Ovulazione e Concepimento

Introduzione

Il concepimento è possibile solo in alcuni giorni del ciclo mestruale di una donna.

Il periodo nel quale un rapporto sessuale può portare ad una gravidanza è chiamato “finestra fertile” ed ha una durata massima di sei giorni.
Ovulazione e GravidanzaIl momento di massima fertilità coincide con l'ovulazione, cioè quando un ovulo maturo viene rilasciato dall'ovaio, si muove lungo la tuba di Falloppio ed è disponibile per essere fecondato. Anche i giorni immediatamente precedenti a questo evento sono favorevoli al concepimento, in quanto preparano il “terreno” per l'eventuale gravidanza (fase pre-ovulatoria).
Quando si desidera un bambino, quindi, un fattore da tenere in considerazione è la tempistica dei rapporti sessuali rispetto all'ovulazione.

Per capire in quale momento è più probabile il concepimento fondamentale avere dimestichezza con l'andamento del proprio ciclo mestruale ed identificare la finestra fertile in anticipo. A tale scopo, può essere di aiuto monitorare i segnali che precedono l'ovulazione e valutare le statistiche dei cicli precedenti.

Uno sguardo al sistema riproduttivo

Il sistema riproduttivo femminile, oltre ad essere responsabile della produzione e del trasporto delle cellule uovo, rende disponibile tutto ciò che occorre per iniziare una potenziale gravidanza.

Cambiamenti ciclici

Durante tutta l'età fertile (dalla pubertà alla menopausa), il sistema riproduttivo femminile va incontro, ogni mese, ad una serie di importanti cambiamenti strutturali e funzionali (ciclo mestruale). A queste modifiche sono associate delle variazioni periodiche e regolari della secrezione di ormoni ipotalamici, ipofisari ed ovarici.
L'inizio di ogni ciclo, che dura circa 28 giorni, è caratterizzato dalla mestruazione, cioè una perdita di sangue e tessuto dalla superficie della parete uterina (endometrio). Durante la prima parte del ciclo mestruale, l'endometrio si modifica e s'inspessisce, preparandosi così a ricevere la cellula uovo nel caso venisse fecondata; al contempo, l'oocita va incontro a processi di maturazione, che si concludono con l'espulsione dello stesso dall'ovaia (ovulazione).
Quando non avviene il concepimento, il rivestimento della parete uterina si sfalda e viene espulso con il flusso mestruale; in caso contrario, la cellula uovo fecondata si annida nell'utero, dove trova l'ambiente più favorevole per il suo impianto e per il proseguimento della gravidanza.

Periodo di fertilità ristretto

Gli ovuli maturano in diversi momenti e vengono rilasciati singolarmente dalle ovaie ad intervalli di circa 28 giorni (uno per ogni ciclo mestruale).

Il rilascio della cellula uovo dal follicolo ovarico, evento noto come ovulazione, è un prerequisito per la fecondazione ed avviene normalmente 14 giorni prima dell'inizio del flusso mestruale successivo, circa a metà del ciclo.

Giorni fertili

In ogni ciclo mestruale, il momento più favorevole al concepimento coincide con l'ovulazione e con i giorni in prossimità di tale evento. In genere, se la donna ha cicli regolari, questo processo si verifica indicativamente ogni 28 giorni.

Dopo l'inizio delle mestruazioni, infatti, un ovocita impiega mediamente 14 giorni per maturare adeguatamente e, sotto lo stimolo ormonale, fuoriuscire dal follicolo che la contiene per entrare nella tuba di Falloppio (od ovidotto). Qui, la cellula uovo può essere fecondata da uno spermatozoo di origine maschile.

Produzione limitata di gameti

Gli ovuli si sviluppano da un gruppo di cellule germinali il cui numero è fisso alla nascita, circa 2-4 milioni. Il numero di ovuli potenziali diminuisce nel corso della vita, poiché la maggior parte delle cellule germinali degenerano ad un certo punto del loro sviluppo (il fenomeno è detto atresia).

Nel corso della vita di una donna, sono all'incirca 400 le cellule uovo che vengono rilasciate.


...e nell'uomo?

