:

A differenza del CA-125, il marcatore HE4 presenta un'elevata specificità, poiché i suoi livelli non aumentano in presenza di cisti o masse ovariche benigne; possono tuttavia salire in presenza di altre neoplasie (come il cancro al pancreas, al seno e nei tumori delle cellule di transizione). Inoltre la sensibilità dell'HE4 è considerata migliore rispetto a quella del CA-125 anche negli stadi precoci della malattia.
Il marcatore del tumore ovarico HE4 si è rivelato estremamente utile nel discriminare tra cancro dell'ovaio e cisti o masse ovariche benigne.
Come singolo marcatore HE4 è più sensibile rispetto a CA 125. Inoltre la combinazione di HE4 + CA 125 permette di:

  • Aumentare la sensibilità rispetto al solo CA125;
  • Aumentare la sensibilità nelle donne con cancro ai primi stadi (I/II) rispetto al CA 125;
  • Aumentare la sensibilità nelle recidive;
  • Monitorare l'effetto della terapia.

Il dosaggio singolo dell'HE4 o congiunto al CA-125 aiuta ad ottenere una miglior specificità nella fase di screening del tumore ovarico, ovvero nell'identificazione dei soggetti a rischio da sottoporre ad ulteriori esami. Si tratta di un aspetto molto importante, se consideriamo che nella maggioranza dei casi, il tumore dell'ovaio - per l'assenza di sintomi specifici nelle prime fasi del suo sviluppo - viene scoperto troppo tardi, quando le possibilità di guarigione sono ormai limitate.

Valori normali

L'intervallo di riferimento per il HE4 va da 0 a 150 picomoli per litro di sangue.

HE4 Alto - Cause

Il valore di HE4 può risultare elevato nei seguenti casi:

L'aumento lieve può essere causato da problemi di altra natura:

Un HE4 alto può riscontrarsi anche in presenza di cancro al pancreas ed al seno e nei tumori delle cellule di transizione.

Come si misura

Il test dell'HE4 è un'analisi di laboratorio che si esegue dopo un semplice prelievo di sangue periferico.

Preparazione

Per l'analisi dell'HE4, è richiesto il digiuno di almeno 8 ore, per evitare che il cibo interferisca con il risultato. Inoltre, quest'esame non dovrebbe essere eseguito sui pazienti in terapia con dosi di biotina superiori ai 5 mg/giorno, nelle otto ore successive alla somministrazione della stessa.

Interpretazione dei Risultati

Occorre precisare due aspetti relativi all'uso dell'HE4 come marker tumorale:

  • Un esito negativo del test non esclude la presenza di un tumore all'ovaio;
  • Un risultato positivo dell'analisi non corrisponde a una diagnosi assoluta di tumore maligno all'ovaio.

Per tali motivi, la conferma diagnostica di carcinoma ovarico necessita di ulteriori approfondimenti. Tra questi, il medico può indicare l'esecuzione di un'ecografia transvaginale e di una biopsia, cioè l'analisi al microscopio di un campione del tessuto colpito.
L'HE4 serve per controllare la progressione della malattia e le eventuali recidive anche in seguito alla terapia:

  • Un aumento del marcatore nel tempo fa propendere per una recidiva o una progressione del tumore all'ovaio;
  • Una diminuzione del marcatore nel tempo indica, di norma, che la terapia è efficace.

Diverse ricerche indicano che l'HE4 è più efficace dal punto di vista diagnostico rispetto al solo CA 125. Per tale motivo, in genere, sono misurati entrambi i marcatori. Ciò permette di ottenere una maggiore sensibilità diagnostica, sia nei tumori nei primi stadi, sia per eventuali recidive.
Infine, il marcatore HE4 si è rivelato estremamente utile nel discriminare tra cancro dell'ovaio, cisti o masse ovariche benigne e carcinoma endometriale.




Ultima modifica dell'articolo: 23/04/2017