Acne rosacea: diagnosi, trattamento e prevenzione

L'acne rosacea è una malattia infiammatoria cronica che colpisce la pelle, caratterizzata in tutte le sue fasi da arrossamento dell'area centrale del volto e dilatazione patologica dei capillari. Rosacea - Cura e TrattamentoLa manifestazione della rosacea può variare notevolmente da un individuo ad un altro, ma nella maggior parte dei casi i sintomi che compaiono sono riconoscibili perché comuni: i pazienti riportano una sensazione di calore e di congestione del volto, con comparsa di sintomi come arrossamento ed eruzioni cutanee.
Si possono identificare vari stadi di gravità della malattia: il più lieve si manifesta con la tendenza ad arrossire facilmente; nel secondo l'€™acne rosacea si manifesta con rossore persistente delle guance e teleangestasia (dilatazione patologica dei capillari); nel terzo sono presenti piccoli rilievi nella pelle (papule o brufoli) e pustole (con pus); nel quarto, lo stadio più avanzato, le lesioni sono persistenti e più evidenti. In generale, gli elementi che scatenano il disturbo sono rappresentati da tutti gli stimoli che inducono vasodilatazione: intense emozioni, assunzione di cibi piccanti o caldi, sbalzi di temperatura ed esposizione al sole. I sintomi dell'€™acne rosacea possono essere trattati in diversi modi, allo scopo di risolvere e controllare i disturbi connessi ala stessa.

Diagnosi

Non esiste un test specifico per diagnosticare l'acne rosacea. I medici si basano sulla descrizione dei sintomi e sull'esame obiettivo della pelle. L'identificazione dei segni tipici consente di discriminare l'acne rosacea da altre malattie dermatologiche che presentano manifestazioni simili e che possono essere confuse con la stessa, come acne volgare, seborrea, eczema, lupus e psoriasi.

Trattamento

Non esiste una terapia vera e propria deputata alla cura dell'acne rosacea, ma il trattamento può alleviare i sintomi e controllarne la progressione. Il dermatologo (medico specialista per le malattie della pelle) può consigliare il regime di trattamento medico più adeguato, oltre a raccomandare alcuni idratanti, detergenti delicati, creme solari ed altri prodotti per migliorare la salute della pelle.
Esistono diverse alternative che consentono di trattare la rosacea: potrebbe essere necessaria una combinazione di farmaci applicati a livello topico (lozione, crema o gel) e da assumere per via orale (pillole, capsule o compresse). La durata del trattamento dipende dal tipo e dalla gravità dei sintomi. Spesso, è necessaria una terapia a lungo termine per evitare che i sintomi si presentino nuovamente.


Per approfondire: Farmaci per la cura dell'Acne Rosacea

Per la pelle

  • Terapia topica. I farmaci per l'€™acne rosacea da applicare a livello locale,svolgono un'attività antibatterica ed antinfiammatoria: comprendono antibiotici, come il metronidazolo e l'€™acido azelaico, e possono essere inclusi in programmi terapeutici di mantenimento, per il controllo dei sintomi.Queste applicazioni topiche possono far insorgere anche effetti collaterali come irritazioni della pelle, arrossamento, pelle secca o bruciore della pelle.

Per i casi di rosacea oculare

Quando la maggior parte dei problemi insorge a livello degli occhi, la rosacea può essere trattata con antibiotici o con colliri steroidei (attività antinfiammatoria).

  • Terapia sistemica. I medici possono prescrivere antibiotici per via orale, anche per le loro proprietà antinfiammatorie (esempio: tetracicline, eritromicina ecc.). Alcuni effetti indesiderati legati alla somministrazione di antibiotici orali comprendono disturbi allo stomaco, diarrea, nausea o vomito.Una terapia alternativa, prevista talvolta per i casi più gravi di infiammazione da acne rosacea, prevede l'€™assunzione di isotretinoina: questo trattamento è rivolto a soggetti non sensibili ad altri rimedi terapeutici (di solito è prescritto per il trattamento dell'€™acne cistica).
  • Trattamento chirurgico. Alcuni trattamenti chirurgici consentono di ridurre l'entità dell'€™arrossamento o correggere alcuni effetti della malattia. Ad esempio, certi cambiamenti dovuti al rinofima (che interessa il naso, deformandolo) possono diventare permanenti: in questi casi, metodi chirurgici come l'€™elettrochirurgia e la chirurgia laser, possono migliorare l'aspetto della pelle, ridurre la visibilità dei vasi sanguigni e rimuovere l'accumulo di tessuto intorno al naso.Anche la terapia con luce pulsata (IPL) può contribuire alla graduale diminuzione del rossore, ad un miglioramento della pelle e alla riduzione dei pori.
  • Trattamento cosmetico. La patologia può avere importanti risvolti psicologici, per gli aspetti estetici che comporta.I cosmetici da usare devono essere: specifici per la malattia, lenitivi, ben tollerati, privi di profumi. Inoltre, devono proteggere dai raggi solari e creare una barriera a difesa degli sbalzi termici. Possono contenere sostanze protettrici dei capillari come bioflavonoidi, vitamina C, antocianosidi o sostanze ad azione antiflogistica e decongestionante (esempio: le saponine contenute in edera, rusco ed ippocastano).