  • Allo scopo del concepimento, il sistema riproduttivo maschile ha un compito relativamente semplice: produrre lo sperma e trasferirlo nell'apparato femminile durante l'atto dell'accoppiamento.
  • La secrezione degli ormoni sessuali nei maschi è abbastanza costante e non è soggetta alle variazioni cicliche che avvengono nelle femmine durante il ciclo mestruale.
  • La produzione di spermatozoi (spermatogenesi) si protrae per un periodo indefinito dopo la pubertà, in quanto gli spermatogoni (cellule sessuali indifferenziate da cui originano gli spermatozoi maturi) sono sottoposti ripetutamente a mitosi. Ciò assicura che il gruppo di potenziali gameti maschili non si esaurisca.

Ovulazione e fecondazione

La fecondazione è il risultato della combinazione di uno spermatozoo paterno con la cellula uovo materna. Da questa unione origina lo zigote, una cellula che nell'arco di 9 mesi si sviluppa e si divide ripetutamente per dare vita ad un bambino.
Abbiamo visto come il concepimento sia possibile solo in alcuni giorni del ciclo mestruale di una donna. Indicativamente, il periodo in cui è possibile che l'uovo venga fecondato inizia 4-5 giorni prima dell'ovulazione e termina 1-2 giorni dopo. Ciò è possibile in considerazione del fatto che la cellula uovo matura, quando viene espulsa dall'ovaia, riesce a sopravvivere circa 24 ore, mentre gli spermatozoi possono rimanere vitali nell'apparato genitale femminile fino a 72-96 ore dal rapporto.
All'interno di questa “finestra fertile”, il concepimento è più probabile nei due giorni che precedono l'ovulazione e nel giorno stesso in cui questa si verifica.

Cosa accade dopo l'ovulazione

Dopo l'ovulazione, il ciclo mestruale è completato dalla fase luteale, che va dal 16° al 28° giorno circa. Dai resti del follicolo che ospitava l'oocita si forma il cosiddetto corpo luteo, che produce il progesterone. Questo ormone è importante in quanto prepara l'endometrio (cioè il rivestimento interno dell'utero) ad accogliere la cellula uovo fecondata (impianto) nel caso si verificasse il concepimento.
Se l'ovocita viene fecondato, inizia a divedersi e si impianta nell'endometrio (allo stadio di blastula) 3 o 4 giorni dopo aver raggiunto la cavità uterina, cioè 6-7 giorni dal rapporto sessuale.
Viceversa, se il concepimento non avviene, a partire dal 28° giorno circa compaiono le mestruazioni, con le i resti dell'endometrio vengono espulsi dalla vagina.

Concepimento e gravidanza

Affinché avvenga il concepimento, il liquido seminale maschile deve essere introdotto nel tratto riproduttivo femminile nei cinque giorni che precedono l'ovulazione.
Gli spermatozoi si muovono attraverso il canale cervicale verso l'utero e, spostandosi lungo le pareti, riescono a raggiungere le tube di Falloppio.


Nota: dei milioni di spermatozoi che vengono depositati in vagina, solo un centinaio normalmente raggiunge le tube mentre gli altri muoiono durante il percorso.


Gli spermatozoi si muovono verso l'oocita, che si avvicina ad essi dalla direzione opposta. Pertanto, il concepimento, quando si verifica, ha luogo generalmente nelle tube uterine, più spesso nel tratto distale (detto ampolla, più vicino all'ovaio).
L'uovo fecondato va incontro ad una serie di divisioni cellulari e si dirige verso la parte superiore dell'utero, dove aderisce e penetra nella sua parete (endometrio). In questo modo si verifica il cosiddetto impianto. Dopo questo evento, continua lo sviluppo del prodotto del concepimento, il quale aumenta in dimensione e complessità.
Nel caso in cui la fecondazione non avesse esito positivo, invece, non si verifica l'impianto e la cellula uovo si sfalda entro poche ore.

Concepimento: importanza della tempistica

I giorni più favorevoli al concepimento sono sei: il giorno dell'ovulazione e i 5 giorni che la precedono.
Il momento dell'ovulazione dipende dalla durata del proprio ciclo, quindi va considerato l'intervallo di tempo che va dal primo giorno in cui compare il flusso mestruale al giorno che precede l'inizio della mestruazione successiva.

Quali sono i giorni migliori per concepire?

Per capire quali sono i giorni più fertili è importante considerare, quindi, il ritmo del proprio corpo.

