Topiramato per Smettere di Fumare

Generalità

Il topiramato è un farmaco dotato di attività anticonvulsiva, per questo viene utilizzato nel trattamento dell'epilessia, oltre che nella profilassi degli attacchi di emicrania. Il topiramato sembra costituire, però, anche un valido aiuto per tenere sotto controllo il peso corporeo e per contrastare l'assuefazione al fumo.

Topiramato

Topiramato - Struttura Chimica

Tuttavia, per quel che riguarda il trattamento del tabagismo, il topiramato resta un farmaco di seconda scelta.

Meccanismo d'azione

Dal punto di vista chimico, il topiramato è un derivato monosaccaridico del fruttosio che contiene anche un gruppo sulfammato. Il meccanismo d'azione con cui il topiramato svolge la sua attività non è ancora stato chiarito del tutto, ma sembra che esso sia in grado di attivare alcuni tipi di recettori del GABA (o acido γ-amminobutirrico, il principale neurotrasmettitore inibitorio presente nel nostro organismo) e di antagonizzare i recettori per il glutammato (uno dei maggiori neurotrasmettitori eccitatori presenti nel nostro organismo).
Si ritiene che le suddette attività siano in un qualche modo coinvolte nel controllo dei meccanismi che stanno alla base della dipendenza da nicotina e che siano, pertanto, in grado di diminuire il piacere e la gratificazione derivanti dal fumo.
In realtà, gli studi condotti sull'utilizzo del topiramato nel trattamento del tabagismo, benché abbiano dato esiti positivi, restano ancora troppo pochi e, molto probabilmente, saranno necessari ulteriori approfondimenti.

Effetti collaterali

Non sono disponibili molti dati riguardanti i possibili effetti collaterali che possono instaurarsi durante una terapia per smettere di fumare a base di topiramato.
Tuttavia, fra i principali effetti indesiderati che il topiramato può causare, ricordiamo:

Inoltre, il topiramato può scatenare reazioni allergiche in individui sensibili. Tali reazioni possono manifestarsi con sintomi quali reazioni cutanee, orticaria, prurito, edema e rossore.

Posologia

Generalmente, il topiramato è disponibile per la somministrazione orale sotto forma di capsule rigide o compresse.
La posologia deve essere stabilita dal medico su base individuale per ciascun paziente.

Uso in gravidanza e durante l'allattamento

A causa dei potenziali rischi che possono esserci per il feto o per il bambino, si sconsiglia l'utilizzo del topiramato da parte di donne in gravidanza e da parte di madri che allattano al seno e, in qualsiasi caso, è sempre bene chiedere prima il consiglio del medico.

Controindicazioni

L'utilizzo del topiramato è controindicato in pazienti con ipersensibilità nota al topiramato stesso. Inoltre, il topiramato è generalmente controindicato in gravidanza e durante l'allattamento.
Infine, è bene ricordare che il topiramato può interferire con l'attività di altri tipi di farmaci e può dar luogo ad interazioni farmacologiche molto pericolose. Pertanto, è assolutamente necessario informare il medico qualora si stiano assumendo - o siano stati recentemente assunti - farmaci di qualsiasi tipo, inclusi i medicinali senz'obbligo di prescrizione medica e i prodotti erboristici.