Acne rosacea e make-up:
Il maquillage protettivo ed il camouflage consentono di ricorrere a prodotti appositamente formulati, come creme colorate, fondotinta, e polveri di colore verde o giallo, per contrastare l'arrossamento della pelle o mascherare gli inestetismi della malattia.


Alcune brevi considerazioni relative al trattamento dell'€™acne rosacea:

  • i farmaci utilizzati nel trattamento dell'€™acne volgare possono essere troppo aggressivi ed indurre la comparsa di acne rosacea;
  • trattamenti per ridurre l'€™oleosità della pelle grassa, adottati per il controllo delle secrezioni sebacee in corso di acne rosacea, possono portare ad un'€™eccessiva desquamazione associata a dermatite seborroica.

Prevenzione

Non è possibile impedire l'insorgenza della rosacea, ma si possono adottare misure per ridurre o controllare le manifestazioni cliniche della stessa.
Ecco alcuni consigli da seguire:

  • Seguire il piano terapeutico per mantenere sotto controllo i sintomi, anche una volta che i segni dell'€™acne rosacea sono migliorati o scomparsi.
  • Utilizzare detergenti delicati ed oil-free per la pulizia del viso. Evitare l'uso di prodotti che contengono sostanze irritanti per la pelle, come alcol, mentolo e fragranze. I pazienti con acne rosacea dovrebbero lavarsi con acqua tiepida (né troppo calda né troppo fredda), evitando lo sfregamento della pelle ed utilizzando speciali detergenti privi di sapone.
  • Individuare i fattori scatenanti la rosacea e adottare misure preventive per evitarli: temperature estreme, esposizione al sole, cibi piccanti, alcol e stress possono scatenare l'€™acne rosacea.
  • In caso di disturbo agli occhi seguire la terapia consigliata dal medico, pulire accuratamente le palpebre con prodotti specifici ed eventualmente applicare un impacco tiepido alcune volte al giorno.

Acne rosacea ed alimentazione
Non esiste una specifica dieta da adottare in caso di acne rosacea, ma risulta importante controllare i fattori che possono causare vasodilatazione, arrossamenti improvvisi o vampate di calore. I principali alimenti da evitare sono: alcolici, cibi troppo caldi, cibi piccanti o speziati e caffè.

Acne rosacea e stile di vita

In caso di acne rosacea è fondamentale ridurre al minimo i fattori che influenzano la riacutizzazione dei fenomeni di arrossamento:

  • usare una protezione solare ad ampio spettro, con fattore di protezione solare SPF (almeno pari o superiore a 30) per proteggere il viso dai raggi UVA e UVB;
  • durante i mesi invernali, proteggere il viso con una sciarpa;
  • evitare di strofinare o toccare troppo la pelle del viso, per evitare di irritarla;
  • evitare prodotti per il viso che contengono alcol o irritanti per la pelle: utilizzare detergenti non aggressivi ed idratanti delicati;
  • utilizzare prodotti etichettati come non comedogenici (oppure oil-free), che non ostruiscano i pori;
  • evitare ambienti molto caldi;
  • evitare il consumo di bevande alcoliche;
  • evitare gli stress emotivi.

Considerazioni finali

La rosacea è una malattia recidivante: i sintomi possono variare in termini di gravità, ma possono comunque essere controllati con l'utilizzo di adeguate terapie. Individuare in maniera precoce una strategia per contrastare i segni connessi al suo decorso, che comprenda il miglioramento delle abitudini personali, può contribuire a limitare i disturbi dell'acne rosacea.