L'ovulazione avviene circa 14 giorni prima dell'inizio della mestruazione successiva. Se il ciclo mestruale si ripete regolarmente ogni 28 giorni, l'ovulazione si verificherà intorno al 14° giorno (cioè due settimane prima delle successive mestruazioni) e la finestra fertile inizierà il 10° giorno. Tuttavia, le maggiori probabilità di gravidanza si ottengono da rapporti intercorsi il giorno dell'ovulazione e nei due giorni che la precedono.
Pertanto, all'interno di questo periodo, i giorni più favorevoli ad intraprendere una gravidanza corrispondono al 12°, 13° e 14° giorno.

Anche se la durata del ciclo mestruale è diversa rispetto alla media dei 28 giorni, occorre considerare che la prima fase del ciclo mestruale (estrogenica) è variabile e può subire delle oscillazioni, mentre la seconda fase (progestinica) è più costante e dura mediamente 14 giorni.

Maggiori informazioni su come calcolare l'ovulazione sono disponibili in questo articolo.

Come identificare il periodo fertile in anticipo

Per identificare il periodo fertile in anticipo, è possibile fare riferimento ad alcuni indicatori dell'ovulazione.
Questo particolare momento del ciclo mestruale può essere individuato con vari metodi:

A queste valutazioni della fertilità, si possono aggiungere alcuni segnali che si possono associare con le fasi del ciclo.

Con certe variabili individuali, l'ovulazione si può associare, in particolare, a dolore addominale, sensibilità del seno, aumento del desiderio sessuale, gonfiore della vulva, mal di schiena (lombare) e spotting intermestruale.

Concepimento e frequenza dei rapporti sessuali

Il calcolo dell'ovulazione è suscettibile di errore, poiché i cicli mestruali possono essere influenzati da molti fattori ed il periodo più fertile potrebbe essere inaspettatamente anticipato o ritardato rispetto a quanto previsto.
Le percentuali di successo nel concepimento aumentano soprattutto due giorni prima dell'ovulazione ed il giorno stesso in cui questa si verifica. Occorre ricordare che la vita della cellula uovo non dura oltre 24 ore, rendendo perciò altamente improbabile il concepimento dopo l'ovulazione, mentre gli spermatozoi possono rimanere vitali per una periodo più lungo e variabile (al massimo fino a 5 giorni dal rapporto).
Per aumentare le possibilità di intraprendere una gravidanza, quindi, è importante una regolare attività sessuale; avere rapporti ogni 2 o 3 giorni, permette di coprire il più possibile tutto il presunto periodo fertile.


« 1 2 3 4 5 6 »


ARTICOLI CORRELATI

Sintomi OvulazioneOvulazione dolorosa - MittelschmerzCalcolo del Ciclo MestrualeCalcolo OvulazionePeriodo FertileTest di OvulazioneOvulazioneClomid - Foglietto IllustrativoCLOMID ® - Clomifene citratoDisfunzione ovulatoria - Sintomi e cause di Disfunzione ovulatoriaDisturbi dell'ovulazioneDolore alle ovaie - Cause e SintomiGONAL-F ® Ormone follicolo stimolanteLUVERIS ® Ormone LuteinizzanteOrgalutran - Foglietto IllustrativoOvitrelle - Foglietto IllustrativoOvulazione dolorosa - Cause e SintomiOvulazione e Fertilità: Sintomi, Calcolo, Test di ovulazioneOvuli ovocitiSterilità femminile, disturbi dell'ovulazioneCetrotide - cetrorelixElonvaGONAL-f - follitropina alfaLUVERIS ® Ormone LuteinizzanteOrgalutran - ganirelixOvaleap - follitropina alfaOvitrelle - coriogonadotropina alfaBemfola - follitropina alfaOvulazione su Wikipedia italianoOvulation su Wikipedia ingleseContraccezione NaturaleMetodo BillingsMetodo Ogino-KnausCoito InterrottoMetodo SintotermicoPersona - Metodo contraccettivoMetodo Billings: vantaggi e svantaggiContraccettivi - Tipi di ContraccettiviPreservativo - ProfilatticoPillola AbortivaPillola del giorno dopoCerotto AnticoncezionaleDiaframma contraccettivoEvraFarmaci per evitare la gravidanzaSpirale contraccettivaAnello AnticoncezionalePillola del giorno dopo: controindicazioni ed effetti collateraliSpermicidiContraccettivi D'Urgenza - Pillola del giorno dopo e SpiraleContraccettivi impiantabili: spirale IUD e bastonciniContraccettivi Meccanici - Metodi BarrieraContraccezione su Wikipedia italianoBirth control su Wikipedia inglesefertilità su Wikipedia italianoFertility su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 08/11/2016